4 domande prima di acquistare un ebook reader

Se ne sente parlare sempre più spesso, qualche spot in Tv li pubblicizza, non di rado in treno o in metrò ci capita di vederli tra le mani di qualcuno. Parliamo degli ebook reader e-ink che (è bene spiegarlo per chi si avvicina per la prima volta a questi dispositivi) hanno uno schermo a inchiostro elettronico – e-ink appunto – in grado di emulare l’esperienza di lettura del libro stampato. Lo sfondo dello schermo non è bianco ma vira (ancora) al grigio. I caratteri di colore nero intenso assicurano in molti casi un’ottima leggibilità all’aperto come negli ambienti interni (se ben illuminati).

È una spiegazione sommaria, ma su questo blog, a partire da qui, si trovano davvero tanti articoli che coprono tutta la vastità dell’argomento.

Anche i classici tablet (iPad di Apple o Android che siano) possono essere impiegati per leggere ebook. Differiscono dagli ebook reader e-ink essenzialmente per il tipo di schermo che possiedono. Quello dei tablet infatti è a colori, rivestito di vetro lucido, retro illuminato e per questo probabilmente il meno indicato per lunghe sessioni di lettura.

Se state valutando l’acquisto di un ebook reader a inchiostro elettronico (il Kindle di Amazon è senza dubbio il più famoso, ma anche il Kobo di Mondadori arrivato in Italia solo da qualche mese si sta comportando molto bene) le nostre recensioni e il nostro comparatore vi saranno sicuramente utili.

Prima di cercare di orientarvi tra le caratteristiche tecniche di ogni device, i formati supportati, la presenza o meno dei dizionari e traduttori vi invitiamo a porvi le 4 domande che trovate qui qualche riga più sotto. Noi lo abbiamo già fatto e rispondiamo in modo volutamente conciso, con l’intenzione di fornire un orientamento di massima a chi si appresta a entrare nel mondo della lettura digitale. Probabilmente molte altre domande o dubbi affollano la testa di chi sta per acquistare un ebook reader e allora lasciamo a voi il compito di allungare la lista a beneficio di tutti: quali domande vi siete posti prima di decidere per l’acquisto di un ebook reader? Indicatele nello spazio dei commenti.

Ma ora veniamo alle nostre quattro domande.

1) Che tipo di ebook leggi?
Non di rado qui sul blog ci viene posta la domanda su qual è il miglior dispositivo per leggere documenti in formato Pdf. Il formato Pdf non è quello preferito dagli ebook reader a inchiostro elettronico, tanto più se il layout di pagina dei documenti è quello standard A4. Se questo è il formato preponderante nelle vostre letture è sicuramente più indicato per voi un tablet con schermo da almeno 9 pollici, rispetto a un ereader e-ink da 6 pollici.
Nel momento in cui chiudiamo questo articolo l’unico ereader e-ink con uno schermo grande da 9.7 pollici è il LeggoIBS PB912. Se non leggete documenti Pdf con layout A4, allora orientatevi tranquillamente su un ebook reader da 6 pollici o comunque su un tablet con schermo da 9.7 pollici o di dimensione inferiore come, per restare nell’ambito dei produttori di ebook reader, Kobo Arc e Kindle Fire.

Kobo Arc, tablet Android con schermo da 7 pollici

Kobo Arc ha uno schermo da 7 pollici. Basato su Android è integrato nell'ecosistema di servizi internet Kobo Mondadori

2) Quanto tempo leggi durante la giornata?
Per un book lover, abituato a immergersi nella lettura per ore, un dispositivo a inchiostro elettronico è a nostro parere il più indicato, meglio se dotato di tasti meccanici per il cambio pagina. Oltre alla già citata differenza tecnologica tra gli schermi di ereader e tablet che consegna lo scettro di quello più riposante all’ereader, non scordate che sui tablet le notifiche e gli avvisi in pop-up che appaiono sullo schermo sembrano fatti apposta per interrompere il ritmo della lettura.

3) In quale momento della giornata leggi e dove?
Se il momento ideale per leggere è prima di dormire, nella penombra della camera da letto, o comunque in un ambiente con poca luce, un ereader con schermo illuminato (attenzione, non retro illuminato) potrebbe essere il più adatto. Per il resto della giornata invece quando si legge in condizioni di buona illuminazione dell’ambiente circostante o all’aperto alla luce del sole, un “classico” ebook reader privo di illuminazione frontale vi farà risparmiare qualche decina di euro (che potranno essere impiegati per l’acquisto di una buona custodia).

Kobo Glo e Kindle PaperWhite

Kobo Glo e Kindle PaperWhite sono due ebook reader dotati di illuminazione frontale

4) Come e dove vuoi acquistare i tuoi ebook?
In questo momento non c’è molta scelta: il modo più veloce e comodo per rifornire la propria libreria virtuale è quello di acquistare ebook su uno dei numerosi negozi online italiani ed esteri. E in Rete il metodo di pagamento predefinito è ovviamente quello con carta di credito. Tuttavia alcuni ebook store (Ultimabooks.it o IBS.it) mettono a disposizione dei propri clienti anche il pagamento con Paypal o tramite ricariche prepagate dalle quali scalare l’importo dell’ebook acquistato. Si tenga in considerazione poi che molti ereader e-ink, grazie alla connettività Wi-Fi, consentono l’acquisto direttamente onboard, dal dispositivo. È una vera e propria comodità soprattutto per chi ha poca confidenza con l’uso del Pc.

.

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

6 Commenti

  1. Il punto 2 è uno dei miei cavalli di battaglia, l’ho anche sviluppato un po’ sul blog di Epoké ricerche :)
    E sono d’accordo anche per il resto. A rileggerti!

  2. Ciao, io vorrei sottolineare l’importanza dei tasti fisici laterali. Si, è vero, il touch possiede un’attrattiva particolare ma, dopo una certa esperienza, con più dispositivi dalle caratteristiche più diverse, e dopo aver “smanettato” a lungo posso dire che, alla lunga, per chi ha la passione per la lettura, la praticità, direi l’essenzialità unita ad una piena affidabilità, sono gli aspetti che più contano; per questo se dovessi pensare al miglior dispositivo (secondo me) al momento in circolazione credo che penserei sl nuovo kindle base che, oltretutto, rivestito di nero, é molto elegante.

  3. Mariangela says:

    Io invece ho una domanda.. Con il Kindle o Kobo, è possibile navigare su internet se si possiede l’accesso al wi-fi?? Mi fido del vostro parere ;)

    • Automaticjack says:

      Puoi navigare ma certo, causa la tecnologia eink, l’esperienza non sarà particolarmente esaltante anzi…

  4. aggiungerei un altro punto : se leggi in italiano dovresti domandarti se le tue letture siano adeguatamente supportate

  5. VERONICA says:

    ciao a tutti volevo un ‘informazione : il kobo arc legge per caso anche i formati powerpoint?(e quindi slide varie) vi ringrazio