Amazon: aggiorna Kindle PW e punta a un futuro di schermi leggeri

Sono due le principali novità di Amazon di questi ultimi giorni ed entrambe riguardano il Kindle PaperWhite.

La società ha rilasciato un doppio aggiornamento software per il PaperWhite che di fatto parifica l’esperienza utente tra i possessori del modello 2013 e quello della generazione precedente (un confronto lo trovate qui).
La prima novità importante riguarda il Kindle PaperWhite edizione 2012 sul quale è ora possibile scorrere l’ebook agevolmente passando da una pagina all’altra, da un capitolo all’altro, oppure saltare direttamente alla fine del testo, per sbirciare senza perdere il segno. È stata aggiunta anche la funzione “arricchisci il tuo vocabolario” (qualsiasi parola ricercata nel dizionario può essere storicizzata nel proprio vocabolario personale che è consultabile facilmente con un tap dalla pagina principale del dispositivo).

Per entrambi i modelli PaperWhite è stato migliorato l’accesso a segnalibri, evidenziazioni, note, gestione delle raccolte estese al cloud, con un’icona più friendly e filtrabili dalla pagina principale al pari di Libri e Documenti personali.

Le raccolte ora sono filtrabili dalla home screen. E' uno dei piccoli miglioramenti del nuovo software.

Le raccolte ora sono filtrabili dalla home screen. E’ uno dei piccoli miglioramenti del nuovo software.

A questo punto l’unica differenza tra le due versioni di Kindle PaperWhite in vendita nel negozio online di Amazon è lo schermo E-Ink “Carta”, più evoluto e confortevole nel modello 2013 rispetto al precedente.

E proprio lo schermo dei futuri Kindle PaperWhite sarà ancora una volta soggetto a una forte evoluzione tecnica. Eccoci quindi a parlare della seconda novità Amazon. Sembrerebbe infatti che “Amz” sia intenzionata ad adottare la tecnologia Mobius sviluppata sempre da E-Ink (l’attuale fornitore degli schermi dei Kindle PaperWhite) e Sony.

Un pannello elettronico Mobius può arrivare a pesare il 50% in meno rispetto a un pannello di pari dimensioni rivestito di vetro. Se questi rumors saranno confermati i prossimi ereader Kindle nasceranno più leggeri dei modelli attuali e più robusti in quanto lo schermo Mobius consentirà di assorbire torsioni e piccoli colpi accidentali che oggi sono le cause principali della rottura schermo per un lettore ebook a inchiostro elettronico (si legga questo nostro articolo).

.

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

3 Comments

  1. Ottima notizia, in quanto leader di mercato immagino che anche gli altri (Kobo ecc.) presto seguiranno l’esempio di Amazon.

  2. Kobo deve migliorare e di molto la facilità di lettura. Quello che fa Kindle è impressionante.
    Con l’appena defunto firmware 3.1.1 della Kobo manco i libri si aprivano…

  3. Automaticjack says:

    Appena aggiornato, devo dire che le novità introdotte sono molto utili e rendono ancora più piacevole la lettura.
    Schermi più leggeri e resistenti in futuro? Non so se è questa la novità che mi aspettavo anche perché l’utilizzo di una custodia è sempre altamente consigliato il che vanificherebbe in parte il vantaggio del nuovo schermo, almeno per i 6 pollici.
    Certo, se poi Amazon ha intenzione di reintrodurre finalmente anche il 10″…