Amazon ottiene il brevetto per un ereader e-ink + LCD

In questi giorni Amazon ha ottenuto il  brevetto per un lettore ebook a doppio display, uno primario ad inchiostro elettronico e l’altro LCD di dimensioni inferiori posto a lato di quello principale.
La data riportata sul brevetto è  del 6 luglio 2010, qui il file PDF, ed è stato depositato nel 2006.
Ecco quello che si legge nelle prime righe:

“A handheld electronic book reader device is equipped with dual displays. The device includes a first display for presenting visible representations of textual or graphic content related to the electronic book. The device also includes a second display positioned alongside the first display. The second display includes a plurality of graphic elements that correspond to portions of the first display. Also, the second display is responsive to user input to one of the graphic elements to perform an action on the content that is shown in the portion of the first display that corresponds to the one element.”

e qui sotto il disegno del prototipo  (fonte gorumors.com) che poi è il Kindle 1.

Prototipo del Kindle presentato nel 2006

Il display ‘e-ink, facilmente riconoscibile, è indicato con il 106 mentre il secondo è quella striscia laterale con il numero 108. Il secondo display, si legge nel brevetto, può essere tranquillamente un LCD touchscreen, con una frequenza di aggiornamento superiore a quella del display e-ink e con “elementi grafici” (leggi icone) che identificano delle funzioni per il display e-ink.
Il 112 è un “elemento funzione”, eventualmente cliccabile, che serve per attivare le varie funzionalità del dispositivo (ad esempio la navigazione tra le pagine dell’ebook).

La questione su cui si discute è se il brevetto è formulato in modo tale da coprire tutti gli ebook reader a doppio schermo, come il Nook di Barnes&Noble e Alex di Spring Design, che possono essere considerati simili. In particolare il Nook ha un display LCD touchscreen a colori posizionato appena sotto quello e-ink.
Amazon è nella posizione quindi di far causa ai due produttori per violazione del brevetto con tante conseguenze negative soprattutto per Barnes&Noble…  vedremo come evolverà la situazione.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Comments are closed.