Amazon Coins adesso anche su Android

Amazon coinsLa notizia circola già da qualche settimana in rete e sul sito ufficiale di Amazon. In gergo, quindi, non è una notizia fresca o che scotta, ma non potevamo non parlarne: Amazon Coins, la moneta virtuale con cui acquistare giochi, software  e applicazioni lanciata dall’azienda di Jeff “e-commerce” Bezos l’anno passato, e creata esclusivamente per essere utilizzata su dispositivi Kindle (più specificamente su Kindle Fire) attraverso l’Amazon AppStore,  è ora disponibile anche su piattaforma Android. Anche se al momento solo per UK, USA e Germania.

Come avevamo scritto qui, la moneta, il cui meccanismo nasceva volutamente differente da quello di altre monete virtuali, come quello dei BitCoin, ha il valore unitario di un centesimo di dollaro.

Il suo successo è probabilmente legato alla percezione che i consumatori hanno nei confronti del processo di acquisto: l’idea di utilizzare una moneta non direttamente associabile a un esborso economico ha il suo fascino. L’obiettivo, infatti, sembra proprio quello di incoraggiare gli sviluppatori a creare una piattaforma Amazon il cui meccanismo faccia percepire sempre meno al consumatore la sensazione di pagare, soprattutto per qualcosa di virtuale, aumentando al contempo (sembra un gioco di parole) il senso di appagamento.

Android-Logo-5 (1)

Logo Android

Insomma, i tempi cambiano e con essi anche i metodi, ma la strategia di base rimane sempre la stessa: bisogna abilmente giocare con la mente del compratore. Applicando, però, sempre più affinate strategie di marketing innovativo.

Ricordiamo che i “gettoni magici” possono essere acquistati direttamente a “pacchetti” con il 10% di sconto (più pacchetti si comprano, maggiori sconti si avranno), ma è possibile anche guadagnarseli facendo acquisti sull’Amazon AppStore.

A tutti gli Android customers basterà solo istallare l’app di Amazon sul proprio tablet o smartphone.

Non resta che chiedersi se prima o poi queste novità arriveranno anche in Italia, e soprattutto se la “nostra”  customer base, lo zoccolo duro dei consumatori, ne sarà così entusiasta da decretarne il successo.

.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Comments are closed.