Amazon Kindle Touch, in arrivo i primi ordini a 59 euro

Le novità legate alla consueta infornata autunnale di ereader targati Amazon oltre al nuovissimo Kindle Voyage ci propone anche un rinnovato Kindle “base” sempre da 6 pollici.

Spariscono i tasti meccanici che per anni avevano caratterizzato il look del modello entry-level di Amazon e le loro funzioni sono ora svolte tramite l’interfaccia tattile dello schermo. Per Amazon il cambio di passo è importante e vede un rovesciamento dell’idea di uso dell’ereader che aveva proposto nel corso degli anni. È un dato di fatto che il nuovo Kindle “base”, semplicemente chiamato Kindle, migliora notevolmente grazie alla semplicità dell’interfaccia utente che agevola operazioni ricorrenti come la consultazione del dizionario o la ricerca di un libro nel Kindle Store, prima davvero farraginose e interminabili. Il cambio pagina si effettua toccando i margini laterali dello schermo. Il tutto a un prezzo che parte da 59 euro, quindi davvero accessibile, e in spedizione anche per l’Italia a cominciare dal 2 ottobre.

Kindle touch, 6 pollici, parte da 59 euro

Kindle touch, 6 pollici, parte da 59 euro

I tasti ricompaiono magicamente sul Kindle Voyage che è il modello di punta dei lettori ebook di Amazon. Come abbiamo visto sul Voyage per avanzare nella lettura sarà sufficiente premere in modo leggero la cornice ai lati dello schermo. Il dispositivo, o meglio il libro elettronico, si animerà per qualche istante e risponderà con una “sensazione” (feedback) tattile. I progressi tecnologici si pagano e infatti Kindle Voyage, che oltre a PagePress ha anche uno schermo migliore rispetto a quello di Kindle “base” e di Kindle PaperWhite, avrà un prezzo di vendita presumibilmente sui 189 euro. Insomma chi vorrà cambiare pagina senza toccare lo schermo dovrà pagare di più.

Il Kindle “base” manca anche del sistema di illuminazione frontale che caratterizza invece Kindle PaperWhite e Kindle Voyage. La capacità di archiviazione (4 GByte) è la stessa dei due modelli superiori e anche il peso e le dimensioni fisiche sono pressoché equivalenti.

Il confronto tra Kindle base e Kindle PW

Kindle a confronto con Kindle PaperWhite. il Voyage arriverà prossimamente.

Si tratta sicuramente di un miglioramento non solo rispetto al Kindle “base” precedente, ma anche in confronto con ebook reader di altri marchi che orbitano nella stessa fascia come il LeggoIBS Touch che – tanto per fare dei raffronti – parte da 75 euro.

Un Kindle da 59 euro non può che attrarre i curiosi, i lettori occasionali o chi è già cliente di Amazon e magari possiede uno dei tablet Kindle Fire con i quali leggere un ebook è assai più complicato a causa dello schermo lucido e della retro-illuminazione. Il nuovo Kindle arriva anche con una bella novità che riguarda i lettori in erba: Kindle FreeTime che incoraggia i bambini a leggere con il riconoscimento di traguardi di lettura e la possibilità di creare profili individuali. Una caratteristica che strizza l’occhio ai genitori invogliati forse così ad acquistare il primo ebook reader per i propri figli.

.

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Comments are closed.