Amazon Prime aumenta a 36 euro, ma don’t panic

A partire dal 4 aprile 2018 Amazon ha comunicato che le nuove iscrizioni ad Amazon  Prime avverranno con abbonamento annuale a 36 euro. Un’impennata considerevole del prezzo per il servizio di consegne illimitate, che prima era 19,99 euro annuali. Dalla sua nascita a 9,99 euro Amazon Prime aveva visto un primo rincaro nel 2015 passando a 19,99. Dopo 3 anni quindi la piattaforma ecommerce rivede le sue tariffe con un balzo considerevole.

[ Clicca sull'immagine per prova gratuita di 30 giorni con Amazon Prime ]

[ Clicca sull'immagine per prova gratuita di 30 giorni con Amazon Prime ]

.

.  La rete non ha preso bene questa escalation di aumenti, ma a complicare tutto è anche il boato informativo che in verità è pura disinformazione:

✓ se non eravate abbonati, il problema per voi non si pone: continuate a non iscrivervi e a pagare le consegne come avete sempre fatto, l’aumento non vi riguarda

✓ se siete già abbonati, don’t panic! Non è detto infatti vi convenga disdire per impulso sulla scia dell’indignazione diffusa: innanzitutto per gli abbonati l’aumento vale dal 4 maggio 2018. Se dunque vi foste iscritti, facciamo caso, lo scorso 13 febbraio rinnoverete solo nel lontano febbraio 2019 e disdire ora, per pura rabbia, significa buttare via quasi un anno intero di abbonamento (per cui avete già pagato). Verificate quindi dal vostro account su Il mio Amazon Prime le vostre reali date di addebito.

✓ la vera novità su Amazon Prime è l’introduzione di un abbonamento mensile, accanto a quello annuale: è a 4,99 euro al mese e potete attivarlo e disdirlo in base a mesi morti in cui sapete di non usarlo assiduamente.

✓ se usate Amazon Drive e quindi la memorizzazione illimitata di immagini con Foto Prime la risposta viene da sé: siete già legati a filo doppio ad Amazon e alle sue tariffe di abbonamento: o spostate i vostri storage oppure valutate bene il vantaggio di usare al massimo tutti i servizi collegati a Prime.

✓ nel valutare il rapporto qualità/prezzo di Amazon Prime tenete presente quante spedizioni fate in un anno e poi non da meno tutti i servizi che sono compresi nell’abbonamento, per citarne solo alcuni: Amazon Drive che vi permette 5 GB di archiviazione video e documenti, Foto Prime con spazio illimitato per immagini e Prime Video per visionare gratuitamente film e serie tv.

Insomma, come vedete quando vi danno una notizia ci vuole sempre calma e sangue freddo prima di cliccare.

.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>