Andamento ebook secondo la ricerca A.T. Kearney / Bookrepublic [IfBookThen 19/03/2013]

In occasione della conferenza milanese di IfBookThen del 19 marzo è stata presentata la ricerca A.T. Kearney Do Readers Dream of Electronic Books? che riguarda l’editoria digitale e la diffusione degli ebook nei principali mercati mondiali e gli scenari futuri in Europa. È ora disponibile on line il documento di sintesi in inglese dei dati presentati marzo 2013 (scaricabile a questo link).

Il 2014 negli Stati Uniti segnerà il sorpasso della carta da parte dei libri digitali. E in Europa un libro su cinque nel 2015 sarà digitale.

La ricerca A.T. Kearney prevede che negli Stati Uniti entro il 2015 gli ebook potranno rappresentare il 59% del mercato del libro trade (quindi esclusi quelli scolastici, universitari e reference). Il mercato che seguirebbe più da vicino quello statunitense è con il 41% la Gran Bretagna. L’Europa si attesterebbe su un 20%, ma Paesi a oggi poco digitalizzati come l’Italia potranno invece avvicinarsi a soglie del 10% di penetrazione nel mercato ebook.

La domanda di fondo è, certo, se i lettori sognano davvero i libri elettronici. Ma l’interrogativo più urgente per il comparto editoriale è qual è l’impatto dell’ebook sull’editoria?

Le risposte non sono semplici né per gli editori, né per stampatori e distributori di contenuti. Emerge, a nostro avviso, che il dibattito sulla crescita del libro elettronico e del digitale non può fissarsi (impropriamente) – come spesso invece accade soprattutto in Italia – sulle paure di cannibalizzazione del mercato cartaceo da parte di quello digitale.

.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Comments are closed.