aNobii sinistrato dal restyling Mondadori

anobii2017Il maggiore social network di libri e lettori aNobii acquisito nel 2014 da Mondadori è stato sottoposto dall’editore a un restyling grafico e di navigazione radicale, al momento in versione beta. L’operazione non ha sortito buoni effetti. Gli utenti sono ora inferociti e non capiscono come la user experience di navigazione possa essere stata stravolta senza tenere in nessun conto una community come la loro che dal 2005 è fatta di persone capaci di contribuire caricando contenuti, recensioni e proposte su aNobii.

Ecco i commenti degli utenti nel gruppo di discussione: danno pienamente idea del disagio causato da questo intervento editoriale calato dall’alto.

La direzione editoriale di aNobii è affidata a Edoardo Brugnatelli, che in Mondadori in precedenza aveva seguito l’officina di scrittura scrivo.me.

Gli utenti aNobii, in assenza da giorni di risposte ufficiali dalla casa editrice, in parte stanno già prendendo iniziativa e migrano account e contenuti verso Goodreads.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

3 Comments

  1. Incredibile, il dissenso nel gruppo di discussione sta per oltrepassare i 1000 commenti!

  2. Pingback: Le ragioni degli utenti aNobii | eBookReader Italia

  3. Continuo a non capire perché gli utenti anobii continuino a insistere.
    A mondadori non frega niente.
    Già il fatto di aver messo una persona come Brugnatelli dovrebbe essere sufficiente a capirlo.

    L’unica soluzione è andarsene in massa, tutti quanti e far chiudere il portale… come è nei programmi di mondadori da anni.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>