Apre il Salone del Libro di Torino: ecco l’app per non perdervi #SalTO14

Apre i battenti la 27esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. È Lingotto Fiere a ospitare da oggi fino al 12 maggio la manifestazione che quest’anno ha come tema conduttore il Bene.

#SalTO14_app_2Anche noi del blog eBookReaderItalia.com saremo lì, come avrete letto in un nostro precedente post, sabato 10 alle ore 14 per l’incontro – all’interno dello spazio Booktothefuture – dedicato a librerie e librai al tempo del digitale. Ci troverete facilmente, perché anche quest’anno il Salone ha sviluppato una colorata e funzionale app per non costringervi a  vagare come “moderni Teseo” all’interno del labirinto di #SalTO14.

L’applicazione SalTo – scaricabile gratuitamente per iOS, Android e per Windows – comprende mappe degli espositori, informazioni biografiche sugli ospiti e non solo, uno spazio dedicato all’acquisto dei biglietti online e una sezione suddivisa per giornata con tutti gli eventi programmati (che possono essere votati con un punteggio a stelline che va da una a cinque). Gli eventi sono consultabili anche per sezione tematica.

Altre funzionalità interessanti sono quelle che permettono di fare ricerche per tag o di creare la cosiddetta vcard (un biglietto da visita elettronico) da poter inviare agli espositori.

Ultima funzionalità degna di nota, la più interessante a mio avviso dopo averla provata, è quella chiamata MySalone: una sorta di blocco appunti (l’idea è ripresa anche dalla veste grafica) nel quale annotare gli eventi in programma a cui si vuole assistere, il tutto cliccando semplicemente sulla scheda dell’evento. Il tool ci “darà la sveglia” dieci minuti prima dell’inizio dell’incontro, ma segnalerà anche se due o più appuntamenti scelti si sovrappongono in una stessa fascia oraria. Si possono anche aggiungere note personali e inserire nuovi contatti proprio come in una rubrica.

#SalTO14_app_1Inoltre non poteva mancare una sezione news basata su RSS news, RSS multimedia e aggiornamenti social in tempo reale sul Salone.

L’app avvisa anche se un appuntamento del programma viene annullato.

Certo, dato che la perfezione non esiste, abbiamo messo a dura prova le funzionalità dell’applicazione sviluppata da Sinbit per il Salone. E un “punto oscuro” lo abbiamo trovato. Nel condividere da smartphone o tablet la scheda di un espositore o quella di un evento i risultati non sono stati quelli che ci aspettavamo: abbiamo provato a condividere su Facebook – tra gli altri – la schermata di un espositore, ma la scheda soltanto da pc viene aperta automaticamente tramite un click, mentre da tablet e smartphone si apre unicamente l’applicazione generale. Stessa delusione per la condivisione via mail che invia in automatico un messaggio con il link al sito della casa editrice di cui volevamo invece condividere la scheda, di questa nessun link diretto. Su Twitter poi viene inviato un messaggio privo di link o dati puntuali.

Tuttavia, a parte questi difetti, la navigazione semplice e intuitiva rende l’app piacevole e pratica nel suo utilizzo, e quello di cui siamo maggiormente sicuri è che non sentiremo la mancanza di quelle mappe su carta che una volta aperte sembrano “ribellarsi alle proprie pieghe” e si rifiutano poi di richiudersi nello stesso modo in cui si sono dispiegate.

Insomma, con questa app non vi smarrirete più tra le corsie del Salone e soprattutto non perderete gli appuntamenti che vi interessano.

.

 

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Comments are closed.