Una colonna sonora per l’ebook?

La startup americana Booktrack (qui il sito) ha realizzato un’applicazione che inserisce all’interno di un ebook una colonna sonora (suoni, rumori, eccetera) adattandola al diverso registro della narrazione, per esempio, con tintinnii quando la scena si svolge in un locale o suoni di sparatoria per le scene d’azione.

Il tutto comprendendo la velocità di lettura delle pagine e stimando in anticipo la posizione nella pagina.

Un’applicazione certamente interessante, ma chissà se apprezzata dai forti lettori?

(la notizia l’abbiamo ripresa da La Repubblica.it TV – la potete vedere in azione qui su YouTube http://youtu.be/YJ85N5NrDZg )

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

8 Comments

  1. sembra più una cosa “irreale”.. quasi impossibile… ma funziona solo nei tablet o verrà implementata anche negli Ereader ?

    E’ già possibile scaricarla? funziona bene ?

    • Nel sito citato – http://www.booktrack.com – è espressamente citato il rilascio imminente della versione per Galaxy, immagino si tatti di Androids. Dunque è possibile che sia utilizzabile sui lettori basati su Androids, purché aperti (o apribili…) al market.
      Se funziona, non lo sappiamo.

  2. una emerita cazzata!

    • Concordo pienamente, capita di perdere una riga e doverla rileggere poco dopo, oppure momenti in cui la mente va “per i fatti suoi” e dover rifare lo stesso. Come può calcolare i tempi di distrazione dell’utente? Oltretutto una persona dovrebbe effettuare una lettura senza alcuna sorta di interruzione…

  3. Buongiorno, concordo con Gino…
    Non sarebbe meglio avere, come applicazione, la possibilità di inserire il text-to-speech con una o più lingue narranti? Farebbe comodo per un ripasso delle lingue straniere…

  4. blackhawkdown says:

    bè ci avevo pensato anch’io.. solo che l’hanno brevettata loro… io la vedo una cosa caruccia… sai una cosa è leggere un rumore… un altra è avere l’avvolgimento sonoro nel mentre si svolge l’azione… alle volte il libro è troppo muto, anche se lo amo

  5. Non importa quanto efficace possa essere il sistema, come forte lettore posso dire che sarebbe una distrazione sgradevole.
    In più, concordo con gli utenti qui sopra: è impossibile sincronizzare efficacemente il ritmo di lettura con la musica. E come se non bastasse, è estremamente scomodo leggere in pubblico con le cuffie attaccate al lettore, limitandone la praticità d’uso.
    E poi, se questa app è relativa ai tablet, allora non serve a niente! l’ebook si legge al meglio su un lettore dedicato, con il tablet è una mazzata agli occhi.

  6. Credo che distrarrebbe un po’ dalla lettura (per chi ha fantasia poi, volendo associare un suono immaginario che abbia attinenza a ciò che si sta leggendo non dovrebbe essere difficile). Credo anche che i “forti lettori” non abbiano tale esigenza in quanto ciò che si frappone tra il testo che si sta leggendo con la debita concentrazione, possa anche risultare leggermente fastidioso. Penso che l’applicazione sia più adatta agli audiolibri, come leggero e ben calibrato sottofondo alla voce del narratore. Comunque ben vengano queste applicazioni. Perché no, se possono avvicinare alla lettura persone che altrimenti ne rimarrebbero distanti.