Confermata la presenza del Wi-Fi sul Samsung E65

[Aggiornato a fine pagina]
Finalmente giunge qualche nuova notizia anche sugli ebook reader di Samsung.
Cerco di fare il punto della situazione: la multinazionale sudcoreana aveva mostrato al CES 2010 di Las Vegas (tenutosi in gennaio) due ebook reader, l’E6 (SNE-60k) e l’E101 (SNE-100K) rispettivamente con display e-ink touchscreen di 6 e 10 pollici.
Successivamente, all’ISE di Amsterdam, in febbraio, Samsung presentò anche l’E61, modello che differisce dall’ E6 solo per il fatto che non è touchscreen e ha una tastiera QWERTY per digitare note e testi.

Al Samsung Forum di Singapore in marzo vennero presentati 4 modelli destinati al mercato australiano: un entry level da 5 pollici, chiamato E50, un E65 e gli altri due già noti: E6 ed E101.
In particolare l’E65 sembra essere il modello E61 perchè le caratteristiche tecniche sono identiche e quasi certamente sarà questo il nome definitivo (a meno che Samsung  non decida di differenziare il nome tra il mercato europeo e quello australiano, ma sarebbe strano…)  
E’ di questi giorni, infatti, la notizia che un Samsung e-book E65 è stato certificato dalla Wi-fi Alliance, l’ente che rilascia le certificazioni ai dispositivi mobili che supportano la connessione Wi-Fi, confermando, così,  la presenza del modulo Wi-Fi sul dispositivo; sul documento che attesta la certificazione è indicato il modello E65 del prodotto Samsung E-book.

Qui sotto la foto del Samsung E50. Nonostante si tratti di un dispositivo entry level l’e-ink da 5 pollici è touchscreen con una risoluzione di 600×800 pixel, ha una memoria RAM da 2GByte con uno slot di espansione adatto per le microSD. Tra i 4 ereader, l’E50 è l’unico ad avere il joystick multifunzione utilizzabile per muoversi tra i menù e le varie opzioni dell’interfaccia utente.

[Aggiornamento] Samsung ha confermato il rilascio in luglio nel Regno Unito dell’ E60 e, da confermare,  E61. Il prezzo dovrebbe essere di 443 dollari.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!