Dalla “Guida galattica” ai suoi antenati terrestri: ereader, tablet, iPad

Vi domanderete che cosa leghi il nostro blog alla Guida galattica per gli autostoppisti (leggendario romanzo del 1979 di Douglas Adams) e al Deepcon (convention italiana sulla fantascienza, che si tiene quest’anno a Fiuggi dal 14 al 17 aprile).

Ebbene, per scoprirlo vi basti leggere il programma degli interventi a Deepcon del pomeriggio di venerdì 15.

La sessione, infatti, è dedicata all’indimenticabile libro di Adams, che ha forgiato intere generazioni di appassionati di fantascienza.

Il titolo si rifà a una Guida galattica che nel romanzo è un libro per turisti spaziali, una sorta di enciclopedia in forma di mini computer a comando vocale – sulla cui copertina campeggia il rassicurante “Don’t Panic” (“Non fatevi prendere dal panico”) – .

Quale migliore descrizione ante litteram dei nostri amati ereader? (L’opera di Adams fu pubblicata in Italia nel 1980 per i tipi Arnoldo Mondadori.)

Proprio perché, a suo modo, Douglas Adams è stato per il suo tempo un precursore, a Deepcon venerdì pomeriggio si partirà dalla Guida come occasione per parlare dei nostri tempi.

Infatti, accanto alla presentazione della Guida galattica da parte di  Corrado Giustozzi (giornalista e informatico che i lettori della rivista «MCmicrocomputer» dei primi anni sicuramente ricorderanno), è previsto l’intervento di Marco Calvo che illustrerà la storia e i progetti della ONLUS Liber Liber, associazione che diffonde il sapere libero attraverso vari progetti tra cui la digitalizzazione e la diffusione della cultura, in particolare la letteratura italiana, attraverso il Progetto Manuzio.

Riserva certo sorprese anche il dibattito tra un Apple-hater e un Apple-addicted riguardo i dispositivi di lettura portatili, quali iPad, Kindle & C., presentati come antenati terrestri della Guida galattica.

Maggiori informazini su Deepcon le trovate sul sito Deep Space One.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Comments are closed.