Ebook reader: istruzioni per l’uso

Le visite al blog e i nuovi contatti sono in costante crescita anche in questi sonnacchiosi mesi estivi. Proprio pensando ai nuovi arrivati, che si avvicinano per la prima volta alla lettura digitale e potrebbero trovarsi spaesati nell’affrontare la copiosa offerta di dispositivi e-ink del nostro paese, abbiamo pensato di stilare questo articolo con alcune rapide indicazioni per meglio orientarsi sull’argomento.

A dire il vero qualcosa di simile c’è già sul nostro blog. Il link “DA DOVE INIZIARE” presente nella testata del blog porta alla “cassetta degli attrezzi”, l’Ebook toolbox come l’abbiamo chiamata noi, dove raccogliamo gli articoli che riteniamo indispensabili per documentarsi e orientarsi nel mondo dell’inchiostro elettronico e dell’ebook.

Quello che segue è un giusto mix di articoli e risorse che (ci auguriamo) potranno essere apprezzate dai neofiti.

Come sono realizzati gli schermi degli ebook reader (come funziona l’inchiostro elettronico e quali sono i vantaggi rispetto agli schermi LCD montati su computer, netbook, tablet e smartphone)

Ebook: per chi è agli inizi – ovvero, 10 cose che dovresti sapere sugli ebook parte 1parte 2 (ebook reader o tablet, perché l’e-ink, che cosa sono i DRM, quali formati preferire, tante risposte per chi si avvicina al mondo del libro digitale)

Come scegliere un ebook reader (un articolo scritto a settembre 2010 ma sempre attuale e ancora oggi molto visitato)

Confrontare i dispositivi (il nostro comparatore di ebook reader offre la possibilità di raffrontare velocemente le caratteristiche tecniche dei vari dispositivi)

Le recensioni degli ebook reader in vendita in Italia (vi trovate tutti i dispositivi che sono giunti sul mercato italiano)

Dove acquistare gli ebook (la mappa dei siti web che vendono ebook al dettaglio)

L’evoluzione dello schermo e-ink “illuminato”. Il Nook Touch Glow è già realtà ma attendiamo presto anche un Kindle “illuminato”

Qualche parziale anticipazione di quello che accadrà in autunno: l’alleanza Kobo/Mondadori e il nuovo Sony PRS-T2

A domanda risposta (la rubrica con le vostre domande)

.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

7 Comments

  1. Quando verrà rilasciato il nuovo kindle (ereader)? Io sto aspettando a prendere il touch perché penso che a breve calerà di prezzo.

    • E chi può dirlo? Ormai, anche Amazon -come Apple- sa bene che annunciare troppo presto l’uscita di nuovi modelli pregiudica le vendite di quelle attuali. Credo che le novità saranno da attendersi per Natale, non troppo prima. Personalmente, dubito che il Kindle Touch cali. Semmai spero in un Kindle illuminato alla Kobo Glowlight, che però costerà di più. Vedo più probabile l’inserimento nei Kindle odierni della pubblicità, come avviene in America. L’Europa ha dimostrato un forte interesse nel Kindle e forse è un mercato abbastanza maturo per sfruttare la pubblicità da inserire nei reader, abbassandone il prezzo. Staremo a vedere.

      • Massimiliano says:

        Buonasera…gradirei sapere se è prossima l’uscita di un ebook reader da 9 pollici che utilizza la tecnologia “e-ink pearl”. Mi sembra di aver capito che quest’ultima sia attualmente la tecnologia migliore ma, se non erro, per ora in Italia non sono in vendita 9 pollici con la tecnologia suddetta…grazie..

      • Grazie, speriamo su qualche rumor perché questa attesa è estenuante!

  2. @alex io ho comprato il kindle wi-fi a 99 euro pochi giorni fa.
    L’ho provato al salone del libro anche touch e alla fine dei conti credo che la comodità dei tasti laterali per sfogliare i libri, tasti presenti sul kindle base e non sul touch, sia irrinunciabile. Cercalo da amici e provalo io mi trovo molto meglio con il classico.

    • Per iniziare, va benissimo il Kindle da 99 euro. Se uno vuole leggere un libro, le funzioni aggiuntive servono davvero a poco e l’ergonomia del modello base, coi suoi comodi tasti laterali, fa sì che il lettore ‘sparisca’ nelle mani per far posto alla storia e a nient’altro. Anche io mi ero buttato su un device touch ma -avendo ricevuto di recente in regalo un Kindle base- mi unisco a te nel lodarne le caratteristiche. Il rapporto qualità prezzo, poi, è unico.

      P.S. I nuovi Kindle previsti per luglio sono stati spostati a dopo l’estate. Dalle ridotte scorte del portale americano presumibilmente si può dedurre che entro settembre usciranno nuovi modelli. Almeno stando a varie opinioni su siti dedicati, in Italia e fuori.

  3. Anch’io sono più orientato ad acquistare un kindle base, credo che la mancanza dei tasti sul touch sia un limite, volevo però sapere se è possibile utilizzare uno smatphone collegato in wi-fi per scaricare i libri quando non si è a casa
    Grazie