In pre-ordine l’ereader 13.3 pollici Onyx Boox Max

Per quanti negli ereader cercano schermi grandi è comparso in pre-ordine sul sito tedesco ereader-store.de l’Onyx Boox Max da 13.3 pollici. Il prezzo si aggira intorno ai 700 euro con consegna per metà aprile.

Si tratta di un ereader a inchiostro elettronico su cui leggere pdf nella loro dimensione di interezza (per intenderci, foglio A4). Il display è un Mobius che sostituisce la plastica al vetro riducendo il peso su uno schermo dalla diagonale così ampia. La risoluzione è 1600 x 1200 pixel, che significa 150 ppi. Lo schermo touch non è a illuminazione integrata.

L’Onyx Max è un Android 4.0.4 che permette quindi l’installazione di app, per esempio, per la lettura. Come formati supporta PDF, ePub, MOBI, TXT, CHM, DJVU, HTML, RTF, DOC, FB2, PDB e file audio MP3 con text-to-speech. (Per fare paragoni il 13 pollici Sony DPT-S1, partito a un prezzo di 1000 euro, è ora sui 730 e badate bene che legge solo pdf.)

All’ampiezza dello schermo il Max unisce l’uso di uno stylus per scrivere a mano, prendere appunti, sottolineare e scarabocchiare. (Proveranno un moto di nostalgia i possessori dell’iLiad della iRex.)

Non vi invitiamo a buttarvi a capofitto nell’acquisto, un poco di prudenza infatti con Onyx Boox la avevamo già suggerita in passato (leggete quanto ne abbiamo detto parlando degli 8 pollici).

Lo screenshot con cui Arta Tech annuncia la chiusura del sito onyx-boox.com su richiesta della cinese Onyx International.

Lo screenshot con cui Arta Tech annuncia la chiusura del sito onyx-boox.com su richiesta della cinese Onyx International.

Di questi giorni è anche l’annuncio del sito onyx-boox.com che chiude su richiesta di Onyx International Ltd. China. Quanti abbiano o avessero in futuro bisogno dell’assistenza su prodotti Onyx comperati solo e unicamente da quel sito il riferimento diventa il distributore polacco Arta Tech che ha intrapreso una sua linea di produzione rimarchiata inkBOOK. Per gli acquisti conclusi su altri siti si va invece direttamente al supporto Onyx International Ltd. China.

Ma torniamo al Max da 13.3 pollici. Vi invitiamo a visionare parzialmente il video di YouTube che ha postato ereader-store; è privo di commento e molto lungo, ma potete soffermarvi alle parti dedicate all’uso dello stylus per scrivere, al minuto 16′ 08” dove vedrete il Max mentre sfoglia fumetti e manga (davvero numerosi sono gli amanti del genere che sui 6 pollici si trovano a una lettura stretta e scomoda), e più oltre al minuto 19′ 19” nel quale le funzionalità del dispositivo sono in uso per spartiti musicali su cui completare la partitura scrivendo a mano (il sogno di ogni musicista).

.

.

Fonte:

ereader-store.de

.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

14 Comments

  1. fabrizio venerandi says:

    In realtà in europa mi pare rimanga anche http://ereader-store.de/en/

    • Assolutamente sì, Fabrizio.
      Forse mi sono espressa male, Onyx International Cina continua sui siti di Spagna, Germania, ecc., mentre Onyx-boox.com di Arta Tech chiude e solo per chi ha comperato lì l’interlocutore resta Arta Tech.

  2. pierantonio says:

    Alla mostra del libro di maggio a torino è presente anche una sezione dedicata agli ereader?

    • Pierantonio, al Salone del Libro di Torino immagino ci sarà Ibs con i Tolino, poi Amazon mette a disposizione dispositivi e trovi i Kindle in giro per gli stand degli editori, come pure Kobo non ha stand ma è da Mondadori e Feltrinelli.
      Comunque si saprà solo a maggio se ci sarà spazio dedicato.

      • pierantonio says:

        Ringrazio per la risposta
        Ci saranno un po di cose sparse qua e là ma una vera e propria esposizione dove si possa vedere e provare come si fa nei vari centri commerciali dove esiste un negozio appositamente per i tablet con tanto di commessi che danno assistenza penso che sia utopia.
        Evidentemente le case produttrici degli ereader snobbano il nostro paese.
        Del resto come dargli torto.

  3. Sì, Pierantonio, le case produttrici al massimo affidano la distribuzione ai supermercati, ma lì i commessi espongono gli ereader accanto ai tablet, snaturandoli.
    Oppure li vendono in librerie, ma chi cerca un libro non necessariamente si interessa agli ebook.
    Noi avremmo idee in merito, ma sì al momento è un’utopia.

  4. Vorrei sapere se i prodotti Onyx hanno il marchio CE di conformità alle normative europee. Non vorrei che, essendo Onyx boox cinese ed acquistando online, i prodotti non abbiano questa certificazione di sicurezza. Grazie

    • Michele, sì, sono conformi alle direttive CE, infatti distribuiscono su Germania e Spagna. Poi ormai tutta o quasi la tecnologia è fabbricata in Oriente, tipo Cina o Taiwan, ma rispetta i marchi di conformità commerciale e sicurezza europei e statunitensi.

  5. Automaticjack says:

    700 euro?!? Cioé 700 euro?!? Ma, ma 700 eurooooo???
    Ma quanto guadagnano sti cinesi???? :) :) :)
    e devo pure pagare la luce per leggere al buio…

  6. Automaticjack says:

    .

    • Beh !!, io sono un fan di “qualche pollice in più”, ma € 700,00 sono troppi, ci scappa un TV 50′ Full HD… per quando avremo qualche anno in più …;))