In Rete le prime recensioni del Sony PRS-T2

A pochi giorni dall’inizio della commercializzazione americana e dalla prevendita italiana del Sony PRS-T2, in Rete si affacciano le prime recensioni.

Il sito francese eBouquin ha provato per qualche giorno una versione preliminare del nuovo reader di Sony realizzando una recensione con le impressioni sul dispositivo e foto molto dettagliate (qui trovate la versione tradotta in italiano).

Il lettore di ebook Sony PRS-T2

Il lettore di ebook Sony PRS-T2

Un’inquadratura dei 5 tasti sotto lo schermo conferma che sono meccanici come nel modello precedente, il PRS-T1. In un primo momento, guardando le foto ufficiali sul sito americano di Sony, avevamo ipotizzato che i tasti potessero essere touch ma correttamente Sony ha preferito puntare ancora sull’usabilità piuttosto che propendere per una scelta di stile. Tuttavia secondo il tester francese che ha provato il reader i tasti sono piccoli e non forniscono un adeguato feedback all’utente. Appena avremo la possibilità di mettere le mani sul Sony PRS-T2 vi diremo la nostra impressione.

Dettaglio tasti sotto lo schermo del Sony PRS-T2

I tasti sotto lo schermo del Sony PRS-T2

Le funzionalità del dispositivo sono essenzialmente le stesse del modello precedente (qui trovate la nostra recensione), le uniche novità riguardano l’integrazione con il social network Facebook e il servizio cloud gratuito Evernote grazie al quale è possibile archiviare in uno spazio virtuale personale le note lasciate sulle pagine dei libri digitali.

L’interfaccia utente, pulita ed elegante, è la stessa del PRS-T1.
Dalla schermata principale (home page), ridisegnata e semplificata rispetto a quella del PRS-T1, è possibile raggiungere tutte le funzioni del dispositivo.

Sony PRS-T2: la nuova home page

La nuova home page del PRS-T2 è stata semplificata rispetto al modello precedente

La sincronizzazione delle note personali con il servizio Evernote viene segnalata nella barra delle notifiche posizionata nella parte alta dello schermo, la cui simbologia svela (e conferma) che sotto la scocca del PRS-T2 c’è il sistema operativo Android di Google (per la gioia di coloro che sono pronti a “effettuarne il root”).

Il Sony PRS-T2 supporta il servizio cloud Evernote

Il Sony PRS-T2 supporta il servizio cloud Evernote

Nel complesso la recensione francese del Sony PRS-T2 è certamente positiva. In particolare stupisce l’ottima integrazione con il servizio Evernote al quale nessun produttore di ereader ha mai pensato fino ad oggi e che è in grado di trasformare il reader in una sorta di block notes digitale a inchiostro elettronico.

Delude, in Francia, il prezzo di listino. Pagare 149 euro un Sony PRS-T2 significa acquistare il lettore ebook da 6 pollici più caro sul mercato francese.

In Italia, nel momento in cui chiudiamo questo articolo, il prezzo è di 159 euro. A un prezzo superiore c’è solo il Kindle Touch WiFi-3G di Amazon che dalla sua ha una perfetta integrazione con il mondo dei servizi web del produttore americano e il dizionario Lo Zingarelli.

Le foto sono di eBouquin

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

17 Comments

  1. Che delusione! Sono riusciti a peggiorare il T1: tasti più scomodi e niente mp3. Non c’è traccia del tanto sospirato dizionario italiano e lo fanno pure pagare di più!!! Ma per piacere! E poi a chi interessa facebook su un ereader? Complimenti al “genio” che era a capo del progetto!

  2. Gianfiore says:

    concordo pienamente con alvaro, l’unica cosa negativa del modello precedente era il colore lucido nero (che in questa versione è presente nella variante “matta”). In questo nuovo hanno tolto il lettore audio (nessun jack per cuffie, quindi addio possibilità di abilitare anche il TTS) e costa anche di più… bocciatissimo (vorrei conoscere questi geni che lavorano alla Sony!), se riesco a trovare il modello precedente lo prendo anche usato (versione nera purtroppo, con la pecca delle luci riflesse)

  3. Carlo Carusi says:

    concordo e ripeto quanto detto in precedenza. Da Sony mi aspettavo almeno la retroilluminazione. Se voglio andare sui social trovo assurdo farlo da un ereader.
    Forse può servire ai professionisti del commento, che devono lasciare la propria traccia ovunque….

  4. io mi tengo il mio bel prs 650, essenziale e resistente

    • Anch’io ho un prs650 che uso tantissimo e che, per il momento, mi guardo bene dal sostituire.

  5. L’integrazione con Evernote è sicuramente la vera innovazione in questo modello. Con questa funzione posso non solo esportare in automatico e in sicurezza le note che prendo da quello che sto leggendo (qui no conversione note come sul Kindle e rischi di sincronizzazioni errate con il pc ecc), ma posso anche importare, sempre grazie a Evernote, quello che voglio leggere (articoli, blogs ecc) direttamente sul e-book reader: così finisco di cecarmi a leggere sul pc!! L’importazione di articoli da evertone al ebook reader prevede anche un processo di ottimizzazione-adattamento alla lettura sull’ebook stesso, quindi non occorre smanettare per adattare ciò che si è scaricato. Tutto questo vi sembra poco?

  6. Pingback: ebook reader quanto mi costi, prendiamo i lettori PRS Sony | Il lettore digitale

  7. Mandarell says:

    Modifica il firmware del PRS T1 di modo da poter installare app android.

    Aggiungi a Firefox l’add on “salva come pdf”(se vuoi leggere pagine internet sull’ereader);
    Registrati su Dropbox e scaricalo sul tuo pc.
    Scarica Dropsync sul PRS, imposta la cartella da condividere e potrai condividere quando vorrai i tuoi contenuti tra pc e reader.
    Più semplicemente puoi anche installare app come Repubblica, La Stampa, Ansa e… anche EVERNOTE ! ;)

    PS: se hai un cell android, puoi impostarlo come router wi-fi e sincronizzare i tuoi contenuti anche quando non sei a casa !!!!

    Il PRS è già avanti così,
    per superarlo avrebbero dovuto fare ben altro di più… o anche solo installare su un Market Android e permettere agli utenti di scaricare applicazioni senza invalidare la garanzia.

  8. ciao, hanno cambiato i tasti per non far sparire i disegni che a furia di ditate secondo me si cancellano, esattamente come il marchio sony centrale. Le cose in più che il t2 offre possono essere in parte o del tutto “aggirate” col rooting del t1 (a me sta bene così com’è), lo stesso non si può fare col t2 per sopperire alla mancanza hardware dell’mp3 utile per gli audiolibri

  9. mmmmmmm temo però che per il t1 non verranno rilasciati nuovi aggiornamenti, non perché non siamo compatibili col t2 ma semplicemente per scelte commerciali. Io ho recentemente acquistato il t1 (ho fatto bene?) perché in più ha l’mp3 che può sempre tornar utiliah!
    Dimenticavo, ma la custodia per il t2 va bene anche per il t1?
    grazie

  10. A quanto pare la custodia va bene,
    interessava anche a me ed ho chiesto sul forum della Sony.

  11. Vi sarà un aggiornamento per il T1 e poter scaricare il dizionario italiano? Sarebbe cosa utile che la Sony provvedesse a questo.
    Ciao Grazie.

  12. Maria Sol Piacentino says:

    Ciao a tutti,

    Vorrei aggiungere un punto di allarme sui reader Sony. Indipendentemente dal prodotto, sappiate che l’assistenza ai consumatori di Sony, nel caso si verifichino dei problemi sul dispositivo, è assolutamente indescrivibile. Ho acquistato l’ultimo modello di reader il 6 settembre, ho ricevuto un prodotto difettoso, e a distanza di 1 mese e mezzo, Sony non ha ancora provveduto nè a riparare l’oggetto nè a mandarne uno nuovo. Pensate che si trattava pure di un regalo…. :(

  13. Mario Marini says:

    Io ho il prs t1 e da poco ho preso il prs t2 per mia moglie.
    Ho notato che il secondo ha un contrasto (Confronto con stessi file) più elevato e riconosce alcuni caratteri particolari con tilde e similari (Ore giapponesi,testo che parla di Giappone)che il primo non riconosce.

  14. DELUSISSIMA! Ho comprato un PRS-T2/WC dopo il comando per volare pagina devo aspettare ogni volta 10-12 secondi, lentissimo e a volte mi sovrappone le pagine. L’ho comprato il 25 aprile su consiglio per studiare, domani lo riporto a Mediaworld

  15. Pingback: Estate di promozioni e anche Kobo oltre che nelle Librerie Mondadori si vende da Mediaworld | Il lettore digitale