Ecco il Kindle PaperWhite edizione 2013 – foto e prime impressioni

Ormai ci conoscete bene, e cerchiamo di non smentirci: quando è possibile ci procuriamo tutti gli ebook reader che arrivano in Italia. Amazon ha iniziato ieri le spedizioni del Kindle PaperWhite modello 2013, dispositivo a inchiostro elettronico.

Kindle PaperWhite è proposto come sempre in due configurazioni: solo WiFi al prezzo di 129 euro e WiFi con l’aggiunta della connessione telefonica 3G a 189 euro. Il costo dei nuovi modelli quindi non subisce variazioni rispetto ai modelli precedenti.

Amazon Kinde PaperWhite edizione 2013

Il PaperWhite 2013 è praticamente uguale nel design e ingombro (peso/dimensioni) al modello precedente

Con i nuovi Kindle PaperWhite i tecnici di Amazon hanno focalizzato la loro attenzione in due direzioni ben precise: lo schermo e la fruibilità del contenuto.

Lo schermo del PaperWhite è realizzato con un nuovo pannello da 6 pollici prodotto da E-Ink e denominato “Carta”. In questo momento è lo schermo a inchiostro elettronico più avanzato del mondo. Per fare un esempio, il Kobo Aura 6 pollici – anch’esso in vendita da qualche settimana nel nostro Paese – non sembra utilizzare “Carta”. Lo specifichiamo qui perché tra gli appassionati del settore se ne discute da tempo e neppure l’intervento diretto da parte di inMondadori nei commenti a questo nostro precedente post ha aiutato a chiarire la situazione display.

InMondadori scrive: “Grazie all’adozione dello schermo eInk di ultima generazione, la definizione dei caratteri è molto elevata e garantisce la miglior nitidezza possibile.”
Da parte nostra la sola certezza è quella contenuta in questa press release ufficiale di E-Ink: “Amazon has selected the Carta display for its new Kindle Paperwhite eReader, the first eReader to use the new display.”.

Lo schermo “Carta” si avvantaggia sulla precedente generazione di schermi a inchiostro elettronico (e quindi anche su quello del Kobo Aura) per l’incremento del contrasto tra carattere e fondo della pagina (50% di incremento secondo E-Ink) e un maggior indice di riflettanza. Questo quello che ci dicono le schede tecniche ufficiali. Abbiamo messo vicini il Kindle PaperWhite ediz. 2012, il KPW modello 2013 e il Kobo Aura.

Kindle PaperWhite modello 2013 e modello 2012

Kindle PaperWhite modello 2013 e modello 2012

Kobo Aura e Kindle PaperWhite modello 2013

Kobo Aura e Kindle PaperWhite modello 2013

A nostro parere con l’illuminazione integrata spenta lo schermo del Kindle PaperWhite ediz. 2013 ha uno sfondo più chiaro rispetto al Kobo Aura e anche al PaperWhite ediz. 2012. Quando accesa, la luce integrata che consente la lettura in condizioni di scarsa illuminazione ambientale circostante è uniforme sull’area di lettura. Con la luce accesa il Kindle PaperWhite ediz. 2013 è quello che ancora offre una leggibilità leggermente migliore rispetto al Kobo Aura. Lo schermo dell’Aura è forse più chiaro perché l’intensità luminosa al livello massimo è più forte che sul Kindle PaperWhite ma l’inchiostro nero dei caratteri è più profondo su quest’ultimo.

Attenzione, sono entrambi ottimi dispositivi e queste considerazioni derivano dalla possibilità di poter accostare contemporaneamente l’uno all’altro i tre dispositivi nonché dalla nostra personale osservazione ed esperienza che non è detto che coincida con la vostra in particolare quando si mette mano alle numerose regolazioni del carattere che i due dispositivi offrono (in particolare il Kobo Aura).

Ci si chiederà: “Vista la superiorità tecnica dello schermo “Carta” vale la pena sostituire i Kindle PaperWhite modello 2012 con quello 2013?” La risposta potrebbe essere articolata in questo modo: secondo noi no, se però il vostro Kindle PaperWhite edizione 2012 è tra quelli il cui schermo presenta le macchie gialle e rosa di cui tanto si è discusso anche sul sito Amazon.it (e il nostro dispositivo è uno di questi) allora prendete in considerazione questa possibilità perché pare (!) che il PaperWhite 2013 sia esente da questo problema (e le prime recensioni su Amazon.it non segnalano lamentele in queste senso).

La reattività dei lettori ebook di Amazon non è mai stata un problema e da questo punto di vista il Kindle PaperWhite si conferma con un cambio pagina veloce e un’interfaccia che risponde bene, senza alcun tipo di incertezze (anche nella evidenziazioni e nelle ricerche sul dizionario).

Dal punto di vista funzionale il nuovo Kindle PaperWhite presenta alcuni interessanti accorgimenti che consentono a noi lettori di fruire e muoverci più agevolmente tra le pagine dell’ebook che stiamo leggendo. Con l’ebook aperto una nuova modalità di cambio pagina (flippage) ci permette di sfogliare e spostarsi tra i capitoli o andare direttamente alla fine del libro (per esempio per vedere come finisce) senza mai perdere il segno.

Kindle PaperWhite - flippage

Con Flip-page ci si muove velocemente nell’ebook

Accanto al dizionario ufficiale è stato aggiunto “Arricchisci il tuo Vocabolario”, un vero e proprio vocabolario personale per aumentare l’apprendimento di nuovi termini che può essere costruito partendo dalle parole cercate durante la lettura dell’ebook. La consultazione rapida di Wikipedia accanto alla definizione del vocabolario e il preview “in page” dei segnalibri è un ulteriore apprezzabile sforzo nell’ottica di migliorare e completare la lettura.

Kindle PaperWhite integra Wikipedia

Il servizio Wikipedia è ben integrato e facile da utilizzare

Kindle PaperWhite - Arricchisci Vocabolario

Arricchisci Vocabolario archivia automaticamente le parole ricercate per una futura e rapida consultazione

Kindle PaperWhite - gestione dei bookmark

E’ possibile visualizzare il preview dei bookmark già presenti

Nel novero dei pro e dei contro in vista dell’acquisto del proprio ereader per quanti pensano di orientarsi verso il Kindle PaperWhite è da precisare che scegliere il Kindle significa abbracciare l’ecosistema Amazon, con vantaggi in ricchezza di contenuti e di reading experience ma anche con limitazioni di passaggio a contenuti di altre piattaforme, e non da ultimo è da tenere presente che il formato epub sul Kindle non è leggibile, a meno di scardinare con la forza il sistema operativo del dispositivo.

Kindle PaperWhite ed. 2013 - 129 euro

Kindle PaperWhite è in vendita su Amazon.it

A proposito di ecosistema Amazon: è fresca la notizia che il Kindle base è ora disponibile a 59 euro.

.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

31 Commenti

  1. Ciao a tutti,
    Dopo aver chiesto il rimborso l’anno scorso per via dei problemi dello schermo cui si accenna anche nell’articolo, ho acquistato il nuovo paperwhite e devo dire che, rispetto al primo, questo dispositivo sembra di un altro pianeta: nessun alone, ma anche illuminazione uniforme, assenza di coni d’ombra e Il contrasto è ottimo. Se non è l’ereader definitivo ci siamo quasi. Sono contento dell’acquisto.

  2. francesco says:

    Ho un sony da circa due anni, volevo passare al nuovo Kindle, nell’articolo avete segnalato che questo significa abbracciare l’ecosistema Amazon, con limitazioni di passaggio a contenuti di altre piattaforme, volevo capire meglio, io ho molti epub senza protezione se uso un programma come calibre posso trasfoemare i contenuti e leggerli senza problemi sul kindle senza scardinare con la forza il sistema operativo del dispositivo.
    grazie

    • ciao, se sono ePub senza DRM allora puoi usare Calibre per la conversione in Mobi ma il risultato non è detto che sia dei migliori in particolare se hai intenzione di convertire un’intera biblioteca

      • Usando calibre per convertire gli epub ottengo risultati decisamente migliori convertendoli in azw3 piuttosto che mobi.

      • Sono d’accordo con Marco, la qualità in azw3 è nettamente superiore.

    • italianreader says:

      quello che può fare la -grossa- differenza tra kindle -ovvero formato proprietario- ed il resto del mondo -ovvero epub- è questo: un lettore epub può fruire dei libri in prestito dalla propria biblioteca pubblica.

      oramai anche in italia molte biblioteche sono associate in consorzio ed appoggiate a strutture di book lending -la mia biblio utilizza MLOL: media library on line- io uso da tempo questo servizio e sono veramente soddisfatto. il libro rimane leggibile x 2 settimane, poi scade. se poi il libro che mi interessa è impegnato, lo prenoto e quando disponibile una mail mi avvisa.

  3. La foto che compare il kobo con il nuovo kindle sembrerebbe fatta invece con il vecchio kindle. Vedendo infatti la foto precedente, kindle 2013 – kindle 2012, sembra proprio così. Ma forse mi sbaglio ed è solo una questione di diversa luminosità ambientale.

    • Anche a me sembra così. Anzi, sospetto che sulla destra ci sia una finestra.

      • non c’è la finestra ;-) ero all’aperto e il dispositivo sulla dx che è il Kindle 2012 prendeva qualche raggio solare in più.

        La foto che compara i due Kindle è corretta. Il modello 2013, che è quello di sinistra, ha come primo libro “Arricchisci il tuo vocabolario”, funzione non presente (x ora) sul modello 2012.

        Nel weekend pubblico le foto in altra risoluzione su G+ e FB, spero possano essere utili, qui ho dovuto contenere ridurre la qualità per non appesantire troppo la pagina.

  4. Alessandro says:

    Io l’ho cambiato solamente perché dovevo fare un regalo ad una persona che era in partenza prima dell’uscita del nuovo paperwhite.
    Devo dire che i caratteri sono molto più nitidi. E’ come paragonare la lettura su un iphone/ipad con e senza retina display

  5. Io sarei interessato ad un confronto con l’Aura HD. In particolare vorrei vedere se la maggior risoluzione di quest’ultimo sopperisce alle migliorie di contrasto introdotte con Carta

  6. Buongiorno mi spiegate le regole del blog visto che un mio messaggio è stato rimosso
    grazie

    • ciao salvatore, non mi sembra di aver cancellato tuoi commenti. Arrivano decine di commenti spam ogni giorno e potrebbe essere stato cancellato per errore. Pubblica ancora.

  7. Automaticjack says:

    Non credo che sostituirò il mio Kpw1, preferisco attendere un’eventuale 9 pollici di pari fattura (Amazon o Booken che sia).
    Preciso che attualmente il lavoro sui Kpw2 per effettuare il Jailbreak con successo è in corso (non usate la procedura per il Kpw1 perché brikkate tutto!!!) ma è più difficile che sul precedente (un grazie ad Amazon…).
    Per chi si volesse cimentare, vi riporto una discussione avvenuta sul sito mobilread

    “Ah, we are calling the 2013 release of the “Kindle Paperwhite Generation 2″ (Amazon’s term, today) a pw2.
    What sort of word on version 5.4?
    Currently, you have to use the serial port to install the Mobileread developer’s certificate (A.K.A: the device Jailbreak).
    There is a thread here for that work.
    There are release candidates for an updated KindleTool (the packager) and some of the popular packages.
    Those things are being tested now.
    Currently, there is only one Jailbroken Kpw2.
    If you want to help out (and are willing to disassemble your Kpw2) there are people on the #kindle-dev IRC channel that will help you.”

  8. Pingback: è (ri)cominciata la caccia all’ereader migliore: Kobo, Kindle, Nook o Sony? | dei libri passati presenti e futuri

  9. Ciao! Grazie per la bella recensione…
    Poichè – per me – uno dei grossi limiti degli e-book reader è la “velocità” (forse meglio la “lentezza”) del cambio pagina, e quindi del refresh dello schermo, chiedo se si notano differenze sostanziali fra l’ultimo Kobo ed il Paperwhite 2.
    …e poi: ma il Kobo “monta” la tecnologia Regal?
    Grazie e ciao!
    rosario

  10. Pingback: Sullo schermo del Kobo Aura | eBookReader Italia

  11. quindi è confermato che l’illuminazione è assolutamente uniforme, senza aloni e coni d’ombra di nessun tipo? Questo mi pare un bel passo avanti, no? Peccato per la memoria limitata e pe ril formato proprietario, sono gli unici due limiti che mi frenano…

  12. Ciao,
    Vorrei acquistare una cover ma che possa anche sostenere in orizzontale e verticale il mio Paperwhite. Potere consigliarmi qualcosa che non sia Amazon (intoccabili per prezzo).. ? Grazie

  13. Ciao a tutti,
    dopo un uso prolungato, quasi quotidiano, del nuovo kindle pw volevo confermarvi le primissime ottime impressioni: i led funzionano a dovere, sbiancano la pagina in pieno giorno e la illuminano la sera, SENZA aloni colorati e in modo uniforme; il contrasto è buono e il cambio pagina quasi istantaneo. ho notato una possibilità maggiore di interazione con l’ebook e il device in generale (nella ricerca e consultazione delle note, nella costruzione progressiva di una sorta di ‘vocabolario personale’ ecc..). lo stile è spartano, essenziale come sempre, l’unica pecca che mi sentirei di far notare è la mancanza della funzione ‘aeroplano’ nella home e quindi il fatto di dover fare 3 operazioni per eseguirla ogni volta. nel complesso il giudizio è più che positivo!

    p.s. alcuni utenti del forum hanno lamentato un bianco del display che da sul giallo: nn saprei, nel mio caso direi un bianco-latte, direi (come ho scritto nella recensione) anche riposante!

    Queste sono le mie impressioni e volevo condividerle.

    Ciao a tutti!

  14. Ciao a tutti. Questa mattina sono stato all’unieuro ho visto e maneggiato il kindle 2013 il kobo aura e il kobo aura hd Che mi dite? Dubbio amletico. Considerate che ero possessore di un Sony prs t1, ho acquistato una quindicina di eBook con drm quindi non portabili sul kindle. Grazie per la risposta.

    • Automaticjack says:

      In ogni caso, puoi sempre “risolvere” con i dmr e convertire i file nel formato AZW3 con Calibre.
      In alternativa puoi installare Koreader sul kindle e leggere direttamente gli epub.

  15. Ciao Tiziano,
    tenendo conto che sino ad ora hai avuto un Sony ti consiglio di puntare su un sistema più aperto come Kobo (dove potresti leggere gli ebook precedentemente acquistati); è pur vero che sono solo una 15ina di ebook e pertanto la scelta di entrare in un ecosistema chiuso come Amazon nn é poi così sconsiderata se pensi ai vantaggi che potresti ottenere nn solo per la qualità indiscussa di kindle ma soprattutto per l’assistenza che avresti garantita.. se nn ti piace avere restrizioni di sorta vai su Kobo, se questo nn è un problema allora punta su Amazon nn te ne pentirai.

    • Grazie Michele, mi sa che stavolta passo anch’io al kindle.

      • Ciao Tiziano,
        Amazon è un universo, ne rimarrai più che soddisfatto ne sono sicuro! ti aspetto nel forum Amazon allora per condividere impressioni e consigli, troverai molti appassionati! :)

  16. Ciao,buone feste a tutti. qualcuno mi sa dire quando esce il Kpw 3G

  17. angelo vecchi says:

    sono in possesso del Kindle paper wite,stavo leggendo e ad un tratto non mi ha più nel cambio pagina e non risponde più neanche allo spegnimento,è restato acceso. Sapete dirmi cosa e come fare?

  18. Salve! Sto per comprare un e book e sono molto indeciso. Ho visto un kobo touch e mi era molto piaciuta la funzione di dizionario nelle varie lingue, ma spesso si bloccava e questo mi ha fatto cambiare idea sull’acquisto.
    Il nuovo kindle paperwhite ha la stessa funzione, ma la mantiene anche se il libro è convertito da un altro formato con calibre?
    Grazie