Kindle Touch: un volo sulle recensioni online

Amazon, con il suo Kindle Touch, è stata in ordine di tempo l’ultima azienda a proporre un ebook reader con interfaccia tattile. Altri produttori come Sony, Bookeen, Kobo e Nook – che con il colosso dell’ecommerce si contendono il mercato dei dispositivi a inchiostro elettronico – già da mesi propongono lettori a inchiostro elettronico touchscreen, ne abbiamo parlato in diverse occasioni qui sul blog evidenziandone, insieme a voi, pregi e difetti.

Kindle Touch è solo la punta dell’iceberg dell’universo e-ink di Amazon. La società americana infatti offre altri tre modelli: Kindle 4 nella versione base – che abbiamo recensito – Kindle 3 Keyboard nelle due versioni wi-fi e wi-fi / 3G e Kindle DX, l’unico caratterizzato da uno schermo da 9.7 pollici.

Mentre il Kindle 4 è acquistabile in Italia su Amazon.it al prezzo di 99 euro, il Kindle Touch ufficialmente deve ancora oltrepassare l’oceano: per ora si acquista solo su Amazon.com al prezzo di 99 dollari con special offers (ovvero con la pubblicità) nella versione wi-fi, mentre con 139 dollari si acquista il dispositivo senza inserzioni pubblicitarie.
Kindle Touch è proposto anche con la connettività telefonica 3G (offerta gratis da Amazon limitatamente ad un numero ristretto di siti web) che ha ovviamente un costo aggiuntivo: Kindle Touch wi-fi/3G con special offers costa 149 dollari, per lo stesso dispositivo senza pubblicità servono 189 dollari.

Utilizzando i servizi di uno spedizioniere internazionale possiamo acquistarlo dall’Italia, in modo anche abbastanza agevole, ma il fatto che il reader sia in vendita solo negli USA ha delle ricadute importanti su alcune sue caratteristiche, spesso ritenute decisive per la scelta di questo genere di apparecchi: la lingua dell’interfaccia utente, il dizionario e la sintesi vocale sono disponibili (nel momento in cui scriviamo) solo in lingua inglese.

In attesa di provarlo, abbiamo dato uno sguardo per imparare a conoscerlo alle recensioni presenti in Rete. Ve ne proponiamo due: la prima è quella di Nathan di The-ebook-reader.com – nella nostra libera traduzione e interpretazione – e la seconda è a opera di Netbooknews.it


.

Le linee guida che hanno ispirato Amazon nella realizzazione del Kindle 4 “base” si ritrovano anche sul Kindle Touch: il design è minimale, caratterizzato dalla presenza di un solo tasto meccanico centrale sotto lo schermo la cui unica funzione è quella di richiamare la home screen. Assenti i tasti laterali allo schermo che abitualmente si usano per il cambio pagina. Ottima, come sempre per i prodotti Amazon, la qualità costruttiva.
Lungo il profilo inferiore sono collocati il tasto di accensione (inaspettatamente sporgente, come evidenziato nel secondo video), il jack da 3.5 mm per le cuffie, il connettore micro-USB e, ai due angoli, gli speaker audio. Lo chassis, proprio come il Kindle 4 che abbiamo provato, è in plastica di colore grigio opaco, che evita fastidiosi riflessi di luce durante la lettura in presenza di forti fonti luminose.

Schermo
Lo schermo è l’ormai noto 6 pollici “Pearl” prodotto da E-INK, utilizzato da tutti i principali competitor e dalla stessa Amazon sugli altri suoi lettori a inchiostro elettronico.
Per l’implementazione dell’interfaccia tattile Amazon ha optato per la tecnologia a raggi infrarossi di Neonode, già adottata anche da Sony, Kobo e Nook per i rispettivi dispositivi.

Tutti i comandi devono essere impartiti tramite l’interfaccia tattile. In particolare, durante la lettura, con un tap alle due estremità dello schermo si cambia pagina, mentre un tocco nell’estremità superiore richiama un menù contestuale con varie opzioni.

Il riconoscimento dei semplici gesture multi-touch, come il pinch zooming, consente di effettuare lo zoom in / zoom out su documenti Pdf e pagine web. Sugli ebook invece è possibile aggiustare al momento della lettura la dimensione del font: le dimensioni carattere disponibili sono mostrate in tempo reale all’utente su un piccolo menù che si visualizza in sovraimpressione al centro dello schermo.

Secondo Nathan con il Kindle Touch si può leggere impugnandolo con una sola mano, ma la presenza dei tasti meccanici ai lati dello schermo consentirebbe un cambio pagina più confortevole, come sul Kindle 4 “base”.

Refresh di pagina e memoria
Il Kindle Touch, come impostazione predefinita, effettua un refresh di pagina completo ogni 6 pagine e ciò consente un cambio pagina molto veloce, apprezzabile in particolare quando è necessario sfogliare l’ebook.
L’impostazione predefinita ha però come effetto collaterale indesiderato quello di lasciare visibili sullo schermo delle tracce della pagina precedente (effetto ghost). Per fortuna questa caratteristica è regolabile dall’utente in una apposita sezione dei menù e, all’occorrenza, può essere disattivata completamente.

Nei 4 Gbyte di memoria interna (in parte riservati al sistema operativo) si possono archiviare circa 3000 ebook. Amazon, forse per risparmiare sui costi di produzione, non ha previsto alcuna espansione di memoria per i propri dispositivi che sono così gli unici a non essere dotati di un supporto per schede micro-SD, presente invece nei device di tutti i competitor. Supplisce a questa carenza la disponibilità gratuita di ben 5 Gbyte di spazio di archiviazione online offerti sul sito del produttore.

La lettura e i formati supportati
Il Kindle Touch condivide con il Kindle 4 la stessa interfaccia che è solo stata adattata per essere gestita tramite lo schermo tattile. A differenza del modello base venduto in Italia l’interfaccia utente è disponibile solamente in lingua inglese. Uguali anche le principali funzioni: bookmark, evidenziazione di parole o frasi, aggiunta di note personali, ricerca di parole, attivazione del dizionario (con un singolo tap come sul Sony PRS-T1), navigazione web e condivisione con i social network.

Misteriosamente però non supporta la modalità landscape (orizzontale) e manca di un’integrazione user-friendly con Wikipedia e Google per la ricerca di parole direttamente in Rete. Se valutiamo guardando a queste sole caratteristiche il Sony PRS-T1 è sicuramente un passo avanti, perché, come abbiamo visto nella nostra recensione, con soli due tocchi sullo schermo e direttamente dalla pagina del libro che si sta leggendo è possibile usufruire dell’utilità di un’enciclopedia gratuita come Wikipedia e dei servizi di ricerca del motore “numero 1” al mondo.

La sintesi vocale (text-to-speech) è disponibile per gli ebook scaricati da Amazon e per i documenti in formato Pdf, ma le due voci di sintesi (maschile e femminile) riproducono solo testi in lingua anglofona, dal momento che per ora il Kindle Touch è in vendita, lo ricordiamo, solo negli USA. La regolazione di volume e di velocità per la sincronia del parlato sono possibili attraverso lo schermo tramite un semplice pannello di controllo virtuale.

Oltre al formato proprietario Azw, il Kindle Touch è compatibile in modo nativo con Pdf (senza le protezioni Drm di Adobe), Mobi (non protetti), Prc e documenti di testo Txt. Grazie al servizio di conversione gratuito offerto dai server di Amazon possiamo caricare sul dispositivo, con una connessione wi-fi attiva, documenti in formato Html, Microsoft Doc e Docx.

Tra i formati elencati manca ePub, il formato standard a pagina fluida scelto dall’International Digital Publishing Forum (IDPF) e da tutti i principali editori italiani. Un’opera originariamente in formato ePub potrà essere caricata nella libreria del Kindle solo se non protetta da Drm Adobe e dopo la conversione in uno dei formati supportati, essenzialmente Pdf e Mobi.

Un discorso a parte merita la lettura di un documento Pdf sul Kindle Touch, la cui gestione è diversa rispetto a quella degli altri Kindle. Prima di tutto è possibile effettuare lo zoom in due modi diversi: pinch zooming e con il double tapping ovvero un doppio tocco sullo schermo.
Il doppio tocco centra il testo e lo rende visualizzabile sull’intera larghezza dello schermo eliminando i margini bianchi laterali. In presenza di un testo su due colonne, la prima verrà centrata sullo schermo. I risultati migliori si ottengono con Pdf poco complessi, costituiti principalmente da testo con poche immagini e tabelle.
Con il pinch zooming, puntando le due dita unite e allargandole a compasso o restringendole, è possibile aggiustare a piacere il livello di zoom. Per spostarsi all’interno del documento si usa sempre il movimento delle dita (swiping), in modo del tutto analogo a quanto avviene trascinando il cursore quando si effettua lo zoom di un documento Pdf con Acrobat Reader su un sistema Mac o Windows. Per cambiare pagina è necessario ripristinare la visualizzazione originale del documento.

Sintesi vocale, segnalibri, ricerche di parole, evidenziazione e annotazioni sono caratteristiche disponibili anche per il formato Pdf. Invece per poter cambiare il tipo e la dimensione del font e sfruttare la sincronizzazione cloud multi-piattaforma è necessario caricare il documento Pdf sui server di Amazon.

Navigazione web
Sotto copertura wi-fi è possibile navigare liberamente la Rete, mentre, come accennato all’inizio, con il 3G attivo i siti web consultabili sono limitati a Wikipedia, Shelfari e, ovviamente, la versione americana del sito Amazon per l’acquisto degli ebook. Il browser web non è sicuramente ricco di opzioni come quello “androidiano” del Sony PRS-T1, in particolare non consente la navigazione in finestre multiple e manca della visualizzazione landscape.
Ciò nonostante può essere utilizzato per l’accesso a complessi siti di infomazione (es. BBC) , controllare la posta elettronica, effettuare ricerche su Wikipedia e Google e scaricare ebook da Dropbox. Molto utile è la funzione “article” che non troviamo su alcun altro ebook reader e che offre una comoda visualizzazione del solo contenuto testuale della pagina web in modo del tutto simile a quanto si riesce a ottenere con l’ottimo servizio online di Instapaper.

L’impressione complessiva è quella di un dispositivo con un bagaglio tecnico sicuramente di qualità dotato di tutte quelle funzioni che si richiedono ad un moderno ebook reader per garantire un’esperienza di lettura davvero confortevole e alla portata di tutti. Peccato per la gestione nativa del formato Pdf che, stando alle recensioni, non sembra essere all’altezza del Sony PRS-T1.
Chi sta pensando all’acquisto tenga infine presente che per il momento l’interfaccia, il dizionario e la sintesi vocale sono localizzate per il solo mercato americano.

fonti: the-ebook-reader.com (video recensione e immagini) – netbooknews.it (video recensione)

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

22 Comments

  1. Io ero molto speranzoso in questo Kindle, doveva essere il mio primo eReader. Ma poi, sul sito .com di amazon sono andato a leggermi le recensioni degli utenti. Ci son tanti possessori che han dato 4 stelle quanti ne han date solo 1 o 2. Inoltre le descrizioni dei problemi riscontrati mi ha fatto un po’ paura. Qualche fortunato possessore mi tira su di morale?

  2. ho appena acquistato da Amazon.it il Kindle 4 a 99 euro e l’ho trovato un ottimo strumennto di lettura, leggero, batteria che dura una vita ( in confronto a quella dei tablet),caratteri di scrittura quasi perfetti per una lettura piacevole che non stanca mai gli occhi, consigliatissimo per la sera a letto con un peso irrisorio, perfetto per una lettura di ore senza affaticare la vista. Comunque ritengo che per soddisfare le esigenze di chi ama un tablet per navigare e leggere o per chi non vuole rinunciare al libro di carta, l’ideale è avere tutte e tre le opzioni a portata di mano, con una spesa non troppo esosa. Il sottoscritto ci è riuscito acquistando su e-bay un tablet della Packard-bell touch di 10 pollici a 290 euro, con due mesi di vita, il Kindle a 100 euro più una marea di libri acquistati su Comprovendolibri.it a prezzi stracciati e quasi nuovi. Che si vuole di più dalla vita?

    • ciao a tutti vorrei sapere se, il kindle in vendita su amazon, mentre leggi puoi ascoltare file mp3.

      • Simone Bonesini says:

        ciao, su Amazon.it è in vendita solo la versione “base” (http://bit.ly/vbvu3W)
        Con Kindle Touch puoi ascoltare dei brani musicali mentre leggi ma al momento è in vendita solo sulla versione americana del sito di Amazon. Dovrebbe essere questione di qualche settimana e poi lo vedremo anche su Amazon.it

  3. vorei comprare uno, se po legere anche giornali

  4. Da possessore di un kindle vi dico che potete fidarvi, sono dispositivi affidabili, solidi, che nn presentano difetti nel software o fisici come invece è capitato per reader anche menzionati nella recensione.. Il fatto che alcune funzionalità siano solo in inglese x la versione touch nn credo sia un problema e in ogni caso, secondo me, quando il kindle touch sarà disponibile anche in Italia i dispositivi già venduti verranno aggiornati. La mia esperienza con il kindle è molto positiva.

  5. francesca says:

    Informazione: per comprare e-book per kindle è necessario cmq usare la carta o post pay? Perchè il desiderio è quello di acquistarlo, ma non comprendo come, mentre sto navigando wi-fi tramite il kindle io possa comprare istantaneamente libri o riviste.
    Ringrazio anticipatamente per la risposta.

    • Simone Bonesini says:

      ciao Francesca, quando acquisti Kindle ti verrà creato sul sito di Amazon.it un account, ovvero un profilo personale associato alla email che fornirai in fase di acquisto. Tra le varie informazioni dovrai inserire anche il numero della carta di credito. Tutti contenuti acquistati successivamente saranno associati a questo profilo.
      Dal dispositivo, via wi-ki, potrai navigare su una versione mobile del sito Amazon.it e acquistare ebook che ti saranno scaricati sul dispositivo. Il costo ti verrà addebito sulla carta di credito. Trovi informazioni dettagliate sulla modalità di acquisto qui: http://bit.ly/zT4GDM

  6. francesca says:

    Grazie Simone! Mi hai davvero aiutato. :)

  7. E’ veramente cosi scarso con i pdf come si dice? ad esempio quotidiani ecc?

  8. Ciao ho da poco comprato il kindle touch. Ho inserito anche degli audio libri in inglese ma mi rendo conto che non riesco a leggere l’e-book contemporaneamente all’ascolto. Sbaglio qualcosa o il kindle touch non permette di ascoltare musica o brano parlato contemporaneamente alla lettura? Altra piccola informazione che vorrei è riguardo all’acquisto di e-book. Il kindle touch li supporta o sono sempre costretta ad acquistare i libri su amazon? Grazie per l’aiuto che saprete darmi.

    • Simone Bonesini says:

      ciao Cinzia, puoi ascoltare musica e il text-to-speech è consentito per gli ebook meglio se in lingua anglofona.
      In teoria dovrebbe anche riprodurre musica durante la lettura. Vedi qui: http://modelli.ebookreaderitalia.com/amazon/kindle-touch/
      Per i Kindle il canale preferenziale per l’acquisto degli ebook rimane Amazon. Puoi acquistare anche su altre librerie a patto che acquisti un ebook in formato Mobi NON protetto. Non puoi acquistare, per esempio, su Feltrinelli ebook in formato PDF o ePub se protetti da DRM Adobe. Puoi scegliere il formato ePub (senza protezione) e poi convertirlo in Mobi (con Calibre) e trasferirlo sul tuo Kindle, ma l’operazione è un po’ scomoda.

  9. Salve! vorrei comprare un kindle perchè credo ci sia una buona qualità prezzo! ma vorrei sapere come faccio a comprare un kindle touch!! perché da amazon.com non me lo fa comprare poichè l’indirizzo non è US! ma su amazon.it non c’è touch! :( come fare? grazie!!

  10. Pingback: Passaporto internazionale per il Kindle Touch | eBookReader Italia

  11. Ciao, posseggo il touch da 3 settimane. E’ il mio primo reader e devo dire di essere molto soddisfatto. Certamente con i Pdf è molto scarso. Ma per la lettura dei mobi o dei formati kindle mi sto trovando benissimo. Consiglio (visto la rigidità dei prodotti amazon) di utilizzare Calibre.

    • Simone Bonesini says:

      ciao Davide, grazie di esserti fermato. Puoi confermarmi che il Kindle Touch non supporta la visualizzazione in landscape?

  12. Maurizio says:

    Ciao a tutti, anch’io vorrei prendere il kindle ma sono ancora molto indeciso sulla versione (4 o touch) perché, dai commenti che vedo qui e su altri siti, non riesco a capire quale delle due supporti meglio la lettura da pdf.
    Dal momento che la mia università mi mette a disposizione i titoli della biblioteca in formato pdf, vorrei sfruttare il reader anche per studiare…
    Chi ha già preso l’uno o l’altro modello può darmi indicazioni più precise?
    vi ringrazio davvero :)

  13. @Maurizio
    se devi leggere i pdf, forse è meglio che pensi ad altri eReader, il Kindle 4 non ha forse uno schermo troppo piccolo?

  14. qualcuno mi sa dire se esiste un e reader in grado di leggere sia libri che quotidiani?
    grazie

  15. Giorgio Salerno says:

    Ho usato a lungo il Kindle 3. Ho avuto modo di provare il 4 e il Touch. NON COMPRATE IL TOUCH, ma il 4, che è splendido. Sempre che vogliate leggere e non fare altre cose. Se leggete l’interazione con l’oggetto avviene con gli occhi e non con le mani. Cosa non va? Non sai come afferrarlo: come lo sfiori cambi pagina! E il cambio pagina con i tasti laterali è MOLTO migliore (anche per i mancini). Il Touch sarebbe perfetto se avesse i tasti laterali e se si potesse disabilitare al volo e in modo supersemplice la risposta dello schermo. Certo, se vuoi fare un uso intenso della tastiera, allora la cosa può essere diversa, altrimenti COMPRATE IL 4.