Il Kobo Aura distribuito da Mondadori – foto e prime impressioni

Aggiornamento del 1 Novembre 2013: abbiamo pubblicato la nostra recensione del Kobo Aura: perché acquistarlo e perché no. Nella recensione le foto dettagliate, le considerazioni sul confort di lettura e sullo schermo, il video ambientato in esterno in piena luce e all’interno con l’illuminazione dello schermo accesa. Clicca qui per leggere la recensione.

Arrivato, sballato, acceso e configurato!
Eccolo qui: è il Kobo Aura, il nuovo lettore ebook a inchiostro elettronico con schermo touch illuminato da 6 pollici, prodotto da Kobo e venduto in Italia da Mondadori.

Kobo Aura - pagina principale

Kobo Aura 6 pollici, illuminato e touchscreen. Questa è la pagine principale.

La voglia di vederlo e toccarlo con mano da parte nostra era notevole, vuoi per alcune stilose caratteristiche tecniche che Kobo ha introdotto su questo dispositivo, vuoi per lo schermo a inchiostro elettronico perfezionato (rispetto ai modelli precedenti) per consentire un cambio pagina fluido con una pulizia completa dello schermo ridotta al minimo.

Almeno per il momento le aspettative sono state soddisfatte e il Kobo Aura sembra davvero un lettore ebook di qualità.

Le ottime rifiniture del Kobo Aura

Le ottime rifiniture del Kobo Aura

Il Kobo Aura ha un design molto particolare e innovativo per questo genere di dispositivi: lo schermo è montato a filo con il telaio come su smartphone e tablet, ovvero non c’è più quel piccolo scalino (di circa 1 millimetro) tra schermo e telaio che invece troviamo su tutti gli altri ebook reader in commercio in questo momento, della stessa Kobo (Kobo Glo e Kobo Aura HD), ma anche di altri produttori. Lo vediamo nella foto di dettaglio che ritrae vicini il Kobo Aura HD (a sinistra) e il Kobo Aura (a destra).

Kobo Aura e Kobo Aura HD a confronto

Kobo Aura HD da 6.8 pollici (a sinistra) e il nuovo Kobo Aura 6 pollici (a destra)

Kobo Aura e Kobo Aura HD schermi a confronto

Il bordo presente nel Kobo Aura HD (in primo piano) tra schermo e telaio. E’ assente invece nel Kobo Aura.

Il dorso (disponibile nel colore nero e rosa) è sagomato, ergonomico, ricoperto da una leggera zigrinatura che assicura una buona presa. Le linee sono chiaramente ereditate dall’omonimo modello HD da 6.8 pollici, ma in questo caso sono più dolci e meno accentuate. Nel complesso il dispositivo appare robusto e ben rifinito e gli unici tasti meccanici presenti sono collocati lungo il profilo superiore e sono il tasto di accensione/spegnimento/stand by e il tasto per dell’illuminazione frontale.

Kobo Aura - dorso zigrinato

Il dorso in gomma morbida assicura un buon grip

L’interfaccia utente è rimasta sostanzialmente uguale a quella del Kobo Glo e del Kobo Aura HD, ripulita solo da qualche banda nera di troppo che sugli altri modelli a volte sporca lo schermo durante l’uso e la navigazione tra i menù di sistema. L’intensità luminosa è regolabile in due modi: tramite un classico slider sull’interfaccia utente oppure, con l’ebook aperto, strisciando due dita sullo schermo verso l’alto o verso il basso.

Kobo Aura personalizzazione del caratteri

Le molteplici opzioni per la personalizzazione del carattere del libro

Lo abbiamo provato velocemente al buio e l’illuminazione è uniforme sull’intera area di lettura. Notiamo solo che nell’angolo in alto a destra un pixel rimane sempre completamente bianco, ma è probabile che l’anomalia riguardi solo il dispositivo in nostro possesso.

Altra novità è l’integrazione nativa con il servizio online Pocket. Pocket è un servizio gratuito simile a Evernote e consente di salvare gli articoli che troviamo in Rete e scaricarli via WiFi sulla memoria del dispositivo. Gli articoli saranno poi sempre a disposizione anche in assenza di connettività WiFi. Questa utile funzione è presente solo su Kobo Aura, ma a breve sarà estesa anche agli altri modelli Kobo con un aggiornamento del software.

Kobo Aura integra Pocket

Pocket permette di salvare tutti gli articoli web che troviamo in rete sul dispositivo (in formato leggibile solo testo e senza immagini)

Lo spazio di archiviazione è di circa 3000 ebook (4 GByte), ma c’è anche uno slot micro SD per l’espansione della memoria. Ecco un primo resoconto immediato del dispositivo, tante erano le domande da parte vostra che non volevamo lasciare sospese. Dateci solo il tempo di testare ancora il Kobo Aura, e completeremo la nostra “prova su strada” anche con un video e se avete commenti utilizzate lo spazio che segue.

Kobo Aura è acquistabile online sul sito Mondadori

Kobo Aura è in vendita online sul sito InMondadori

.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

40 Commenti

  1. Ma non è che lo schermo montato a filo del telaio lo renda ancora più fragile rispetto agli altri?

    • ..secondo non di più che su Glo o Aura HD e poi intorno hai comunque la cornice che è ricoperta dal sottile strato di materiale plastico (attendi conferma, vedi domanda di Fabio qui sotto).

    • Ciao, come per tutti i display, consigliamo di proteggere l’eReader con una custodia onde evitare urti accidentali.

      • Io l’ho fatto ma dopo un mese lo schermo era pieno di righe e Mondadori non risponde della garanzia.

  2. Ma la superfice dello schermo è di vetro come sui tablet o è sempre in materia plastica (come sembra dalle foto)?

  3. Avrei qualche curiosità:
    1. Che impressione dà nella lettura prolungata ?
    2. La mancanza di cornice in rilievo non rischia di render più frequenti involontari comandi touch sullo schermo ??
    3. La definizione dei caratteri è buona, nonostante quanto si è letto sul web a tal proposito ?
    4. Sarebbe interessante avere notizie su eventuali copertine rigide (non è chiaro se con questa svolta tecnica la fragilità degli schermi degli ereader sia stata superata).
    Grazie ancora per la Vostra tempestività nel proporre le novità.
    Pietro

    • Pietro, per la custodia (che io prenderei) attendo risposta da Kobo.
      Per quanto riguarda il punto 3) se ti riferisci alla tua segnalazione del post di The ebookReader Blog http://bit.ly/18zfe2S ti confermo che quel pattern è visibile. Si estende per circa 2 cm dal margine superiore dello schermo verso il basso (per capirsi con riferimento alla prima immagine di questo articoli il pattern arriva fino alla casella di ricerca Kobo). Con l’illuminazione frontale spenta è visibile in ambienti chiusi con luce artificiale accesa. Ma direi che non disturba. Non ho provato in esterno alla luce del sole (domani). Con l’illuminazione frontale accesa invece l’effetto è praticamente invisibile tanto più elevata è l’intensità luminosa (lo vedi leggermente a bassa luminosità frontale e devi anche inclinare lo schermo in determinate posizioni). Quei “segni” potrebbero essere lo strato capacitivo dello schermo come si legge nei commenti del blog USA. Io l’ho visto così chiaramente solo su un vecchio modello di Bookeen. Cerco di scattare anche delle foto.

    • Ciao Pietro, rispondiamo alle tue domande:

      1.Nella lettura prolungata lo schermo non affatica gli occhi in quanto basato sulla tecnologia eInk

      2. Lo spazio che circonda lo schermo touch è sufficiente per poter tenere in mano il Kobo Aura in maniera comoda evitando di toccare involontariamente la superficie touch

      3. Grazie all’adozione dello schermo eInk di ultima generazione, la definizione dei caratteri è molto elevata e garantisce la miglior nitidezza possibile.

      4. Consigliamo sempre di proteggere il vostro eReader. Al momento sono disponibili due modelli di sleepcover sul sito inmondadori.it e nelle librerie inMondadori.

      • Benvenuto InMondadori. Per schermo EInk di ultima generazione intendi quindi l’EInk “Carta” utilizzato sul Kindle PaperWhite ed. 2013?

      • Per favore InMondadori, non abbiamo bisogno di risposte marketing anche su un sito di appassionati come questo. Pensate ad imbrattare i vostri canali social e lasciate parlare esperti come Simone. “E-Ink di ultima generazione” non mi pare proprio!

  4. Dalle immagini sembra che il software sia lo stesso del Glo in mio possesso. Già che lo avete in mano provate a controllare se hanno risolto il fastidioso bug che affligge il glo (perlomeno il mio). Succede che spessissimo durante il cambio capitolo si resetta l’altezza dei caratteri e bisogna rimetterli a posto ogni volta. Non hanno per caso implementato la possibilità di sfogliare per cartelle? Se uno conserva molti ebook sul lettore (altrimenti a che serve tutta la capacità di archiviazione) diventa veramente problematico trovare il libro che interessa (soprattutto se fa parte di una saga abbastanza corposa). Il touch l’hanno migliorato? Spesso le pagine avanzano di due o tre anziche di una (sul glo)

    • Il Kobo Aura usa la versione software 2.9.0 il mio Glo la 2.8.1 (ma non è detto che sia lo stesso software seppur molto simile). La libreria ha le stesse opzioni del Kobo Glo e non c’è la possibilità di sfogliare per cartelle. Nel cambio capitolo non ho ricontrato problemi, ho provato con diverse regolazioni di carattere. Il touch è capacitivo e con l’illuminazione spenta messi a confronto il Glo, Aura HD e Aura in una stanza con luce artificiale accesa quest’ultimo è quello che ha il fondo più scuro.
      Ho usato l’Aura per 1h30m filati, tra navigazione menù,download di ebook, lettura, prove varie con i caratteri e non ho notato impuntamenti particolari del touch. Ho dovuto resettarlo una volta perché dopo lo standby non si accendeva più. Per quel che può valere, con lo stesso libro (Kepub) e medesime impostazioni (wifi attivo, luce off, carattere uguale, refresh ogni 5 pagina) nel cambio di pagina veloce e continuativo Glo e Aura mi sembrano equivalenti.

    • Ciao Carlo, rispondiamo alle tue domande:
      1. Dalle immagini sembra che il software sia lo stesso del Glo in mio possesso.
      Aura è dotato di un software aggiornato che sfrutta l’integrazione di nuove features come l’app Pocket e le Collezioni.

      2. Già che lo avete in mano provate a controllare se hanno risolto il fastidioso bug che affligge il glo (perlomeno il mio). Succede che spessissimo durante il cambio capitolo si resetta l’altezza dei caratteri e bisogna rimetterli a posto ogni volta.
      Al momento non abbiamo ricevuto feedback relativi a bug di questo tipo. In caso di difetti o anomalie, consigliamo di rivolgersi al servizio di assistenza Kobo.

      3. Non hanno per caso implementato la possibilità di sfogliare per cartelle? Se uno conserva molti ebook sul lettore (altrimenti a che serve tutta la capacità di archiviazione) diventa veramente problematico trovare il libro che interessa (soprattutto se fa parte di una saga abbastanza corposa).
      Su Kobo Aura è stata integrata la nuova funzione Collezioni che consente di classificare e raccogliere secondo le proprie esigenze gli eBook raccolti in scaffali virtuali.

      4. Il touch l’hanno migliorato? Spesso le pagine avanzano di due o tre anziche di una (sul glo)
      Si, è stato migliorato: lo schermo è capacitivo e dunque il touch è più reattivo e preciso.

  5. Ciao, grazie mille delle informazioni.
    Devo acquistare il mio primo ereader quale mi consiglieresti tra l’aura e aura hd? Sono molto indeciso perché come tecnologia mi sembra superiore l’aura ma il formato più grande dell’hd mi sembra più vicino alle dimensioni fisiche della pagina di un libro. Leggo quasi esclusivamente romanzi e non riviste o fumetti
    Ciao e grazie
    Nicola

    • Il Kobo Aura ha una gestione dei PDF decisamente migliore rispetto all’Aura HD. Ma la lettura in nel formato Pdf non mi sembra sia una tua esigenza. Il touch dell’Aura come detto è capacitivo, più preciso. Puoi regolare la luminosità dello schermo direttamente sulla pagina del libro mentre sull’Aura HD il procedimento è leggermente più lungo (tre tap). Detto questo tra i due forse prenderei l’HD perché più grande e con una risoluzione di schermo migliore e perché a mio parere lo sfondo è più chiaro rispetto a quello dell’Aura (con illuminazione frontale spenta). L’Aura integra il servizio Pocket (lo apprezzo molto) ma arriverà anche sui modelli Glo e Aura HD con un aggiornamento software come già annunciato da Pocket stessa. 
      (poi… la cornice attorno allo schermo dell’Aura è più piccola rispetto a quella dell’HD e anche del Glo in particolare nella parte inferiore. Tenendolo con due mani, per come sono abituato io durante la lettura, il pollice della mano sinistra mi finisce proprio sulla cornice nera sotto lo schermo ma quello spazio è appena sufficiente per “ospitare” il mio dito.. Non ho delle mani grandi ma preferisco l’HD, sto più comodo ;-) questa ovviamente è una mia personalissima osservazione. Tra l’altro con una custodia probabilmente sarebbe tutto diverso… ) spero di esserti stato utile. Ciao 

      • Grazie Simone ero orientato piu’ sull’aura che sull’hd per via del touch migliore….. adesso sono più indeciso:)…. dovrò riuscire a fare una comparazione pratica avendoli in mano contemporaneamente in modo da rendermi conto della differenza tra i 2 touch. Ma perché le librerie Mondadori non hanno dei campioni da mostrare ai clienti visto che sono venduti da loro? Ciao

  6. ciao. grazie mille per queste utili informazioni, sono apprezzatissime visto che vorrei acquistare a breve uno di questi due dispositivi.
    Certo è che anche io non so davvero decidere tra Aura HD o il semplice Aura.
    ovviamente leggendo anche i commenti precedenti mi sono fatta un’idea abbastanza lineare e il fatto che HD ha una risoluzione maggiore è la cosa che mi impedisce di decidere di comprare il “fratellino”.
    Vorrei gentilmente avere più informazioni se possibile sulla nuova funzione Collezione, in quanto avendo davvero tanti libri, per lo più saghe e trilogie, potrebbe essere il miglior modo per ordinarle?
    e ancora un altra domanda, se acquistassi Aura HD ce la possibilità di avere l’aggiornamento del servizio Pocket (visto che anche questo è molto interessante) e all’incirca in quanto tempo.
    grazie ancora
    Domenica

  7. Salve a tutti! È possibile sapere quando il k. Aura verrà venduto da altre aziende di elettronica, tipo mediaworld o simili?

    • Marydot, da MediaW i Kobo ci sono. Ma senza nulla togliere alla GDO non e’ a parere mio la grande distribuzione che si puo’ occupare di hitech con competenza.
      Ecco perche’ vi invitiamo spesso a comprare passando attraverso i banner di eBookReaderItalia. Altrimenti se vi informate da noi ma al momento dell’acquisto andate sempre e solo da mediastore i cui commessi poco sanno dell’eink, la nostra informazione indipendente non avra’ ossigeno e diventera’ insostenibile.
      E’ il solo modo per sostenere il vostro blog, ve lo dico sinceramente.

    • oggi (11.10.13) ho saputo che anche presso le librerie Feltrinelli dal 15 ottobre prossimo saranno in vendita gli ereader Kobo !!!

  8. Avrei la tentazione di vendere il mio Kobo Glo per prendere l’Aura … ma ho l’impressione che, al di là dell’estetica, siano più o meno uguali: preferirei una versione nuova dell’Aura HD,che sogno abbia il nuovo display Carta, con la stessa (o migliore) risoluzione, l’estetica e il display capacitivo del’Aura e magari un software di gestione delle pagine che permetta uno “sfogliare” delle pagine più simile a quello di un VERO libro, che attualmente è ancora inarrivabile.

  9. Ciao a tutti,

    L’ho preso ieri e posso dire che dal punto di vista estetico ed ergonomico il dispositivo è ottimo oltre che ben rifinito.
    Ho però già riscontrato un bug: dopo aver attivato il traduttore, quando si torna alla pagina del libro questa viene tagliata nella parte inferiore. Se si apre il traduttore più volte la pagina viene tagliata sempre più fino a diventare completamente bianca. Qualcuno ha riscontrato lo stesso problema?

    Inoltre ho notato che la funzione di regolazione della luminosità con le 2 dita ora mi funziona solo quando sto leggendo un libro. Non funziona nella pagina home. Forse mi sbaglio ma all’inizio questa funzionava in qualunque pagina/sezione. Bug anche questo?

    • stesso identico problema con gli epub (gratuiti) che scarico con browser e mando su ereader utilizzando adobe digital edition, mentre non capita con gli ebook scaricati con kobo desktop (pagati). Forse la differenza e’ che kobo desktop converte in formato kepub, come mi pare di capire da altre discussioni, mentre con tool non kobo e con il normale copia incolla i file rimangono epub (che l’aura gestisce male)?
      Ho scritto a kobo support, che mi ha chiesto le foto del testo tagliato e il luogo dell’acquisto.

      • ciao

        oggi il supporto kobo mi ha risposto dicendo che secondo loro si tratta di un problema dello specifico ereader acquistato. Sono molto perplesso di fronte a questa risposta, perche’ non mi hanno specificato se hanno ripetuto la stessa sequenza di download per tentare di riprodurre il problema, e perche’ un problema del genere sa tanto di baco nella gestione di alcuni ebook, non di guasto. Tra l’altro mi hanno rimandato al negozio per eventuale sostituzione, lavandosene in qualche modo le mani. Inizio ad essermi pentito dell’acquisto, alla luce anche della discussione sullo schermo…

  10. Alessandro says:

    CONSIGLIO VIVAMENTE A TUTTI DI NON ACQUISTARE I PRODOTTI KOBO.
    IN CASO DI GUASTO NON AVENDO CENTRI DI ASSISTENZA IN ITALIA NON VIENE EFFETTUATA LA RIPARAZIONE.
    disponibile a fornire qualsiasi chiarimento spendete meglio i vostri soldi.
    Se doveste come me avere la malaugurata sciagura di “sbattere”l vostro kobo, nel mio caso un aura HD, e trovarvi il display bloccato, non essendo riconosciuta la garanzia, non ve lo ripareranno in alcun modo. Neanche pagando.
    Grande azienda, piccola serietà.

    • Anche a me è capitata la stessa cosa.
      Dopo un mese dall’acquisto comparse delle righe che lo rendono inutilizzabile.
      Mondadori e Kobo scappano davanti a problemi di questo tipo nonostante leggendo in internet se ne sentano parecchi, rispondono semplicemente che la colpa è tua e che ti è caduto.
      Assurdo!!!
      Non mi sarei mai aspettata una mancanza così totale di professionalità e assistenza!!!!!
      Io mi rivolgerò ad un associazione di consumatori consiglio a tutti di non lasciare perdere e di fare altrettanto.

      • Automaticjack says:

        Cavolo! Non credevo fossero a questi livelli. Eppure Mondadori non è certo l’ultima azienda del mercato e dovrebbe tenere di più alla sua reputazione (almeno nel supporto clienti, per la politica editoriale la faccia l’ha persa da tempo…).
        Mi sa che sta succedendo la stessa cosa dell’accoppiata Sky/Fastweb dove, da quello che si legge nei forum, le mancanze di Fastweb stanno incidendo negativamente sulla reputazione di Sky.
        Sempre più contento di aver scelto Amazon.

    • Automaticjack says:

      Bloccato in che senso?
      Se è un problema software, su mobileread riportano queste procedure:

      1. effettuare il ripristino di fabbrica mentre il kobo è COLLEGATO ad una alimentazione;

      2. oppure, effettuare il ripristino di fabbrica così:
      - hold the power button slider in the “on” position for 20-30 seconds,
      - release it,
      - hold the light button down and use the power button slider to turn it on while continuing to press the light buttom.

  11. Non ho mai utilizzato questi ebook. Vorrei sapere se i collegamenti wf permettono di navigare in internet come si possono fare con i tablet .

    • ciao Ennio, benvenuto. Alcuni di questi dispositivi hanno un browser più o meno avanzato ma sono poco indicati per la navigazione web (perché lo schermo è a tonalità di grigio – ovvio – e perché in generale più lenti rispetto ai tablet). La connettività WiFi serve giusto per sfogliare un catalogo ebook (quello di Amazon per i Kindle, Mondadori per i Kobo e IBS per i LeggoIBS) e acquistarlo.

  12. Pingback: è (ri)cominciata la caccia all’ereader migliore: Kobo, Kindle, Nook o Sony? | dei libri passati presenti e futuri

  13. I VARI CATALOGHI DI EBOOK HANNO TUTTI GLI STESSI PREZZI O C’è QUALCUNO PIU’ VANTAGGIOSO?
    GRAZIE

    • Andrea, i prezzi degli ebook seguono tutti le offerte degli editori, quindi li trovi con prezzo omologato su tutti gli store. Ne hai la riprova se ti iscrivi alle newsletter degli ebookstore: lo stesso giorno ti può arrivare una medesima offerta 4 o 5 volte ( un marketing di una noia rara! ).
      Ogni tanto i formati Kindle hanno qualche offerta diversa dagli altri.

      P.s. Andrea, la netiquette non ama il maiuscolo, che in Rete equivale a gridare. Usa il minuscolo quando scrivi. :-)

      • Ho un’altra curiosità…nel caso smarrissi o mi rubassero il mio futuro ereader con, per esempio, 500 libri al suo interno, avrei perso tutta la mia “biblioteca” o esiste un modo per recuperarli??
        Grazie

        • Caro Andrea,
          ti consiglio vivamente di crearti pian piano sul tuo computer una bella biblioteca elettronica utilizzando il programma gratuito “calibre”.
          Funziona sui principali sistemi operativi, Linux compreso.
          Una volta creata la tua biblioteca, ogni tanto sarebbe consigliabile un salvataggio di sicurezza.

  14. Ciao! Grazie per la recensione, mi è tornata utile perché avrei intenzione di acquistare un ebook-reader ma ero proprio incerta tra questo nuovo modello e il Kobo Gloo.
    Avrei una domanda, in caso voglia leggere libri caricati da me e non acquistati sullo store la visualizzazione dei caratteri rimane nitida uguale? Perché avevo letto che con il Kobo Gloo il formato epub a volte non era visualizzato corrtetamente mentre se veniva rinominato in formato .kepub il problema non c’era.

  15. Pingback: Sullo schermo del Kobo Aura | eBookReader Italia

  16. Si possono mettere e vedere fotografie su kobo aura?
    Perché’ non capisco se si può’fare.
    Grazie