Kobo Touch 2.0 è ordinabile e in consegna immediata

kobo_touch_2_2ottobre15È ordinabile il Kobo Touch 2.0, in consegna da subito dal 12 ottobre a € 89. Si tratta del 6 pollici base della Kobo Rakuten, con le seguenti caratteristiche:

  • display Pearl E-Ink HD da 6″, risoluzione 800 x 600, 167 ppi
  • schermo anti-riflesso, ottimo confort di lettura al sole
  • 11 caratteri tra cui scegliere e 48 dimensioni, regolabili i margini, possibile scrivere note ed evidenziare brani
  • 4 GB di memoria integrata

Al momento è in esclusiva sul MondadoriStore, lo trovate a questo link Kobo Touch 2.0.

Per fare un parallelo con la concorrenza vi diciamo che entra in competizione con:

– l’Amazon Kindle modello con inserzioni pubblicità da 69,99 euro e modello senza inserzioni pubblicità da 79,99 euro.

– il Tolino Shine  da 99 euro 79 euro fino all’11 ottobre (ma dalla casa tedesca si è in attesa dello Shine 2 HD, che, se non avrà un prezzo troppo alto, potrà essere una valida alternativa).

.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

6 Comments

  1. Display pearl? E chi se lo compra??

    • Sì, la risoluzione dello schermo è davvero bassa rispetto ai 300 ppi di certi dispositivi a disposizione o in uscita, ma magari per chi è al suo primo ereader può bastare. (Certo con 20/30 euro in più ci sono illuminazione e schermi più nitidi e definiti.)

  2. IBS ha ribassato di 20€ il Tolino Shine (79€)

  3. Anche secondo me è un dispositivo poco sensato :?
    La bassa definizione e la mancanza di illuminazione frontale sono handicap anche per un e-reader entry-level ormai.
    Se uno arriva da un’esperienza con i tablet non potrà che domandarsi “Cos’è ‘sta roba?” e cercare altrove.
    Avrebbero potuto lasciar perdere il Touch 2.0 e mantenere in catalogo il Glo prima versione come dispositivo “base” (averne…), che ancora oggi fa il suo sporco lavoro :)

    • Non so, io il Touch 2.0 e il Glo HD li vedo più come un aggiornamento dei modelli che hanno venduto bene, quindi lievi miglioramenti per mantenerli in pista, e insieme un modo per non far scendere troppo i prezzi sugli ereader di base.