KOReader ovvero Kindle Pdf Viewer cambia nome e parla italiano

Nel mese di marzo pubblicammo, con l’aiuto di Francesco alias AutomaticJack (nostro fedele lettore), un articolo tecnico che illustrava l’installazione di Kindle Pdf Viewer (KPV) su un Kindle PaperWhite, il lettore ebook a inchiostro elettronico di Amazon. Una procedura chiaramente rivolta ai geek tecnologici intenzionati a “strapazzare” un po’ il proprio Kindle con manovre non del tutto comuni, come il jailbreak e il downgrade del firmware alla versione precedente. E a giudicare dal numero di commenti lasciato in quell’articolo la curiosità per KPV non manca perché è un lettore multiformato che, una volta installato a bordo del Kindle PaperWhite, consente una migliore lettura degli ebook in formato Pdf e aggiunge anche il supporto al formato ePub.

Gli ebook ePub nella libreria personale vengono correttamente riconosciuti

Dopo l'installazione di KPV (ora KOReader) gli ebook ePub nella libreria personale vengono correttamente riconosciuti

A distanza di qualche mese torniamo a parlarvene perché KPV ha cambiato nome in KOReader (su questa pagina trovate il download) e tra i menù troverete nuove funzionalità. Prima fra tutte la localizzazione dell’interfaccia utente in italiano, proprio grazie a Francesco che è entrato in contatto con il team di sviluppatori (è necessario installare KPVbooklet 4.7.0 o superiore).

KOReader supporta i formati Djvu, Fb2, ePub, Txt, Cbz, Html, Pdf del quale estende e migliora la gestione offrendo la funzione di reflow, la possibilità di evidenziare testo (e salvarne una copia nella cartella “i miei ritagli” del Kindle), aggiungere note, condividere porzioni di testi e la consultazione di un dizionario italiano installabile a parte. Per richiamare il dizionario in KOReader basta un tap sulla parola che interessa e funziona nelle due modalità, reflow e non-reflow.
KOReader al momento supporta i dizionari Stardict e per aggiungerli al dispositivo è necessario copiare i files *.idx, *.ifo, *.dict nella cartella koreader/data/dict directory/ e tutti i file del plug-in Ocr Tesseract-OCR (by Google) in lingua italiana nella cartella koreader/data/tessdata directory/.
I dizionari Stardict e il plug-in Tesseract-OCR sono reperibili in Rete qui:
http://code.google.com/p/tesseract-ocr/downloads/list
http://www.7steps.it/downloads/Downloads/Stardict.html

.

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

One Comment

  1. Automaticjack says:

    Aggiungo, solo per dovere di cronaca, che tra i tanti formati supportati ci sono anche: TXT, DOC, RTF, CHM
    ;)