PVI mostra due schermi E-Ink a colori. Amazon interessata.

In una recente fiera dell’elettronica tenutasi nella città cinese di Shenzhen, PVI (Prime View International) ha presentato due schermi e-ink a colori di 6 e 9,7 pollici. La notizia è interessante perchè PVI è il fornitore degli schermi e-ink montati sul Kindle di Amazon che era presente all’evento con dei propri manager.

I due schermi, che sono ancora dei prototipi, visualizzavano immagini e video a colori anche se con un refresh rate basso non ancora sufficiente a riprodurre  il video in modo fluido.

La produzione dei massa dei due e-ink a colori dovrebbe iniziare alla fine del 2010; infatti in una intervista a xconomy.com, il vice-presidente di PVI, T.H. Peng, ha dichiarato che alcuni lori clienti vorrebbero lanciare sul mercato dispositivi dotati di display epaper a colori già entro la fine dell’anno o al massimo nei primi mesi del 2011.

PVI non è comunque l’unica azienda che si sta muovendo su questo fronte; Qualcomm infatti ha mostrato, al CES 2010 di Las Vegas,  un prototipo dotato di tecnologia Mirasol considerata dagli esperti una delle future alternative alla tecnologia E-Ink grazie ai bassi consumi e alla capacità di riprodurre video con una buona fluidità.

I dirigenti di Amazon non hanno rilasciato alcun commento a riguardo dei nuovi display di PVI; sicuramente però la società americana si sta da tempo muovendo per migliorare il Kindle, lo confermano l’acquisto di Touchco, produttore di schermi touchscreen, e il rilascio del KDK.
Da un mese circa poi, il Lab126, il gruppo di lavoro interno ad Amazon che si occupa del Kindle, sta cercando informatici da assumere per lo sviluppo di un nuovo web browser da integrare nei propri prodotti il che fa pensare che con la prossima versione del Kindle si potrà accedere liberamente ad Internet.

Tornando a PVI qui sotto trovate un breve filmato dell’e-ink a colori da 6 pollici in azione.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!