Ufficiali i nuovi Sony PRS

Riporto il comunicato stampa ufficiale di Sony, uscito oggi, sulla disponibilità in Italia dei nuovi lettori ebook Pocket Edition 5 pollici (PRS-350) e Touch Edition 6 pollici (PRS-650) . A metà comunicato c’è qualche dettaglio sulla partnership firmata con alcuni ebook store italiani.

Per tutti gli amanti della lettura, che vorrebbero portare con sé decine di libri ovunque, Sony rende oggi disponibile anche in Italia l’ebook Reader, nelle versioni Pocket Edition e Touch Edition.
Il lancio sul mercato italiano va di pari passo con il recente annuncio, da parte dei maggiori editori del nostro paese, di rendere disponibili migliaia di titoli digitali in italiano. Finalmente chi ama la lettura potrà scegliere i libri preferiti da un ampio catalogo, anche in formato digitale.
Grazie alla ricchezza dei contenuti e alla capacità del Reader, in grado di contenere fino a 1200 titoli, chiunque potrà quindi da oggi avere sempre con sé tutta la libreria di romanzi e autori preferiti.
Da un recente studio condotto da Marketing and Research Resources Inc. su 1200 utilizzatori di ebook reader negli Stati Uniti, mercato già maturo e abituato alla lettura digitale, è emerso che il 40% di chi acquista libri elettronici tende a leggere un maggiore numero di titoli rispetto a chi si affida solo ai libri tradizionali.
In quest’ottica, la lettura digitale appare quindi complementare a quella tradizionale su carta e il Reader di Sony si inserisce perfettamente in questa nuova tendenza. La tecnologia e-Ink, su cui è basato, garantisce un’esperienza di lettura piacevole e non stancante per gli occhi, anche in situazioni di piena luce. Inoltre, il design raffinato e giovane conferisce al prodotto grande appeal.
Nell’ottica di offrire ai lettori facilità di utilizzo, Sony annuncia anche la partnership con tre tra le principali librerie online italiane: Bol.it, IBS.it e laFeltrinelli.it. Grazie a questa collaborazione, l’accesso all’ampio catalogo di libri digitali sarà semplice e immediato. Il software Reader Library, da installare su PC, permetterà ai lettori di accedere e acquistare direttamente da Bol.it, IBS.it e laFeltrinelli.it, tramite la sezione “Negozio e-book”: con pochi semplici passaggi, i lettori potranno così scegliere i libri preferiti, acquistarli e trasferirli poi sul Reader.
A questo proposito, attraverso le librerie online IBS.it, Bol.it e laFeltrinelli.it, è già possibile scegliere tra circa 2000 titoli in italiano, che si prevede arriveranno a diverse migliaia entro Natale.
A sottolineare la complementarietà del moderno Reader di Sony con i libri in formato cartaceo, il lancio di oggi è stato l’occasione per un reading “digitale” d’eccezione da parte di Alessandro D’Avenia, autore del romanzo “Bianca come il latte, rossa come il sangue”, edito da Mondadori e diventato un caso letterario. Il suo libro sarà, infatti, uno dei primi a essere distribuiti anche in formato digitale. La presenza dell’autore ha voluto rappresentare l’inizio di un nuovo corso, in cui la lettura digitale e quella tradizionale convivono per promuovere insieme la cultura e la lettura.

Per chi, in questo giorni, è allo Smau di Milano, sarà possibile ammirare i nuovi dispositivi allo stand di Sony, Padiglione 3/Stand I09

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

12 Comments

  1. Non so se , come si legge nell’articolo, la lettura con ebook reader incentivi la gente a leggere di piu’. Da quando posseggio questo PRS650 (quasi 2 settimane) ho letto un libro e ne ho iniziato un altro. Forse la maggiore facilita’ a procurarsi e-book ad un costo inferiore o gratuito rispetto ai libri cartacei, evita di centellinarne le pagine quando il libro ci piace o viceversa di iniziarne subito un altro se avvinene il contrario.
    Ho appurato che l’illuminazione è determinante per leggere al meglio questo dispositivo. Lo sfondo si schiariche tanto piu’, quanto maggiore è la quantità di luce diretta sullo schermo, apparendo così molto simile alla pagina di un libro cartaceo. Fino ad ora non ho riscontrato particolari difetti di questo dispositivo. Per le mie necessità è molto siddisfacente; mi basta impostare la pagina in Word a 9,1cm di larghezza e 11,8cm lunghezza (area utile del PRS650) e salvare in PDF sul dispositivo per vedere sullo schermo visualizata la pagina tale e quale come la vedo in Word (compreso note a piè pagina, font, margini, sommario, indici, sillabazione, ecc).

    • ciao davide, io uso un ebook reader (ma ne ho provato più di uno grazie al blog) da febbraio e leggere in digitale mi piace.
      Lo trovo prima di tutto comodo perchè su un dispositivo ci metto tutti gli ebook che voglio, cosa che apprezzo in modo particolare nei viaggi o durante le vacanze, ma anche più “coinvolgente”; ad esempio l’integrazione di un dizionario (inglese, come c’è sul Devo) mi permette di conoscere velocemente il significato di una parola. E’ possibile anche con gli equivalenti strumenti di carta ma in digitale è senza dubbio + agevole.
      Leggo di più ? posso dire di sì!
      Non rimpiango i libri di carta insomma almeno per i romanzi perchè con i manuali tecnici, che uso per lavoro, complice il fatto che sono in formato PDF, ho qualche difficoltà di visualizzazione per via delle ridotte dimensioni dello schermo che un ereader 6 pollici comporta. Proprio per questo mi piacerebbe il modello 7 pollici, appena sufficiente…
      Mi manca invece l’integrazione con il web in questo senso: ora leggo e cerco in rete news e articoli di mio interesse. Salvo gli articoli su Instapaper e poi me lo scarico sullo smartphone per una lettura off-line priva di banner e fronzoli vari. Ho quindi una mia collezione di articoli. Con il Devo, pur essendo dotato di Wifi, non sono riuscito a replicare questo meccanisco, che per me sarebbe il massimo, forse a causa delle limitazioni del suo browser web (che non è certo Chrome o Internet Explorer, come è giusto che sia).
      In futuro spero in un’integrazione maggiore con il web sotto questo punto di vista, ma per ora sono soddisfatto.

  2. Ciao, stavo aspettando questi ebook reader della sony, voi che li avete utilizzati, li consigliereste senza dubbio oppure no?
    Come dissi precedentemente devo leggere dispense con formule matematiche e/o codice informatico…
    Grazie mille!

    • Lo dovrei ricevere in questi giorni, comunque se la tua intenzione è quella di leggere in prevalenza PDF (manuali tecnici che generalmente sono in formato A4) allora, secondo me, dovresti guardare ad un dispositivo con schermo di dimensioni maggiori tipo Kindle DX oppure il Sony PRS-950, che è un 7 pollici. Poi, come già saprai, uscirà anche l’Asus DR900 dotato di un 9 pollici.

  3. Per quanto riguarda leggere romanzi, consiglio questo dispisitovo tranquillamente.
    Per quanto riguarda leggere grafici, formule, o codice informatico, essendo lo schermo di 6″, bisogna arrangiarsi con le funzioni di ingrandimento e spostamento che il touch screen del Sony rende agevoli, ma di sicuro uno schermo piu’ grande sarebbe più indicato.
    Quindi, prima di spendere 249 euro, meglio accertarsi prima che soddisfi le proprie esigenze.

  4. Ok grazie mille, sapete di preciso quando uscirà l’asus da 9 pollici e che costo avrà?
    Da quello che vedo il sony sembra avere una qualità d’immagine superiore, quindi una migliore lettura…
    Purtroppo nei negozi non riesco a toccarne con mano nemmeno uno, se non quelli di marche più sconosciute, quindi oltre che vedere video su youtube posso fare ben poco…

    • sta uscendo a Taiwan ad un prezzo equivalente a 390 dollari, se applicano un cambio 1:1 qui in Italia sarà sul mercato a non meno di 350 euro.
      Provo a sbilanciarmi con considerazioni personali: mi è appena arrivato il Sony PRS650, pubblicherò nei prossimi giorni delle foto del display. Ha uno schermo E-Ink Pearl e tra i dispositivi che ho provato o solo visto (Bookeen,Mediacom, Nilox, Devo eVreader) mi sembra quello con schermo + contrastato e con il bianco migliore. L’Asus, come da specifiche (rumors), avrà lo schermo SiPix (qui sul blog trovi info in merito a questa tecnologia). Il Devo eVreader, che sto provando in questi giorni, ha proprio lo schermo SiPix. Ecco, secondo me, il bianco di Sipix del Devo è più grigiastro di quello di uno schermo E-Ink VizPlex e Pearl. Con questo non voglio dire che lo sarà anche quello dell’Asus…bisognerà provarlo, però la tecnologia è sempre SiPix. Tra E-Ink e SiPix, in questo momento, io preferisco E-Ink.
      Dalla sua, l’Asus ha la dimensione dello schermo…
      Spero di esserti stato d’aiuto.

  5. Grazie per le delucidazioni, le mie remore vertevano per l’appunto sulle tecnologie diverse utilizzate.
    C’è da dire che per un prezzo del genere, l’Asus per me possono anche tenerselo… XD
    Non hanno capito che non tutti sono disposti a spendere 350€ per un ebook reader, già il sony è abbastanza costoso rispetto agli altri, ma a quanto leggo e vedo in giro, ne vale la pena, 100€ in più sono esagerate…
    Attendo la tua recensione prima di decidere definitivamente!
    Grazie ancora, ciao!

    • 350e sono tanti anche per me, ma il punto è che lo sono per l’uso che ne fare io cioè leggere prevalentemente romanzi ecc.. e forse lo sono anche i 250 del Sony che però è uno dei top di mercato in questo momento (sempre a mio parere eh!).
      Probabilmente chi legge PDF (giornali/data sheet/manuali) si orienterà su formati grandi (8, 9 pollici) ma a 350 euro incominci a poter valutare dispositivi poliedrici come i tablet Android molto comodi e utili sopratutto per i professionisti. Per esempio, l’Archos 101 è un 10 pollici e non sembra male (anche se ha delle limitazioni sul market android), ha un prezzo di 350 euro e uno schermo… “a specchio” :-)
      Dipende tutto dall’utilizzo che ne vuoi fare. Che dici ?

  6. A me serve una cosa in cui possa leggere sia formule (codici, note e quant’altro) in facoltà che romanzi alla sera nel letto, che non stanchi gli occhi, da poter infilare nello zaino e con una buona durata della batteria…. ;)
    Fondamentalmente, gli stralci di codice che ci danno i professori nelle dispense, non superano una pagina in pdf, altrimenti farebbero prima a passarci direttamente il source, quindi sarebbe come leggere una qualsiasi tipologia di testo, se non il fatto che una formattazione non precisa potrebbe compromettere la comprensione ottimale degli stessi…
    Per ora sono sempre più propenso verso il sony, aspetterò semmai le recensioni dell’asus (se ne avrò la pazienza, sono debole in tecnologia riguardo ai capricci XD) anche se, come hai detto tu, a quel prezzo cercherei qualcos’altro.
    Attendo con “ansia”, grazie.
    ciao!!!

  7. Si sa niente riguardo alla vendita in Italia del Sony PRS-950? Da quel che ho letto, mi sembra quello che più si avvicina alle mie esigenze, che comprendono sia la lettura i documenti di lavoro in A4 sia quella di romanzi: oltre all’impiego della tecnologia che sembra offrire miglior risoluzione e contrasto, come gli altri Sony, ha schermo più grande del PRS-650, così da poter leggere più agevolmente, ma non troppo grande e pesante da rendere il dispositivo ingombrante da portarsi in giro. In più, rispetto al PRS-650, ha wi-fi e 3G.
    Nel caso avessi la possibilità di procurarmi il prodotto commercializzato negli Stati Uniti, che problemi potrei nello scaricare/leggere e-book acquistati in Italia? E per la connessione internet? Non sono molto addentro nelle tecnologie informatiche e anche con l’inglese non me la cavo granché.