Un ebook gratis su Vasco Rossi raccontato da 5 scrittori

Siamo solo noi. 5 scrittori raccontano Vasco è l’ebook che la casa editrice digitale del Comune di Modena, Il dondolo, mette a disposizione gratuitamente in occasione del concerto #ModenaPark che ha segnato per il quarantennale della carriera musicale di Vasco Rossi il record mondiale di pubblico per un singolo artista: 220.000 biglietti staccati.

L’ebook è scaricabile gratis in formato epub e kindle. Raccoglie sette testi di cinque scrittori che rivisitano la figura di Vasco: Pier Vittorio Tondelli, Edmondo Berselli, Marco Santagata, Leonardo Colombati e Roberto Barbolini.

La copertina che ritrae “Blasco” è disegnata da Wainer Vaccari, artista modenese.

modenaparkE ora ci permettiamo qualche considerazione che riguarda la conduzione Rai1 dell’evento #ModenaPark e soprattutto l’inadeguatezza all’evento di Paolo Bonolis. A onor di cronaca la trasmissione ha superato il 36% di share di pubblico televisivo.

Il concerto non poteva essere una diretta tv integrale, questo va detto, i relativi diritti erano infatti per le sale cinematografiche che davano il concerto in contemporanea e poi per l’uscita esclusiva in dvd.

Assodato questo, è un dato di fatto che un concerto trasmesso con interruzioni, per motivi di contratto, può essere almeno “fatto a pezzi” nel rispetto della musica, degli artisti e del pubblico. Si sono avute invece interruzioni del tutto arbitrarie, che troncavano a metà brani musicali già iniziati, con sproloqui di Paolo Bonolis fuori luogo e inadeguati a ciò che Vasco e la sua musica rappresentano nel panorama musicale. Bonolis davvero pensa di poter affermare “Vivere è un brano palindromo” senza attirarsi del ridicolo addosso?

Una regia rispettosa della musica non tronca, per esempio, l’assolo di chitarra di Maurizio Solieri per aprire i microfoni su vane parole oppure ospiti che ancora mi chiedo che cosa ci facessero in studio: qualcosa intanto sul palco accadeva, ma al pubblico televisivo non era dato di sapere cosa fosse. Tra gli ospiti Materazzi? Ma è un evento Rock, non NazionalPop.

Una regia Rai che ha esperienza di trasmissioni in mondovisione non può omettere microfoni direzionali sul pubblico, le reazioni dei 220.000 fan accorsi a Modena per un evento epocale si devono sentire, perché fa parte del pathos. Non può esserci Vasco che canta sul palco e davanti a lui un prato gremito di persone che cantano ma di cui non avvertiamo né i cori, né i botta e risposta con Blasco.

Insomma hanno ben ragione i fan di Vasco ad aver twittato e condiviso su Facebook il loro scontento (come ha detto bene @GiuDiChi ):

voglio_trovare_un_senso

 

.

 

 

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>