Amazon svela Kindle Voyage, l’ereader da 300 ppi

Amazon ha ufficialmente presentato Kindle Voyage, la settima generazione dei dispositivi Kindle a inchiostro elettronico (eink) espressamente dedicati alla lettura. Amazon da sempre migliora i propri Kindle allo scopo di consentire al lettore di concentrarsi solo sul contenuto, affinché dimentichi durante la lettura il dispositivo, le sue caratteristiche fisiche e dotazioni tecniche. E stando agli sforzi di Amazon e alla scheda tecnica americana il nuovo Kindle Voyage va ancora in questa direzione, perché i principali miglioramenti coinvolgono l’esperienza di lettura complessiva, grazie a uno schermo migliorato e a un innovativo (e ambizioso) cambio pagina.

Il nuovo Kindle Voyage

Il nuovo Kindle Voyage

Procediamo con ordine.
Il Voyage usa uno schermo da 6 pollici E-Ink Carta, antiriflesso, touch con illuminazione frontale e una risoluzione di 300 ppi, la maggiore mai posseduta da un Kindle a inchiostro elettronico (il PaperWhite di 2a generazione vanta 212 ppi). Superiore risoluzione anche rispetto al nuovo Kobo Aura H2O che si ferma a 256 ppi, ma solo perché ha uno schermo più grande da 6.8 pollici (la risoluzione di entrambi i dispositivi è pari a 1140×1080 pixel). Lo schermo del Voyage è montato a filo della cornice come sui tablet. Il primo ereader con questa caratteristica costruttiva a essere introdotto sul mercato era stato Kobo Aura.

Lo schermo è montato a filo con la cornice (come sul Kobo Aura)

Lo schermo è montato a filo con la cornice (come sul Kobo Aura)

Sul Kindle Voyage un sensore (posizionato sul bordo in alto a destra) è in grado di aggiustare automaticamente l’intensità luminosa dello schermo in base alla luce ambientale in modo del tutto simile a quanto avviene già da tempo sui tablet. Nel caso di lettura prolungata al buio o comunque in ambienti scarsamente illuminati, si attiva un meccanismo che riduce progressivamente la luminosità dello schermo in modo da non aggredire l’occhio che nel frattempo si è abituato alla condizione di buio ambientale.

Il cambio pagina può essere effettuato con i due sensori ai lati dello schermo

Il cambio pagina può essere effettuato con i due sensori ai lati dello schermo

Il nuovo cambio pagina, che Amazon ha battezzato PagePress, ambisce ad animare il libro elettronico: per avanzare nella lettura sarà sufficiente premere in modo leggero la cornice ai lati dello schermo e il Voyage a sua volta risponderà con una “sensazione” (feedback) tattile. Livello di pressione e intensità della risposta possono essere personalizzati a piacere (e immaginiamo anche disattivati completamente).

Chi ci segue da tempo sa che abbiamo sempre apprezzato i cambi pagina meccanici anche sui dispositivi con schermo touch perché l’attenzione del lettore rimane sul libro. Quanti hanno avuto modo di usare o usano tutt’ora un Bookeen Cybook Odyssey o un Sony PRS-T2 (ovvero due dispositivi buoni ma ormai datati) avranno apprezzato i pulsanti ai due lati dello schermo o sulla cornice inferiore utili per il cambio pagina.
PagePress a distanza di anni richiama proprio questa idea e quindi non può che farci piacere. Probabilmente per molti di voi sarà un elemento sul quale ponderare la scelta tra il Kindle Voyage e altri dispositivi, in particolare Kobo Aura H2O che ad oggi è il vero antagonista di questa novità Amazon per dotazione tecnica e prezzo. Da parte nostra constatiamo che Amazon proprio presentando PagePress come una elegante novità si conferma – ancora una volta – un abile esperto di marketing.

La dotazione tecnica è completata da uno spazio di archiviazione di 4Gbyte che serve a memorizzare un migliaio di libri, connettività WiFi (di serie su tutta la famiglia Kindle) e a richiesta 3G, un peso di 180 grammi con uno spessore di appena 7.6 millimetri che fanno del Voyage il Kindle meno ingombrante di sempre.

Per il momento il Kindle Voyage negli Stati Uniti è in consegna a partire dal 21 ottobre.
Il prezzo oltreoceano varia dai 199 dollari per la versione WiFi con pubblicità ai 289 dollari WiFi + 3G senza pubblicità. Il rilascio in Europa vede la Germania con consegna dal 4 novembre. Il prezzo tedesco varia dai 189 euro per la versione WiFi con pubblicità ai 249 euro WiFi + 3G senza pubblicità.

Per l’Italia lo attendiamo in ritardo di qualche settimana, ma non c’è dubbio che Amazon lo avrà in anticipo in stock per il Natale.

.

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

14 Comments

  1. Automaticjack says:

    Bello, soprattutto l’idea molto utile del sensore.
    Credo però che terrò ancora per parecchio il mio vecchio KPW1.
    E’ interessante anche notare come il vecchio K4 sia stato sostituito da un nuovo modello “base” touch e schermo “carta” (167 ppi, no illuminazione) a soli 59€ con pubblicità e a 79€ senza.
    Ora, i pulsanti spariscono definitivamente dai modelli base per riapparire (rinnovati) in quelli di punta!
    Una strana inversione di tendenza…

  2. Scusate la mia ignoranza, ma cosa significa “con pubblicità” ??

    • ciao Stefano, i Kindle con pubblicità sono versioni a prezzo più contenuto perché abilitate a ricevere offerte speciali personalizzate (tipo titoli di ebook, accessori del Kindle, nuovi ereader) e salvaschermi sponsorizzati.
      Di fatto non disturbano la lettura perché non sono particolarmente invasivi. Se alla lunga però ti dessero fastidio puoi in qualche modo “riscattare” dalla pubblicità il tuo Kindle con 20 euro, pagandolo quindi come la versione senza annunci.

  3. Automaticjack says:

    :)

  4. Ciao a tutti,
    Con questo nuovo modello secondo me siamo quasi al top. Illuminazione ‘sbiancante’ più tasti laterali è la soluzione ideale. L’unica curiosità che ho, come ogni volta che esce un nuovo modello.., è di sapere se lo schermo è ancora su una scala di grigi o se abbiamo finalmente fatto il salto di qualità. Per il resto niente da eccepire, grande Amazon! :)

  5. Rinnovo le mie perplessità sul prezzo, che ritengo eccessivo per un ebook reader ( per quanto evoluto possa essere). Una curiosità sulla cornice tattile: come devono essere fatte le custodie?

    • CarloC54, sono curiosa di vedere come realizzeranno le custodie. Ma non aspettiamoci grandi cose (se hai visto, per esempio, quelle realizzate per il Kobo Aura HD che è rinomato per il suo fondo sagomato ergonomico, beh, il fronte della custodia quando lo si ripiega all’indietro per tenere il dispositivo acceso è… piatto, quindi vanifica del tutto la sagomatura!).
      Qui si tratta di Amazon, è vero, e sarà diverso, ma non attendiamoci troppo. Sarà una custodia.

  6. Scusate, vorrei comprare il kindle voyage ho provato a fare l’ordine su amazon usa mi sono registrato con l’indirizzo che ho su amazon italia ma mi dice che a questo indirizzo non può inviare e di fare l’acquisto su amazon.it dove però non sì può comprare il voyage chi mi può aiutare; grazie!!

    • stefano, su amazon.com puoi comprare se sei negli Usa altrimenti devi appoggiarti a import-export che te lo inviino. Ma al momento anche negli Usa il Voyage è dato disponibile per metà dicembre.
      In Italia temo tempi lunghi, ma devi passare per Amazon.it

  7. Leggo che il modello Voyage ha 300 ppi mentre il modello attuale ha 212 ppi.
    Per i nostri occhi fa differenza?

    • Stefano,
      è molto legato alla percezione individuale.
      Per esempio dai 256 in su secondo me su schermi eink non te ne accorgi, ma qualcuno potrebbe smentirmi.
      Certo più sali maggiore è la definizione del carattere e la nettezza dei bordi del font.

  8. Buonasera a tutti, volevo avere un’informazione: il fatto che ci sia un sensore per rilevare la luminosità esterna impedirà poi il controllo delle luce, da parte del proprietario, indipendentemente dall’ambiente? Oppure sarà una funzione attivabile e disattivabile a piacimento?
    So che ancora non si trova in Italia e quindi non è detto che già abbiate una risposta, ma magari qualcosina si sa… :-)
    Grazie chiunque risponderà

  9. Non si sa ancora nulla sulla data di uscita qui da noi ? è il primo ereader che dovrei acquistare e lo aspetto con ansia, la tentazione di prendere il paperwhite è forte!!