Mappa dei contenuti, il sito dell’offerta digitale legale in Italia

Conosci Mappa dei contenuti, il sito con l’offerta digitale legale in Italia? La buona notizia è che per metà 2021 potrebbe nascere a livello europeo anche un portale delle opere digitali in pubblico dominio e fruibili gratuitamente. Un’opera in pubblico dominio è un’opera creativa per cui sono decaduti a norma di legge i diritti patrimoniali d’autore.

Al momento è consultabile il grande portale paneuropeo dell’offerta digitale legale: Agorateka, realizzato da EUIPO, l’ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale. Parliamo di una sorta di aggregatore che elenca tutti i marketplace a pagamento e i big dei contenuti digitali in vendita o abbonamento. È possibile trovare i siti che operano nel proprio Paese e suddividere la ricerca in base al tipo di risorsa: ebook, film, musica, B2B media, tv, videogiochi.

Mappa dei contenuti, il sito dell’offerta digitale legale in Italia

L’aggregatore per il nostro mercato, come dicevo, si chiama Mappa dei contenuti, il sito dell’offerta digitale legale in Italia, è finanziato da Confindustria Cultura Italia e fa parte appunto del portale paneuropeo Agorateka.

Quando gli editori digitalizzano, la pirateria ha meno spazio

Certo, se hai tempo di guardare le statistiche online, vedrai quanto ancora c’è spazio per il digitale in Italia (e questo dipende anche dalle scelte di Confindustria e dell’industria culturale), invece che lasciare campo alla pirateria e alla distribuzione illegale via torrent. Tra i Paesi, se guardi il grafico tratto da Agorateka, siamo davvero uno dei fanalini di coda nel numero di siti web con offerte legali.

Fonte:

Mappadeicontenuti.it

Qui abbiamo parlato di pubblico dominio.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!
0 Condivisioni

Un Commento

  1. lordmax ha detto:

    Un portale delle opere digitali in pubblico dominio e fruibili gratuitamente esiste da anni e si chiama progetto Guthemberg

    In Italia esiste il prezioso progetto Manunzio che ha il portale liberliber

    Mi chiedo perché si debba sempre inventare l’acqua calda e mai migliorare quello che già esiste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*