Lettori ebook: il risveglio del colore

Due notizie da qualche giorno rimbalzano in Rete su siti e blog hi-tech, le riprendiamo qui perché potrebbero rappresentare un passo significativo nella direzione dell’inchiostro elettronico a colori.

Ecco la prima notizia. Qualcomm, una delle principali società di ricerca e sviluppo nel campo delle telecomunicazioni wireless, e Kyobo Book Center, una catena di librerie Sud coreana, hanno presentato il Kyobo eReader, il cui punto di forza è costituito dallo schermo touchscreen a colori realizzato con la tecnologia Mirasol della stessa Qualcomm.

Lo schermo del Kyobo eReader ha una dimensione di 5,7 pollici, una risoluzione di 1024×768 pixel e non è retroilluminato. Quest’ultima caratteristica per un ereader a colori fa del Kyobo un caso peculiare perché lo stacca di netto dagli schermi Lcd usati sui tablet e lo avvicina sensibilmente a quelli a inchiostro elettronico (e-ink) che caratterizzano i lettori di ebook da noi tutti conosciuti: Kindle 4, Sony PRS-T1, Bookeen Odyssey solo per citare i principali venduti direttamente in Italia.

Ecco un breve promo che mostra il Kyobo in azione.

I colori appaiono “slavati”, meno saturi e brillanti rispetto a quelli ai quali il nostro occhio è abituato su smartphone e tablet.

Secondo Qualcomm un dispositivo dotato di schermo Mirasol può essere utilizzato per leggere senza affaticare la vista anche in ambienti esterni ed è in grado, all’occorrenza, di riprodurre video.

Ma “quanto inchiostro elettronico” c’è in uno schermo Mirasol? O, meglio, quali delle caratteristiche proprie degli schermi e-ink ritroviamo nella tecnologia Mirasol?

Lo schermo Mirasol è bi-stabile come un e-ink, significa che una volta composta l’immagine il display per mantenerla visibile non necessita di alimentazione.
Ne segue che il consumo della batteria del dispositivo è davvero ridotto al minimo e, infatti, l’autonomia dichiarata per il Kyobo eReader è di qualche settimana, se utilizzato per leggere mezz’ora al giorno con luminosità al 25% e con il wifi-spento. Condizioni improbabili nella quotidianità, è vero, ma che lasciano intravedere il potenziale di questa tecnologia; basti pensare che Amazon sulla scheda tecnica del Kindle 4 scrive: “Una carica completa permette di leggere fino a mezz’ora al giorno per un mese intero con il wireless disattivato. Mantenendo il wireless sempre attivato la carica dura fino a 3 settimane.”

Le due caratteristiche dichiarate – che Kyobo possa essere utilizzato in ambienti esterni e sia in grado di riprodurre video (aprendo così all’impiego di applicazioni multimediali) – fanno del Kyobo eReader una sorta di dispositivo ibrido capace di coniugare l’utilità “eye friendly” di un lettore e-ink alla versatilità di un tablet Lcd.

Come spesso succede quando una nuova tecnologia esordisce sul mercato i prezzi sono elevati: il Kyobo costa al pubblico l’equivalente di 250 euro, sensibilmente più caro dei 99 euro richiesti per il Kindle 4 ma all’incirca uguale al prezzo di alcuni tablet da 7 pollici (Kindle Fire, Nook Tablet e Acer Aconia A100).

Arriviamo ora alla seconda notizia, che richiamavamo all’inizio. Anche E-INK, principale produttore al mondo di schermi a inchiostro elettronico, sta lavorando da tempo a una versione a colori del proprio display. Infatti, più di un anno fa la cinese Hanvon rivelò notizie su un ereader con schermo Triton a colori da 9,7 pollici, realizzato dalla stessa E-INK.

A questa notizia seguì però un lungo “silenzo radio”. Fino alla settimana scorsa, quando l’americana Ectaco Inc (qui il sito web) ha presentato il jetBook Color, nel quale ritroviamo proprio lo schermo Triton di E-INK. Sbirciando tra i software in dotazione (text to speech, riconoscimento del parlato, calcolatrice scientifica, tavola periodica interattiva degli elementi) si capisce chiaramente che il target della Ectaco è il settore scolastico e universitario (si apre all’uso di questo device negli ambienti scolastici degli Stati Uniti a partire dal 2012) ma, di certo, il dispositivo bene si presterà anche all’utilizzo come tradizionale lettore ebook (forse sarà solo un po’ scomodo, viste le dimensioni dello schermo).

A chi vuole approfondire in dettaglio consigliamo uno sguardo alla scheda tecnica.

Il jetBook Color è già in preordine al prezzo di 500 dollari e le prime consegne sono previste per metà gennaio.

Dunque, per i lettori ebook stiamo assistendo finalmente al risveglio del colore?
Dai nostri display a toni di grigio ci auguriamo tutto sommato di sì. Perché le possibilità di impiego in molti campi professionali e soprattutto in ambito universitario e ancor più scolastico richiedono per forza di cose il colore. Lo ha dimostrato bene Librinnovando, soprattutto nelle sessioni in cui si è trattato di didattica e libro elettronico: ci si muoveva dai colori sgargianti e le animazioni fantasiose delle App ai libri elettronici seri e paludati nel loro bianco e nero (che guardando al colore però sembravano sussurrare “vorrei ma non posso”).
Tant’è vero che alcune sperimentazioni didattiche con i libri elettronici si sono avviate sulla strada dei tablet, pur di avere il colore, ben sapendo che non sono adatti alla lettura prolungata e allo studio. E gli ereader e-ink intanto stavano a guardare, senza potersi proporre certo con il loro display B/N per corsi di arte, cinema, fotografia e via di seguito.
Ma ora che il loro schermo si ravviva con tante sfumature di pantone, tutto cambia, e i giochi tra ereader e tablet sono quanto mai aperti.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

8 Comments

  1. SIMONE, hai visto che il leggo ibs sara’
    disponibile anche in 9.7 “???

  2. Simone Bonesini says:

    … mi sono perso la news ? Giri il link ? Grazie

  3. Direttamente su ibs.it,disponibile dal 10 Gennaio.ciao

  4. e c’è un’ulteriore bella novità: a 169,00 euro propongono (finalmente un bel colore antracite) il LeggoIbs da 6″ (versione solo WiFi):
    http://www.ibs.it/prodotti/scheda.asp?ean=8058964590053

  5. Simone Bonesini says:

    Bene, molto interessante, sono i nuovi modelli presentati da pocketbook qualche mese fa.

  6. Pingback: Per un 2012 di ebook alleati dei libri (e viceversa) | eBookReader Italia

  7. Pingback: CES 2012: Hanvon e Qualcomm colorano la Cina (e non solo) | eBookReader Italia