Utenti esperti e problemi alla batteria del Pocketbook Touch Lux 2 / Leggo Ibs

Touch_Lux_2Nei forum gli utenti esperti – è inutile negarlo – sugli ereader a volte ne sanno più degli addetti ai lavori e delle case di produzione. Prova ne sia la vicenda che da fine giugno sta riguardando il Pocketbook Touch Lux 2, o per la precisione la sua batteria agli ioni di litio (Li-Ion 1500 mAh). In alcuni dispositivi questa batteria ha mostrato difetti di vario tipo: dalla poca tenuta della ricarica a casi di surriscaldamento sospetto, fino a rigonfiamenti anomali.

In Italia questo modello di Pochetbook è distribuito da Ibs come Leggo Ibs Touch Lux 2, e via mail Internet Bookshop Italia (Servizio Clienti) ha prontamente richiamato i dispositivi passibili di malfunzionamento, scrivendo ai clienti reperibili che avevano acquistato il Lux 2. Ibs ha in contemporanea sospeso la vendita del modello. Ai propri clienti ha ventilato tre opzioni tra cui scegliere per risarcirli del Touch Lux 2 da restituire:

– un buono acquisto del valore di 130 euro spendibile su Ibs.it

– il riaccredito su carta di credito o su conto PayPal dei 115 euro prezzo del Touch Lux 2

– un nuovo ereader di pari valore commerciale, il modello Aqua da 115 euro, ma dalle impari caratteristiche (Aqua è sì resistente ad acqua e polvere, ma ha risoluzione schermo minore del Lux 2 e non è illuminato frontalmente).

Per approfondire però le notizie al riguardo è bene andare nel forum di SBF dove gli utenti per primi in Rete hanno iniziato a confrontarsi sulla vicenda. Non persuasi dalle risposte dei vari Customer Care sono arrivati a scoprire che l’azienda Pocketbook ha allestito un link per verificare il numero seriale del proprio ereader Lux 2 e sapere così se si tratta di uno di quelli del lotto difettoso. Il link lo ha condiviso l’utente Entomos e vi basterà inserire il numero di serie del vostro Lux 2 per sapere se è esente dal difetto alla batteria oppure se è da mandare a Pocketbook per sostituire la stessa.

Quando si dice che gli utenti in Rete sugli ereader ne sanno più degli addetti ai lavori e delle case di produzione…

.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

2 Comments

  1. A me pare che i produttori di questi lettori non legano nulla dei commenti che si fanno sui vari blog.
    Se lo facessero produrebbero lettori sicuramente migliori e più appetibili.