Concorso per microracconti inediti tra Oriente e Occidente

L’ambasciata d’Italia a Bangkok ha indetto un concorso letterario per “microraccontiinediti sul tema dell’identità culturale e dell’incontro tra culture orientali e occidentali.

Un luogo, un episodio, un incontro, un gesto che fanno parte da sempre delle proprie radici. Oppure un’esperienza in un mondo diverso che può farle riscoprire, o che può reciderle del tutto… Una piccola storia, per raccontare il proprio Paese e la propria identità.

Un racconto inedito tra Oriente e Occidente

➢ Coloro che desiderano partecipare all’iniziativa possono inviare un racconto originale, scritto in italiano, thailandese o inglese all’Ambasciata d’Italia tramite il seguente indirizzo email: microracconti.italianfestival@gmail.com entro e non oltre il 15 maggio 2019.
➢ I racconti devono avere una lunghezza massima di 20 righe (per un massimo di 300 parole).
➢ Gli autori devono allegare una breve nota biografica (massimo 10 righe), la dichiarazione di essere gli autori del racconto inviato e che il racconto è inedito.
➢ I racconti sono liberi in quanto a forma e genere, ma devono avere come tema la cultura, la tradizione, la vita, la gente, i luoghi dell’Oriente e dell’Occidente.
➢ Una giuria formata da membri del panel e del mondo culturale italo-tailandese selezionerà i racconti più significativi, che saranno pubblicati in un’antologia. La giuria assegnerà anche una menzione speciale agli autori dei testi meritevoli non inclusi nell’antologia.
➢ Il giudizio della giuria è inappellabile.
➢ L’antologia verrà presentata in Thailandia nell’ambito della Settimana della Lingua Italiana in occasione del dibattito Storie d’Oriente, storie d’Occidente e successivamente in Italia.

.

Tags: , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*