Dal 2021 le opere di Cesare Pavese diventano di pubblico dominio

Cesare Pavese Dal 1° gennaio 2021 le opere di Cesare Pavese diventano di pubblico dominio. Lo scorso anno infatti sono trascorsi i 70 anni dalla morte dello scrittore e poeta, avvenuta a Torino il 27 agosto del 1950. Il 1° gennaio dell’anno successivo in cui scadono i diritti le opere entrano nel pubblico dominio, cioè possono essere ristampate senza richiedere autorizzazioni o corrispondere compensi.

Dal 2021 le opere di Cesare Pavese diventano di pubblico dominio

Il Public Domain Day di oggi apre certo a nuove uscite per altri editori delle opere di Cesare Pavese che tutti noi abbiamo letto per i tipi Einaudi, dai romanzi Paesi tuoi, Dialoghi con Leucò, Il compagno, La casa in collina, La luna e i falò alle raccolte poetiche Lavorare stanca e Verrà la morte e avrà i tuoi occhi.

 

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!
0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*