Biblet eBook Reader, il lettore Telecom Italia

Come potete vedere, da parte delle piattaforme e degli ebookstore italiani è ormai una corsa a uscire prima di Natale con un lettore ebook. Dopo il lancio di LeggoIBS, infatti, ecco ora Telecom che presenta (con tanto di manuale utente e guida rapida scaricabili) il suo ereader Biblet http://ebook.telecomitalia.it/prodotti

E’ un e-ink touch screen, con connessione WiFi e 3G.

La formula di acquisto segue le modalità vendita proprie della telefonia: abbonamento mensile.

Di più non diciamo: trovate tutto on line sul sito.

Tags: , , , ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

55 Comments

  1. Sono COMPLETAMENTE MATTI.

  2. prevedo un flop colossale… ma ci credono una manica di idioti?
    vendono un ebook-reader con un’offerta che cerca di farlo sembrare un tablet, come se qualcuno lo acquistasse principalmente per navigare in internet… a quel punto tanto varrebbe prendersi un i-pad. non ci siamo proprio -.-”

  3. my God, non pensavo di scatenare un putiferio con questa news. ;-)
    non so bene a che cosa vi riferiate, ma ormai tutti gli ereader stanno uscendo con questa modalità di acquisto tramite wifi o connessione 3G e una certa possibilità di navigazione web (per lo più indicata per stilarsi una propria rassegna stampa tramite RSS o Reader tematici, non quindi una navigazione come propriamente facciamo a pc). certo @Ale se si preferisce un ereader per pura lettura tutta questa multifunzionalità può dare un poco fastidio, e ti capisco.
    semmai io mi stupisco per i tempi di lancio a ridosso del natale e per certe scelte tipo i DRM Adobe o il prezzo piuttosto alto (a mio avviso quando Amazon entrerà con i suoi lettori ebook in Italia tutto dovrà ridimensionarsi).
    ma cari lettori (in questo caso in “carne e ossa”), sguinzagliatevi piuttosto in Rete per capire che ereader è stato rimarchiato con l’operazione Telecom/Tim (proprio come avete fatto con LeggoIBS alias PocketBook 603). :-)

  4. non si tratta della modalità di acquisto degli ebook (per carità, più connettività è sempre ben venuta, che la si usi o meno) ma dei prezzi proposti che sono completamente fuori mercato…
    20€ al mese? ma hai presente le offerte che fanno all’estero?
    per non parlare dei prezzi dei libri (ho dato un’occhiata allo store): cercano di venderti a 4€ i promessi sposi e altri libri che non sono coperti dal diritto d’autore da quel dì o_0 va bene tutto, ma uno che si suppone possa navigare in internet (visto che lo si propone nell’offerta) tutte queste cose se le può recuperare GRATUITAMENTE!
    poi boh, se si hanno soldi da buttare al vento buon per voi…

    un saluto,
    Ale

  5. ps: dimenticavo, il modello è il Binder della sagem già commercializzato in Francia dalla FNAC (che per inciso lo vende a 199€ con navigazione gratuita e un bundle di 50 libri non coperti da copyright, tanto per ribadire il mio punto)

  6. ecco @Ale, grazie per aver individuato il modello rimarchiato: il Binder della Sagem.
    ora sì che motivi tutto il tuo disappunto. mi trovi più che concorde: prezzi e contratti da telefonia (e offerte, se posso dire, anche un po’ confuse)
    http://www.tim.it/consumer/c56088/i119679/livello2standard.do
    l’estero fa ancora scuola dunque e il nostro mercato “la bella addormentata nel bosco” (ma il principe stenta ad arrivare!).

  7. Io credo che il supporto (Binder) possa essere valido, è il prezzo proposto da Telecom che è assurdo.
    Comunque è Sipix touch screen come potete vedere da questo link

    http://www.slashgear.com/sagem-binder-ereader-hits-europe-touchscreen-3g-wifi-for-e199-28110754/

  8. non ho capito se si è obbligati a comprare i libri solo nel sito bible o nel sito che si vuole………..potete rispondermi? grazie

    • Puoi comprare i libri su Biblet con il credito della carta telefonica incorporata nel dispositivo. La navigazione su Biblet è gratuita, a pagamento invece su news di Virgilio e altri siti. In ogni caso i libri li puoi acquistare anche su altri siti (a patto che il formato rientri tra quelli riconosciuti dal Biblet).

    • @matteo: guarda ai formati che supporta il Biblet ereader e poi se compri ebook da altri store di contenuti semplicemente li scarichi e carichi tramite pc.

  9. HappyCactus says:

    Scusate, sono l’ultimo arrivato ma ultimamente mi sto interessando agli ebook reader. E’ tanto che ne desidero uno e ritengo che ora il “mercato” sia pronto da tutti i punti di vista, sia quello teconlogico (eink) sia da quello economico (disponibilità di ebook in italiano e non solo dal progetto Gutenberg).
    Ora, a me questa offerta di telecom non sembra tanto male.
    Innanzitutto uno considerazione preliminare, la formula con pagamento rateale e bundle credito libri + traffico 3G non è male di questi tempi, in cui è preferibile sborsare 20 euro al mese piuttosto che 250 euro tutti di botto.
    In secondo luogo, occorre fare una valutazione sulla rata effettiva per pagare il reader: di quei 19 euro x 24 mesi abbiamo 10 euro di credito sull’acquisto di libri, circa 2 di traffico internet, rimangono circa 7 euro di costo del reader che moltiplicati per 24 mesi danno 168 euro di costo del reader – si vedano le faq.
    Considerate che non ci sono costi di finanziamento, cosa non tanto scontata di questi tempi!
    Riguardo i costi degli ebook, non mi sembrano esorbitanti, anzi. E’ vero che alcuni testi sono liberamente disponibili; ma sulle ultime novità il vantaggio sul “cartaceo” c’è, si veda per esempio l’ultimo di Ken Follett a 16 euro anziché 25. Faccio notare che su Amazon USA gli ebook kindle sono quasi più costosi dei cartacei.
    Quindi, tutto sommato, non mi sembra una offerta così folle.
    Piuttosto, il reader, è valido? Ieri sono stato in fnac a vedere il Sony prs650, mi è piaciuto e sia la lettura che il software mi sembrano buoni. Non ho capito se c’è un modo rapido per scorrere le pagine (per trovarne una senza sapere il numero), ma avevo la moglie che scalpitava per uscire, quindi magari ero disattento! :-)

    Cheers

    • @HappyCactus: la moglie scalpitava perché voleva le regalassi il Sony, invece tu lo guardavi solo per te! ;-)
      la questione della valutazione dell’offerta telefonica Telecom è soggettiva, è vero, per me però predomina quel 19 euro di fatto per 24 mesi e poi tutte le clausoline quando sfori il traffico mensile, alla fine se uno non si controlla viene fuori una bella tariffa, credimi. poi più che altro lo paragono a device già sul mercato che hanno prezzi buoni e potenzialità tech superiori. posso però sbagliare.

      • Happycactus says:

        Beh, no, mia moglie è una buona lettrice ma completamente impermeabile alla tecnologia. La sua è la classica risposta “non Potrei mai leggere un libro al computer”, e anche vedere l’ottimo schermo e-ink pearl del Sony 650 non l’ha convinta. Forse l’argomento “prezzo degli ebook potrebbe avere qualche effetto…
        Sul traffico mensile secondo me non è un problema, per esperienza posso dire che l’uso di un device portatile è profondamente diverso da quello di un pc. Ho un iPhone e mensilmente raggiungo si e no i 200M di traffico, e lo uso assai spesso. Un e-reader non è neanche pensato per navigare o per scaricare le mail, quindi mi aspetto un consumo inferiore.
        Certo, è molto soggettivo. Quel che volevo far notare è che non bisogna soffermassi nella valutazione del 19×24=x , perché è molto superficiale. Per alcune persone potrebbe benissimo avere un senso, soprattutto nell’ottica della diffusione dell’”idea” ebook, non si se mi spiego….

    • lavori per la tim?
      la questione del pagare a rate mi fa un po’ sorridere, non stiamo parlando di una macchina o un appartamento… per natale 200€ per farmi un regalo li posso cacciare, e se non ho 200€ a natale non vedo come potrei trovare conveniente sborsarne 456 nel giro di due anni :S
      poi, costi di finanziamento su 168€ in due anni? cosa sarebbero 15€ a metterne tanti?
      poi a me davvero mettono il prurito le offerte che recitano “tu comincia a cacciare i soldi, poi decidi se ti interessa comprare qualcosa”, non ci posso fare niente, sono fatto così…
      rispetto al resto del mercato l’offerta è a dir poco penosa.

  10. Happycactus says:

    @Ale, uno che parla fuori dal coro deve sempre e per forza avere un tornaconto personale? Non riuscite andare oltre l’abitudine tutta italiana di schierarsi in buoni e cattivi?
    Comunque credo siano valutazioni molto personali, non pretendo certo di avere la verità di tutti in tasca.
    Non ho invece avuto commenti sul reader. Qualcuno lo conosce? Ho cercato in giro ma non ho trovato gran che come valutazioni su strada, neppure cercando il fnacbook…

    • Abbiamo cercato anche noi ma si trova poco o nulla. Come faceva notare Ivan si tratta di un Sagem rimarchiato dotato di schermo SiPix, ed è uguale al Fnac Book che tra l’altro ha un firmware molto simile a quello dell’eVreader WT distribuito dall’italiana DEVO (trovi qualcosa qui sul blog).

  11. ciao, vorrei sapere se con il sony 650 si possono scaricare i libri dal sito biblet che mi sembra molto ben fornito (almeno per i miei generi)….sò che c’è la storia del DRM….grazie..

  12. Ciao, Sagem = Oyo
    Germania:Oyo(Librerie Thalia)139 euro
    Francia: Oyo(librerie Chapitre) 149 euro
    (fnac)199 euro
    Italia: sapete già.
    Qualità: simile a sony ma schermo sipix quindi meno contrastato, per leggere no problem.

  13. tecniche et firmware: schermo tattile capacitivo 800*600 167dpi 16 liv. 102*76mm. Dim. 152*123*11,4 Batt.1200 240gr 2gb fino 32 con microsd 15gg 8000pg. Accelerometro, note e sottoli.. epub pdf html txt jpeg png bmp mp3 wifi 3G gratis in francia e germania
    uscita cuffia 3,5, se non sbaglio diff. non fondamentali. ciao

    • scusa, forse mi sono spiegato male, intendevo a livello di funzioni implementate: modalità di visualizzazione dei pdf, dizionari integrati, disegno a mano libera, gestione delle libreria. Comunque ha tutto quello che serve per leggere (ma al SiPix io preferisco l’E-Ink Pearl), ciao.

  14. Visto a mediaworld.
    Secondo me un 6 pollici sono solo soldi buttati, mai letto libri di quel formato. Il futuro sono i tablet, visto che sono riuscito a leggere un epub con il mio Samsung Omnia i900 senza troppi sforzi.

    • sono d’accordo con “il futuro sono i tablet” per quanto riguarda l’internet “in piedi” o “sdraiati”.
      L’ebook reader è nato per sostituire e/o affiancare i libri e libro significa anche portabilità e leggibilità ovunque, caratteristiche che, a mio modo di vedere, con i tablet attuali (schermo LCD) non sono affatto garantite, basta usare un tablet ma anche un netbook al sole o all’esterno e ci si accorge subito della fatica che facciamo per cercare di vedere quello che c’è sullo schermo, per non parlare poi della durata limitata della batteria. Credo che la soluzione migliore e più completa sarà quella “alla Amazon” con un dispositivo “e-ink” dedicato per la lettura e varie applicazioni per dispositivi mobili (anche tablet quindi).
      che ne pensi ?

      • Il piacere della lettura, secondo me, “senza troppo sforzi” non è un piacere.
        La fatica puoi tenertela sul tuo telefonone.

  15. @Gino

    guarda caso con uno schermo da 6 pollici (il kindle) ho letto quattro libri di 300 pagine in poco più di un mese…
    leggendo in qualsiasi condizione, compreso all’aperto o sul pulman…

    tieniti pure il tuo tablet =P

  16. Non è un tablet è un telefono smartphone Telefono 3 pollici credo e pure datato. Leggo in itinere sulla metropolitana il software è Freda, formato epub. Il supporto mi servirebbe sopratutto per i pdf che così sarebbero veramente portable.
    Poi, tutti i dispositivi hanno un processore e un sistema operativo. Chiaramente la differenza la fa lo schermo, più o meno adatto alla lettura. I nomi per differenziare il tutto datelo pure ma poi tutto converge!
    Ps. Ieri a mediaworld l’Asus non c’era. Mi sarebbe piaciuto vederlo per il confronto. Ribadisco i 6 pollici sono veramente piccoli! (senza polemica)

  17. Un tablet interessante potrebbe essere il Notion Ink, in pre-ordine in questi giorni.
    Ci sono due modelli dotati dello schermo Pixel Qi che non è altro che un LCD al quale può essere spenta la retroilluminazione e quindi adatto anche alla visualizzazione in ambiente esterno.
    Questo il sito http://www.notionink.com
    Di Pixel Qi abbiamo parlato parecchie volte qui sul blog.

  18. premesso che per scelta circoscriviamo i nostri discorsi agli ereader elettroforetici cioè a inchiostro elettronico, devo dire che il loro mercato certo viene in parte cannibalizzato dai media tablet (a colori e schermo LCD, cioè retroilluminato).
    ho maneggiato di recente un iPad e devo dire che fa egregie cose, ma noi partiamo dal presupposto che per la lettura prolungata l’e-ink abbia una marcia in più e infatti di libro elettronico si è ritornati a parlare dal 2004 in avanti quando è arrivata la tecnologia e-ink.
    non è il caso di schierarsi pro tablet o contro tablet. semplicemente ereader e tablet fanno cose diverse (e per questo bisogna scegliere in modo oculato il device che fa per noi).
    è indubbio che gli ereader possono avere un loro mercato solo se abbassano i prezzi e se integrano con contenuti (nel nostro caso in italiano). altrimenti un bel tablet che gira anche media se li mangerà. ;-)

  19. Simone.Sui siti francesi (fnac e chapitre)non entrano in questi dettagli. Ma essendo un progetto che riunisce diverse grosse case editrici/distributrici europee, probabile che alcune di queste funzioni siano implementate. Altre coi futuri firmware. Quello che mi da fastidio è il prezzo in germania francia olanda polonia 149-139 euro. per questo diventa interessante rispetto al sony, che a livello di visione trovo anch’io sia il migliore. Poi con il case in alluminio, sui piedi farà anche male ma + robusto.Solo non capisco molto la politica telecom it e in parte fnac. ciao

    Ps. Prontissimo però a scegliere asus per lo schermo + grande anche se sipix, sono in un’età da modifiche occulistiche triennali, come minimo.

    • Pero’ c’é una differenza hardware, i modelli in germania, francia, olanda non hanno il modulo 3g, a differenza del fnac e del telecom.

  20. streamingop says:

    i sono permesso di fare 2/3 confronti con i libri cartacei venduti su amazon.it
    - La caduta dei giganti Biblet 15,99€ Amazon.it 15,75€
    - Inchiesta sul cristianesimo Biblet 6,99 Amazon.it 6,30€
    - Appunti di un venditore di donne Biblet 13,99€ Amazon.it 14,00€

    Senza contare che con amazon sopra i 19euro le spedizioni sono gratuite e se paghi 9euro all’anno sono gratuite per qualsiasi importo di spesa e processate entro un giorno lavorativo…

  21. Kindle 100/130 euro e passa la paura…
    ma
    siamo veramente ridotti male se valutiamo appetibile un prodotto che costa 200 euro ma da noi per magia lo vendono a 250… :(

    Spero solo che amazon o qualsiasi altro store prenda piede con ebook senza drm.. (drm ancora?? )

    Spero anche che mondadori e telecom non facciano il solito cartello…
    di certo e’ che queste assurdita’ non arriveranno mai a casa mia

  22. Happycactus says:

    Streamingpop, occhio che amazon sta facendo una pesante operaziome di dumping, e come tale non è detto che continuerà su questa strada.

    Riguardo la diatriba tablet vs ereader, almeno qui, siamo ragionevoli! Il display retina di ipad sarà pure splendido per vederci i film, ma la luminosità è inadatta a letture prolungate. Certo, come è possibile piantare un chiodo con il cacciavite è anche possibile leggere guerra e pace sull’ipad, ma vuoi mettere??!

  23. Salve a tutti, volevo chiedervi un informazione…non avendo io nessuna sorta di pc portatile e, avendo piacere, magari in ferie, di scaricare la posta e visitare qualche sito (che ne so, accedere a facebook, reperire informazioni turistiche etc..)mi ero orientata sull’idea di acquistare un ebook reader, in primis ottimo per la lettura, che è la cosa che più mi preme, (per questo scarto l’ipad),ma che potesse anche permettermi un po di navigazione. Mi ero quasi ripromessa di attendere l’uscita in Italia del psr 950 della sony, poi ho adocchiato il biblet. La domanda è: ma questi aggeggi 3G e wi fi permettano una navigazione dignitosa? Perchè dite che non sono adatti per navigare? sono lenti? E tra la qualità di lettura di un sony 650 con schermo pearl e il dispositivo della team secondo voi la differenza è rilevante? Grazie se vorrete rispondermi

    • ciao, non sono dispositivi adatti alla navigazione perchè il browser (programma di navigazione) è molto limitato, non supporta per esempio Flash e quindi una buona fetta di siti li vedi solo parzialmente. In più il refresh di pagina (cioè la velocità con la quale viene mostrata una nuova pagina sullo schermo) è molto più alta di quella di un netbook / pc.
      Per quanto riguarda lo schermo il Biblet usa la tecnologia SiPix (trovi parecchio materiale qui sul blog, usa il motore di ricerca in alto a dx). SiPix ha uno sfondo più grigio rispetto al Pearl (usato dai lettori Sony e dal Kindle di Amazon). Guarda qui : http://www.ebookreaderitalia.com/foto-eink-sipix/ è un confronto fotografico tra un lettore dotato di schermo SiPix (DEVO eVreader) e il Sony PRS650.

  24. Davvero esauriente, davvero grazie, vado a leggere quello che mi consigli.

  25. Ciao a tutti, sono un laureando Bocconi, sto svolgendo una tesi con l’intenzione di approfondire alcuni aspetti di marketing relativi agli e-book e spero non vi dispiaccia se pubblico un link di un sondaggio on-line per la raccolta dei dati. Credo e spero che sia una cosa interessante anche per voi, data l’incertezza che regna ancora relativamente agli e-book e la loro scarsa diffusione in Italia. Se poi foste interessati, potrei inviare il mio lavoro di analisi ultimato (potete richiederlo all’email che troverete nell’ultima pagina del sondaggio)

    Per me sarebbe molto importante ricevere quante più opinioni possibili, in particolare di chi possiede un e-book reader…Vi ruba al massimo 15 minuti, se avete la possibilità di diffonderlo ancora meglio. Conto su di voi e sulla forza di questa comunità

    eccovi il link:

    http://www.surveymonkey.com/s/YXMXLGF

    e grazie ancora

  26. Pingback: Video prova FnacBook con accenno al Biblet di Telecom | eBookReader Italia

  27. Ciao a tutti. Allora io ho compreto il biblet kit a 256 euro e mi sono ritrovato per le mani un aggeggio che non mi piace per niente. E’ lentissimo, si connette solo con scheda sim il wifi non ne vuole sapere. E’ troppo scuro il fondo e non è possibile schiarire leggermente e dopo un pò mi stanco a leggere nero su grigio. Insomma volete sapere una cosa? Con il mio galaxy tab attenuando la luce si legge che è un piacare. Ciao Massimo

    • ciao Massimo, benvenuto.
      I readers attuali non sono fatti per affrontare il web attuale, ricco di immagini, inserti multimediali e di pagine più o meno “pesanti”. Il wifi o 3G serve solo per collegarsi a qualche store online (ottimizzato per il mobile) e scariare l’ebook di turno.
      Però il wifi del tuo Biblet dovrebbe andare ! Per quanto riguarda lo schermo…quello del Biblet è un SiPix. Quando posso consiglio sempre invece dispositivi con schermo E-INK (Sony, Kindle, LeggoIBS) sicuramente molto meno grigio del SiPix (vedi qui: http://www.ebookreaderitalia.com/ebookvizplex-pearl-o-sipix )
      Già che ci siamo ti faccio una domada. In uno degli ultimi commenti mi è stato chiesto cosa usare per leggere su Galaxy Tab. Ho consigliato Aldiko (www.aldiko.com). Tu cosa usi ? Grazie

  28. Ciao Simone, grazie per la spiegazione del grigio del biblet. Io col Galaxy tab uso Aldiko e mi trovo molto bene anche perchè ha la funzione che chiarisce o schiarisce le pagine solo sfiorando lo schermo. Per quanto riguarda il wifi,io non voglio usare il biblet per navigare ma dato che non si connette per niente mi dispiace un pochino. Massimo

  29. Già che abbiamo nominato aldiko, vorrei sapere se c’è la possibilità di revocare un accesso. Mi spiego, tra pc telefono galaxy e lettore reader ho raggiunto le fatidiche sei autorizzazioni di quel despota di ADOBE DIGITAL EDITION. E’ possibile togliere l’autorizzazione per esempio al telefono per usarla su un altro tab? Spero di essere stato chiaro, ciao Massimo

  30. Ho il galaxy tab e scaricato l’app Aldika premium. Non riesco pero’ a importare dei libri acquistati in precedenza, mi dice che il dispositivo non e’ ancora autorizzato quando invece nel setting mi dice il contrario. Qualcuno mi sa spiegare il perche’? I libri hanno la protezione DMR ma l’ app non dovrebbe supportarla?

  31. Ciao a tutti. Come detto in altro post, vorrei comprare il mio primo reader. Ho la possibilità di prendere il Kindle 3G+wi-fi a ca. 150 Euro (mi sembra un buon prezzo, vero?) ma devo decidere entro il 1 Febbraio. Mi frena il fatto che non possa poi aprire i book con DRM: che devo fare? c’è qualche alternativa? Un consiglio, please. Grazie.

    • ciao Mimmo, benvenuto. Il prezzo è sicuramente ottimo, come lo è il dispositivo considerando anche che dietro c’è un colosso come Amazon e questo vuol dire tanto.
      E’ vero però che non legge i DRM Adobe e che, in ogni caso, per leggere gli ebook acquistati sui negozi online italiani dovresti (probabilmente) scendere a compromessi convertendo l’ebook scaricato/acquistato nel formato del Kindle, ma non è difficile se hai un minimo di dimestichezza con il pc.
      Alternative? difficile dirti a questo prezzo…vediamo: se leggi ebook in lingua inglese prendi il Kindle senza pensarci (su Amazon.com trovi di tutto). Se leggi in prevalenza in italiano (e quindi acquisti sui negozi online italiani) potresti guardare al CyBook Opus (per stare sui 170/180 euro) , 5 pollici, no-wifi.
      Sempre 5 pollci v’è il Sony PRS350, buon dispositivo con schermo uguale al Kindle, 5 pollici e touchscreen.Se non leggi PDF scansionati o derivati da dispense (e quindi in formato A4) potresti stare su questo (180/190 euro).
      Per stare sul 6 pollici non dovrebbe essere male il LeggoIBS (cerca qui sul blog, attenzione però che IBS ha posticipato la data di rilascio del dispositivo in febbraio). Il prezzo è di quasi 200 euro. Cybook Opus e LeggoIBS hanno uno schermo inferiore al Kindle e al Sony PRS350(/650).
      Oppure a prezzo decisamente superiore c’è (l’introvabile) Sony PRS650, 250 euro ma è un ottimo dispositivo. Ti ho fatto confusione vero ?! ;-)

      • Ciao Simone, grazie per il benvenuto e per la risposta. Nessuna confusione, sei stato chiarissimo. Io scarterei i 5″, che già i 6″ mi sembrano piccoli :-) Ho una certa dimestichezza col pc ed anche col Mac che uso con soddisfazione da ca. 7 anni(dopo almeno 15 di maledizioni a Gates) per cui penso di poter convertire gli e-books in italiano. Quello che non mi è chiaro è la reale “perdita” che avrei a non poter aprire i DRM Adobe.
        Un’altra cosa – approfitto della tua disponibilità – riguarda il piano del Biblet a 19 Euro x 24 mesi: anche a me, come ad Happycactus qualche post fa, non sembra tanto male quell’offerta, considerato anche che non avrei problemi con i vari formati (adesso stanno dando anche l’ultimo di Ken Follet in omaggio): tu cosa ne pensi? Per il tipo di HW non vale la pena?
        Grazie molte per l’aiuto che dai a tutti noi neofiti :-)

  32. Pingback: Ebook e piattaforme di distribuzione | eBookReader Italia

  33. Se volete vederlo, questo è il video HD con l’unboxing del BIBLET della TIM:
    http://www.youtube.com/watch?v=mXlkn2Kc-GE

  34. Pingback: Biblet di Telecom in video, unboxing e breve recensione | eBookReader Italia