Kindle PaperWhite, con la disponibilità italiana arriva anche il nuovo firmware

Da qualche giorno il Kindle PaperWhite è in pronta consegna sul sito italiano di Amazon.

Il Kindle PaperWhite è disponibile in due modelli: WiFi e WiFi+3G

Dopo la presentazione americana dello scorso autunno, Amazon rese disponibile il Kindle PaperWhite anche in Italia e nel giro di qualche giorno fu subito il tutto esaurito (sold out), crediamo più per l’esigua quantità di dispositivi destinati al nostro mercato che per l’effettiva elevata richiesta dei clienti italiani. L’obiettivo del colosso americano era forse solo quello di infastidire il duo Kobo-Mondadori, che sorprese per la rapidità con la quale rilasciò subito l’intera gamma di lettori ebook a inchiostro elettronico. Da allora il Kindle PaperWhite è stato solo prenotabile, fino appunto alla settimana scorsa. Ora chi acquisterà il reader se lo vedrà recapitato a casa nell’arco di 24 ore.

Il Kindle PaperWhite, lo ricordiamo per chi passa su queste pagine per la prima volta, è un lettore ebook a inchiostro elettronico (e-ink) con schermo illuminato che rende possibile la lettura dei libri digitali anche in condizioni di scarsa luminosità nell’ambiente circostante.

In Italia Amazon lo propone a 129 euro. Allo stesso prezzo e con una dotazione tecnica pressoché equivalente Mondadori vende il Kobo Glo.
Dopo averli usati a lungo entrambi riteniamo l’illuminazione del dispositivo di Mondadori leggermente superiore per uniformità e per la mancanza delle chiazze colorate (tendenti al rosso e al giallo) che invece caratterizzano il nostro Kindle PaperWhite.

Sia chiaro, non è nostra intenzione scoraggiare l’acquisto del prodotto, (anzi – come si vede dall’immagine sopra – la valutazione assegnata dagli utenti al PaperWhite è di 4 stelle e mezzo su cinque e quindi il reader è molto apprezzato) ma solo evidenziare che l’illuminazione del PaperWhite non è così perfetta come i toni entusiastici della stampa seguiti alla presentazione americana ci avevano fatto pensare. A chi interessa approfondire la questione segnaliamo questa discussione sul forum italiano di Amazon e questo nostro articolo.

Dove invece il Kindle PaperWhite eccelle è nel suo software di gestione (firmware), sempre molto stabile a differenza di quello del Kobo Glo che, come abbiamo visto di recente, necessita ancora di qualche ritocco. Sotto questo specifico aspetto tecnico, quasi per rimarcare la sua superiorità rispetto a Kobo-Mondadori, Amazon ha sfornato un nuovo aggiornamento per il Kindle PaperWhite.
Il rilascio della nuova release (versione 5.3.3) è accompagnato da un brevissimo change log: non ci sono novità importanti ma solo l’ottimizzazione delle prestazioni e l’eliminazione di alcuni problemi riguardanti la fase di registrazione e di connessione al Wi-Fi.

.

Tags:
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

11 Commenti

  1. Lone Reader says:

    Credo che il problema non siano le differenze di illuminazione.
    La scelta tra un Kindle ed un altro e-ink dovrebbe essere dettata da una scelta tra e EPUB o AZW. Tra Amzon e tutto il resto

    • Automaticjack says:

      Concordo, anche se lo sviluppo di extra da parte di indipendenti relativizza (e non poco) questa scelta data la possibilità di leggere epub sui kindle.

      • Lone Reader says:

        Su questo sono meno informato. Mi risultava solo che il formato “intermedio” MOBI fosse un punto di contatto tra Kindle e i lettori di Epub.
        Hai suggerimenti per resuscitare un vecchio Kindle, regalo di qualche temo fa (lo darei alle mie figlie), e permettermi di fruire di libri che ho solo sul kobo senza dover convertire in MOBI?

        • Automaticjack says:

          Allora, se hai un kindle fino alla generazione 3 puoi tranquillamente montare il programma Kindlepdfviewer che rende compatibile i kindle con tutti i formati esistenti (incluso epub) e consente anche il reflow dei pdf.
          Qui il link
          https://github.com/hwhw/kindlepdfviewer/wiki

          Con Simone stiamo monitorando la situazione per versioni che supportino i nuovi kindle (cioè dal 4 in poi) ma sono ancora a delle Beta.
          Sui nuovi Kindle, l’unica per l’epub rimane attualmente l’O.S. Duokan.

  2. Collegandomi a Lone Reader, aggiungo di tenere presente che non su tutti i Paperwhite si verifica questa difformità di illuminazione, segno che è dovuto a qualche elemento difettoso (potete sempre mandarlo indietro, semmai). Il Kobo è decisamente più leggero e maneggevole, nonché un pochino più piccolo, a parità di dimensioni dello schermo. Può inoltre interessare sapere che la sua memoria è espandibile tramite micro SD, cosa impossibile nel Kindle.

    • Automaticjack says:

      Verissimo ma non dimentichiamoci lo spazio cloud di diversi giga gratuito offerto da Amazon per archiviare i propri file.

  3. Lone Reader says:

    Off topic: Mega (https://mega.co.nz) mette a disposizione 50Gb)

  4. Automaticjack says:

    Appena consegnato con ben due giorni di anticipo sul previsto. Ora inizio a smanettarci!!! :)

  5. Pingback: Primi passi nel mondo degli ebook reader – Acqua e limone

  6. Pingback: Continua l’aggiornamento del Kindle PaperWhite | eBookReader Italia