La recensione del LeggoIBS Touch Lux HD

Da qualche settimana siamo in compagnia del LeggoIBS Touch Lux HD, l’unico lettore ebook venduto da IBS.it con lo schermo illuminato (attenzione: non retro illuminato).
Il Touch Lux HD è il modello di punta della gamma dei dispositivi di InternetBookShop e affianca il LeggoIBS Basic (che abbiamo già recensito), il LeggoIBS Touch WiFi e il LeggoIBS PB603 WiFi+3G (quest’ultimo un modello tecnicamente superato ma ancora in commercio, il cui unico elemento di appeal è, ad oggi, la connettività telefonica gratuita integrata – pagata da IBS.it - che consente l’acquisto di ebook anche in assenza di una connessione WiFi attiva).

Il LeggoIBS Touch Lux HD - con schermo 6 pollici touchscreen illuminato

Il LeggoIBS Touch Lux HD – con schermo 6 pollici touchscreen illuminato

LeggoIBS Touch Lux HD

Il Touch Lux HD consente un buona personalizzazione della pagina del libro

Da qualche mese la galassia dei dispositivi di IBS si è arricchita anche del tablet Surfpad HD, un 7 pollici mosso dal sistema operativo Android. Una scelta obbligata visto che concorrenti insidiosi e ben attrezzati come Kobo-Mondadori e Amazon hanno da tempo affiancato ai propri lettori di ebook a inchiostro elettronico anche uno o più modelli di tablet.
Prima di raccontarvi la nostra “prova su strada” del LeggoIBS Touch Lux HD ricordiamo a coloro che arrivassero su questo blog per la prima volta che la differenza tra tablet ed ebook reader dedicati è sostanziale e, per brevità di esposizione, si può riassumere nella differente tipologia di schermo adottato dalle due famiglie di dispositivi: i tablet hanno uno schermo lucido, retro illuminato e probabilmente poco indicato per la lettura prolungata soprattutto in ambienti molto luminosi (i riflessi sullo schermo sono ben visibili a chiunque ne abbia maneggiato uno); viceversa un ebook reader ha uno schermo a inchiostro elettronico che imita la carta del libro e proprio per questo è il dispositivo più indicato per un book lover.

Il LeggoIBS Touch Lux HD appartiene appunto a questa seconda categoria ed è quindi espressamente indirizzato a chi vuole leggere in comodità come su un libro di carta. Lo abbiamo usato un po’ in tutte le condizioni: all’aperto alla luce del sole, in interni con luce artificiale, in viaggio e anche in una stanza quasi buia. Ci siamo trovati bene perché la lettura è confortevole, i caratteri sono ben contrastati e definiti (lo schermo ha 1024×758 pixel) e le numerose regolazioni adattano l’ebook al nostro stile di lettura.

Vediamolo in questo video (sul nostro canale YT)

L’illuminazione frontale di cui è dotato il LeggoIBS Touch Lux aiuta a leggere in condizioni di scarsa luce ambientale. L’area di lettura è illuminata in modo uniforme fatta eccezione (si veda il video) per la presenza di piccoli aloni grigi in prossimità della base dello schermo che, per fortuna, si estendono solo su una minima porzione di schermo dedicata alla barra degli strumenti. Questa anomalia è tipica degli ebook reader illuminati di prima generazione, riscontrata su Onyx Boox FireFly e pure sul nostro esemplare di Kindle Paperwhite (modello 2012). L’intensità luminosa massima emessa dal LeggoIBS è inferiore a quella dei dispositivi di Kindle PaperWhite e Kobo Glo. Il contrasto tra carattere e sfondo della pagina, ottimo in piena luce, tende a ridursi a nostro parere con l’illuminazione frontale accesa mentre leggiamo (quasi) al buio.

Il Touch Lux, come tutti i reader di IBS, consente una fine personalizzazione del carattere dell’ebook (è possibile aggiungerne di nuovi), dei margini di pagina, del valore dell’interlinea e la lettura in orizzontale.

LeggoIBS Touch Lux HD - opzioni di pagina

Le opzioni per le personalizzazione delle pagine

LeggoIBS Touch Lux HD sceltacarattere

I numerosi caratteri preinstallati

I due tasti meccanici centrali posti sotto lo schermo servono per il cambio pagina. Sono correttamente dimensionati ed ergonomici grazie a una leggera bombatura. In alternativa è possibile utilizzare lo schermo: con un tocco in prossimità dei due angoli inferiori si torna alla pagina precedente, mentre un tocco sulla rimanente area di lettura ci porta alla pagina successiva. Questo funzionamento è una scelta dei tecnici IBS (in realtà di PocketBook che ha progettato il dispositivo) che consente anche a chi è mancino di utilizzare il dispositivo senza difficoltà.

Il dispositivo integra il dizionario italiano e inglese

LeggoIBS Touch Lux HD – dizionario

L’evidenziazione di parole o intere frasi, l’aggiunta di segnalibri e il dizionario (Zingarelli minore edito da Zanichelli) sono caratteristiche standard per questo genere di apparecchi e da tempo caratterizzano tutti i lettori ebook di IBS.it. Tuttavia, a nostro parere, la facilità di utilizzo delle equivalenti funzioni sui Kindle e sui Kobo è maggiore, in particolare per la ricerca del significato di una parola che si risolve praticamente con un tocco (mentre il Leggo ci costringe a qualche passaggio in più).

A differenza di tutti gli altri lettori ebook dedicati in vendita in Italia, i LeggoIBS sono dotati di sintesi vocale e supportano il formato MP3 per l’ascolto di brani musicali durante la lettura.
La lettura in viva voce (anche per testi in lingua inglese, francese, tedesca e spagnola) è fluida, chiara e con una buona intonazione ed è notevolmente migliorata rispetto ai modelli IBS precedenti (LeggoIBS PB 603 di cui abbiamo parlato all’inizio della recensione). Nei prossimi giorni vi faremo ascoltare la bontà della sintesi vocale del LeggoIBS.

Sintesi vocale: scelta della lingua, comandi e regolazione del volume

LeggoIBS Touch Lux HD – sintesivocale

La home page, la pagina principale del dispositivo, è meno elaborata e stilosa rispetto a Kindle e Kobo. L’area superiore riporta le ultime attività svolte (libri in lettura e libri aggiunti di recente alla libreria), mentre in basso una serie di icone espone le principali funzioni del dispositivo.

“I miei libri” è l’accesso alla biblioteca virtuale degli ebook archiviati sulla memoria del dispositivo (4GByte) e/o sulla scheda micro-SD. Dall’interfaccia (che richiama quella dell’esplora risorse di un Pc) è possibile facilmente raggruppare, ordinare e cercare gli ebook, vedere la lista dei libri preferiti e quelli che abbiamo terminato di leggere. Il canale privilegiato per l’acquisto degli ebook è ovviamente il portale IBS.it. Con la connessione WiFi attiva e dopo essersi registrati su IBS.it è possibile acquistare libri digitali direttamente dal dispositivo (qui potete vedere la versione mobile del sito al quale l’ereader si collega). L’uso del Pc è limitato alle fasi preliminari di registrazione dei propri dati personali e all’attivazione di un account Adobe per la gestione delle protezioni digitali (Drm).

Il LeggoIBS Touch Lux legge ePub, Pdf (con reflow), Mobi e formati minori come Txt e Rtf. Una flessibilità che per l’utente si traduce nella possibilità di acquistare o scaricare i propri ebook non solo dal portale IBS.it ma da qualsivoglia negozio online (eccetto ovviamente Amazon.it)

Conclusioni
La conclusione è uno dei punti principali delle nostre recensioni (quanti saltano subito alle conclusioni? ;-) ) e quindi in queste poche righe cerchiamo di trasmettervi le nostre sensazioni personali. Con il LeggoIBS Touch Lux HD abbiamo letto ebook in modo confortevole (grazie alle numerose regolazioni del carattere e di pagina) in ambienti esterni come al chiuso. E’ un buon dispositivo, ma per noi è ancora un passo indietro rispetto ai modelli a inchiostro elettronico di Kobo-Mondadori e Amazon nella qualità dell’illuminazione frontale, nella facilità di utilizzo e nella reattività complessiva (minata anche da qualche impuntamento dell’interfaccia utente). La frequenza e la costanza degli aggiornamenti software sono a favore di Kobo e Amazon, più veloci di Ibs nell’introdurre novità seguendo quelle che sono le richieste degli utenti e anche le mode del mercato (per esempio le condivisioni sui social network e l’integrazione con servizi esterni come Wikipedia) e il fatto che le funzionalità di questo Touch Lux HD siano praticamente le stesse del LeggoIBS PB603 uscito qualche anno fa ne è una chiara testimonianza.

Dove invece il LeggoIBS Touch Lux è praticamente unico in Italia è il supporto al formato audio (Mp3) per l’ascolto di brani musicali durante la lettura, la sintesi vocale (notevolmente migliorata) per la lettura in viva voce degli ebook e la presenza dei tasti fisici del cambio pagina (ricordiamo che anche il Sony PRS-T3 ha i tasti fisici sotto lo schermo). E queste tre caratteristiche sono la giustificazione del prezzo di vendita (ad oggi 129 euro) uguale a quello del Kobo Glo e del Kindle PaperWhite.

Acquista LeggoIBS Touch Lux HD

Come sempre attendiamo le vostre opinioni e impressioni nello spazio commenti.

.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

37 Comments

  1. Grazie per l’utile recensione, Simone, ho condiviso su Google Plus.
    Posso chiederti:
    1) Come siamo messi a durata batteria?
    2) Si riesce a leggere confortevolmente al buio completo?
    3) Come andiamo con i bug? Cioè, tu trovi che l’e-reader funzioni regolarmente o – come sostengono alcuni – ci sono degli improvvisi blocchi/salti di pagina durante la lettura, che a volte necessitano addirittura di un reset?

    A me ispira molto questo lettore e-book soprattutto per l’audio, i pulsanti cambio pagina, la luce per leggere al buio e la memoria già di per sé capiente (4 Gb).
    Mi scoraggia un po’ il fatto che sia un passo indietro rispetto a Kobo e Kindle, ma forse per un lettore senza troppe esigenze avanzate può essere sufficiente…

    • Automaticjack says:

      Se l’audio è importante ma vuoi qualosa di tecnologicamente pari al kobo e al Kpw allora forse ti conviene considerare anche questo lettore

      http://www.ebookreaderitalia.com/recensione-bookeen-cybook-odyssey/

      o, eventualmente, aspettare l’uscita del Cybook 8 pollici.

    • ciao Giuliana,grazie per la condivisione (ci aiuta!). Premetto che non ho più il dispositivo con me. Comunque al buio riesci a leggere secondo me in modo confortevole regolando opportunamente la luminosità. Come detto la parta bassa è interessata da una serie di aloni + scuri che comunque non arrivano a toccare il testo dell’ebook (almeno era così sul dispositivo che ho provato). Non ho riscontrato particolari bug, l’ho trovato meno reattivo e scattante dei Kobo e del Kindle PaperWhite ma questa è una caratteristica che ho riscontrato su tutti i LeggoIBS (li ho provati tutti). Quanto ai Reset pure il nuovo Kobo Aura l’ho resettato dopo poche ore (come ho scritto nell’ultimo articolo), ma credo sia stata un caso. C’è da dire Kobo e Amazon aggiornano di frequente i loro dispositivi e questo non si può dire di IBS (che dipende anche da Pocketbook). Per la durata della batteria anche qui non ho riscontrato cali vistosi e ingiustificati. L’uso prolungato del WiFi sicuramente incide sulla durata ma presumo lo attiverai solo il tempo necessario di cercare un ebook e acquistarlo. I pulsanti di cambio pagina sono comodi, correttamente dimensionati, reattivi e senza incertezze, puoi leggere per ore senza toccare lo schermo impugnando il dispositivo con due mani (io preferisco così).
      spero di esserti stato d’aiuto.

      • Molto d’aiuto, grazie.
        Credo che per me (sarebbe il mio primo e-reader) potrebbe essere più che sufficiente…
        Il Kindle in realtà mi piace, ma non mi piace il fatto che i libri siano solo in un formato e che, più che di un acquisto, si tratti di un “noleggio”.

      • Devo spezzare una lancia a favore di Pocketbook la quale per i suoi modelli “originali” fa uscire abbastanza spesso aggiornamenti nei quali vengono aggiunte tutte le migliorie che il mercato o la moda richiedono.
        Ad esempio l’integrazione con i SocialNetwork è stata introdotta con ReadRate (che si collega a FB e Twitter); lo spazio cloud con una app dedicata DropBox etc.
        Putroppo IBS non si limita solo inserire i propri loghi, il dizionario e il collegamento allo store ma castra in maniera ingiustificata tutto il firmware: toglie app (il lettore feed rss, dropbox) e toglie anche opzione nei vari menu (creando a volte anche notevoli bug come quello che c’era sul PB622); in più non aggiorna più i suoi reader.

        Infatti consiglio sempre, per chi vuole un pocketbook, di comprarlo in versione IBS (si risparmia e si ha il dizionario Zanichelli) e di installare subito il firmware originale (che non cancella il dizionario Zanichelli cosa molto importante).

  2. Ho acquistato il leggo ibs hd lux e sono soddisfatta; con la luce attivata presenta solo una sottile striscia grigia in basso che non interferisce con il testo dell’ebook. Trovo molto comodi i pulsanti per cambiare le pagine e attivare le altre funzioni. Ho escluso Kobo e Kindle per i seguenti motivi: lo schermo è soltanto touch senza tasti fisici, alcuni si sono lamentati di Kobo che si impallava ogni tanto mentre altri hanno avuto problemi con Kindle Paperwhite che presentava macchie di colore; inoltre non mi piace che Kindle legga solo il formato Amazon.
    Isa

    • Cavoli, non sembra male… Grazie per l’indicazione, Automaticjack!

      Simone, posso chiederti un parere, se per caso hai testato anche l’Onyx Boox i62 HD Angel Glow? Rapportato al LeggoIBS Touch Lux HD com’è?
      Sembrano molto simili come caratteristiche, i tasti fisici per il cambio pagina l’Onyx non li ha, però ha l’audio, la luce lettura e la memoria capiente… Tu che ne pensi?
      Ti ringrazio tanto.

    • Anch’io acquisterò a breve il leggo ibs hd lux. Penso sia un lettore (come il precedente leggo touch wifi, tralaltro sceso di prezzo) sottovalutato e bistrattato solo perchè meno blasonato,meno modaiolo di kobo e kindle. Un pò come accade col sopravvalutato iphone, per fare un esempio. Amazon è un ecosistema troppo chiuso, già il solo mancato supporto dell’epub me lo fa scartare. Troppo legato al mondo amazon. Il kobo glo, a quanto leggo in rete, ha diversi bug software. Poi manca di tasti fisici, non ha il reflow, ha meno spazio di storage (2GB contro 4GB dell’IBS Lux HD), niente sintesi vocale/supporto audio mp3. Il supporto a cbr/cbz dei kobo lo vedo inutile… leggere fumetti generalmente a colori su uno schermo a scale di grigio? Che senso ha? L’IBS ha la modalità “usb mass storage”, comodissima se si collega il lettore a più computers senza installare fastidiosi software proprietari ovunque. Il kobo non sono sicuro che l’abbia. Non capisco proprio il sottile ostracismo mediatico contro i pocketbook/IBS, che trovo più completi,equilibrati ed appetibili.

      • Gentile, Antonio, vagando tra i siti alla ricerca di informazioni e consigli sugli ereader, mi sono imbattuta nella sua valutazione positiva dell’IBS Lux HD. Vorrei chiederle se ha poi acquistato tale modello – come diceva di essere intenzionato a fare – e se, dopo averlo provato, ritiene ancora di preferirlo ai vari Kindle e Kobo. La ringrazio.

      • condivido pienamente il tuo pensiero

  3. Pingback: La sintesi vocale sul LeggoIBS Touch Lux HD | eBookReader Italia

  4. Scusami sono anche io in procinto di passare dalla carta a all’Ereader e devo dire che sono molto attratto dal lettore dell’Ibs. Ho letto la tua recensione e mi è piaciuta molto. Ho quasi scelto di prendere questo lettore perchè sto iniziando a studiare l’inglese e quindi mi è comdo sentire leggere in inglese per la pronuncia. Ora vorrei chiederti ma come vocabolario inglese funziona bene? C’e la possibilità di sottolineare parole x poter vedere il significato?
    Grazie

  5. Ciao Simone ho scoperto da poco questo blog lo trovo molto interessante, appena avrò occasione lo sosterrò sicuramente. Sono intenzionato ad acquistare il leggo ibs hd lux perchè sto studiando, da autodidatta, l’inglese quindi mi è comodissima la funzione Text-to-speech però volevo sapere il vocabolario in inglese funziona bene? E’ comodo da usare? Grazie e complimenti ancora.

  6. Premetto che sono una maniaca di libri e di lettura, e di conseguenza ho provato un po’ tutti gli e reader e i tablet in commercio e devo dire che come rapporto qualità prezzo, come qualità di lettura e come immediatezza di utilizzo il lettore Ibs touch lux non lo batte nessuno.

  7. Vorrei sapere da chi lo possiede:

    - il firmware ibs di questo lux 623 ha lo stesso bug di quello del 622 che, quando aprivi il dizionario o le note in un epub durante la lettura, ti tornava indietro di svariate pagine?

    - come nel 622 si può mettere il firmware originale pocketbook SENZA perdere TSS, ma soprattuto, il dizionario italiano zanichelli?

    - il cambio di carattere per gli epub funziona ancora come in tutti i pocketbook? Ossia non rispetta i grassetti e corsivi quando cambi il carattere di default?

    • Mi rispondo da solo:

      - no, non ha quel bug né con il firmware IBS né, ovviamente, con quello originale pocketbook

      - sì si può installare il firmware originale pocketbook e mantiene sia il dizionario zanichelli (e i lingo) che il tss italiano; in più aggiunge un dizionario tedesco-inglese, uno totalmente inglese e uno inglese-russo

      - finalmente il cambio carattere (se vengono installati tutti e quattro i tipi: regular, italic, bold, bold-italic) funziona come si deve rispettando il tutto, in più è stata aggiunta la possibilità di tornare al carattere “custom” cioè quello impostato nel css dell’epub

      L’ho tenuto un paio di giorni e le mie impressioni sono abbastanza buone.
      La luce è ottima, e le aree iperilluminate che si vedono in giro in rete non lo sono poi così tanto (ovviamente c’è una striscia di coni d’ombra in basso).
      Ho trovato un piccolo bug: non mi fa connettere a reti wi-fi che hanno nella password un carattere speciale.
      I caratteri, anche i più fini, si vedono bene e lo schermo è ben contrastato.

      Purtroppo rispetto al kindle il cambio pagina è più lento è per questo l’ho reso.

  8. Salve, ho acquistato qualche giorno fa il PocketBook Touch Lux e devo dire che mi sembra un dispositivo molto completo. Il TTS e la lettura di mp3 sono senz’altro caratteristiche rare. Gli altri apparecchi che supportano formati audio sono gli Onix, ma la mia esperienza con l’After Glow non è stata positiva. Circa una settimana fa l’ho rimandato indietro (per fortuna l’avevo acquistato su Amazon!), perché funzionava malissimo. Magari la mia è stata solo sfortuna, ma devo dire che, anche se aveva tantissime funzioni e in più utilizzava Android, era un dispositivo molto complesso. Ora che ho in mano il PocketBook sono convinta di aver fatto bene a restituirlo, perché a confronto quest’ultimo è molto più intuitivo e di facile utilizzo. Quello che mi lascia un bel po’ perplessa è la possibilità di acquisto tramite wifi… Sembra sia possibile acquistare solo su Bookland (mentre con il Leggo si acquista su Ibs), ma si tratta di un sito davvero misero e i titoli disponibili sono pochissimi. Possibile che non si possa acquistare su Ibs o altri siti del genere tramite wifi? Purtroppo la mia esperienza con gli ereader è limitata ad un vecchio modello di Cybook Bookeen, senza wifi,touch,luce o altro…legge ebook e basta, anche se fa discretamente il suo lavoro.
    Qualcuno ha lo stesso dispositivo e sa darmi qualche dritta?

    • Suppongo tu abbia comprato la versione pocketbook e non quella IBS (peccato perché in quella ibs c’è il dizionario zingarelli e si può passare al firmware originale in un secondo) comunque se vuoi acquistare da ibs apri il browser del lux e vai a questa pagina: http://leggo.ibs.it/
      È la pagina creata appositamente da ibs per i suoi leggo ma funziona per tutti… salvala tra i preferiti e il gioco è fatto.

      • ciao, ma è difficile installare il firmware originale? si rischia di fare casino?

        il mio unico dubbio è la macchinosità per accedere al dizionario/traduttore

        • No è abbastanza facile… Col firmware originale basta tenere premuta la parola e poi premere l’icona dizionario.

  9. Silva sabaini says:

    Ho intenzione di comprare tablet surfpad 3 ma volevo suo consiglio x comprare meglio direttamente al negozio libreria ibs o on line? Attendo sua risposta grazie

    • Puoi prenderlo online. Ho acquistato ancora su Ibs.it e non ho avuto problemi. Ciao

    • La libreria se lo vuoi subito ma puoi rinunciare al diritti di recesso nel caso non ti piacesse.

      Il sito se puoi aspettare.

      Io, non avendo librerie ibs vicine, ho comprato una settimana fa un surfpad 3 (8″) e non ho avuto problemi, anzi è uno dei pochi store che permette la consegna ad un tnt point.

  10. Ho visto che c’è lo stesso modello anche su amazon (quindi non sarà “brandizzato ibs”). aldilà che costa 10 € in più, quale versione è meglio?

  11. bestiaccia65 says:

    Come legge il pdf? Qualità dopo il reflow?

    Mi consigliate quale modello per il pdf? Grazie.

  12. Automaticjack says:

    -