Aggiornamenti del Kobo Touch

Ultimamente Kobo – produttore canadese di ereader a inchiostro elettronico – sta dimostrando una grande vitalità: dopo aver annunciato la commercializzazione del Kobo Touch in Germania tramite un accordo con Redcoon.de, pochi giorni fa ha concluso in Francia un accordo con Fnac  per la vendita del Kobo by Fnac, una versione del Touch tagliata per il mercato francese.

Un po’ sulla falsa riga della strategia seguita da Amazon, quindi, anche Kobo si sta espandendo in Europa. Se fosse effettivamente così (e noi ce lo auguriamo) ci sarebbero discrete probabilità di vedere il Kobo Touch in vendita anche nel nostro paese.

Proprio per supportare l’espansione internazionale il produttore ha aumentato la frequenza con la quale aggiorna il firmware del Kobo Touch, cioè il software che consente al dispositivo di funzionare. L’aggiornamento del firmware è un aspetto a volte trascurato nella scelta d’acquisto, invece meriterebbe più attenzione, perché aggiornare il software del dispositivo significa correggere eventuali bug o implementare nuove funzionalità che arricchiscono l’esperienza d’uso.

La versione 1.9.12 del firmware, rilasciata la settimana scorsa, introduce appunto delle migliorie.
Eccole:
annotazioni: è possibile evidenziare una parola o una frase aggiungendo delle note personali. Tutte le note saranno raccolte nella Annotations list dalla quale si potranno editare, cancellare o condividere su Facebook. In questo momento le annotazioni sono possibili solo sugli ebook scaricati dallo store online di Kobo.
personalizzazione del cambio pagina, scegliendo quale zona dello schermo usare per il cambio pagina
– aggiunta del dizionario tedesco

Sono novità che rendono questo dispositivo ancora più interessante e lo candidano come possibile alternativa sia al Sony PRS-T1 , sia alla famiglia dei Kindle, per chi non ama i formati proprietari di Amazon.
La scheda completa è disponibile sul nostro comparatore.

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!
0 Condivisioni