Recensione del TrekStor Pyrus

Il Pyrus è il primo lettore di ebook a inchiostro elettronico prodotto da TrekStor, azienda tedesca che ha la sua tradizione nella produzione di lettori, ricevitori, dischi fissi e gadget hi-tech a prezzi decisamente competitivi.

Al Salone del Libro di Torino dello scorso maggio, in anteprima, avevamo provato una versione del TrekStor Pyrus con interfaccia in lingua inglese e un software (firmware) ancora incompleto. A distanza di qualche mese vi proponiamo ora la recensione della versione definitiva del reader in vendita in Germania e in Italia, e completa di interfaccia utente localizzata in italiano.

Il Trekstor Pyrus

Il prezzo del Pyrus sul sito web ufficiale tedesco di TrekStor è attualmente di 69.99 euro. Nel momento in cui chiudiamo questo articolo, in Italia è disponibile online solo su Amazon.it al prezzo di 85 euro, che, a conti fatti, non è altro che il prezzo tedesco con l’aggiunta dell’aliquota IVA italiana (21%) (Aggiornamento del 5/7/2012: Colpo di scena, su Amazon il Pyrus è salito al prezzo 103,34 + 2,40 spedizione = 105,74 ! ).

Lo schermo del Pyrus non è prodotto da E-INK, la cui tecnologia e-paper oggi equipaggia praticamente tutti gli altri ebook reader a inchiostro elettronico presenti sul mercato. TrekStor si limita a chiamare la propria “carta elettronica” con la dicitura Digital Ink, una definizione diversa, ma il funzionamento e le caratteristiche tecniche sono quelle tipiche di uno schermo a inchiostro elettronico.

Il dispositivo è caratterizzato da una scocca di plastica nera, piacevole al tocco e con un buon grip antiscivolo. L’ingombro e il peso complessivo non si discostano da quelli di qualsiasi altro dispositivo della stessa categoria (dimensioni di 167.0 mm x 123.5 mm, spessore di 9 mm per un peso di 216 grammi).
A confronto la versione base del Kindle è solo leggermente piu sottile, mentre il Kindle Wi-Fi + 3G ha uno spessore di poco superiore.

TrekStore Pyrus e Kindle Touch Wi-Fi 3G a confronto

Le somiglianze con il modello base del Kindle (qui trovate la nostra recensione) sono notevoli e non solo per le dimensioni.
Per il cambio pagina TrekStor ha predisposto ai lati dello schermo due coppie di tasti meccanici, proprio come la soluzione implementata da Amazon sul Kindle.

I tasti su entrambi i lati dello schermo usati per il cambio pagina

Il pad multifunzione e i quattro tasti sotto lo schermo (accesso alla home screen, attivazione menu contestuale, tasto “annulla operazione” e richiamo tastiera virtuale) servono per la navigazione nei menu di opzioni e per il richiamo di tutte le altre funzionalità offerte dal dispositivo.

A nostro parere la qualità costruttiva è di buon livello, tutte le componenti fisiche del telaio sono raccordate perfettamente con i quattro tasti e il pad multifunzione è preciso al tocco senza alcuna esitazione. L’unica riserva è alla dimensione del pad, che può risultare insufficiente per chi ha le mani grandi.

I tasti sotto lo schermo e le porte di espansione lungo il profilo inferiore

Lungo il bordo inferiore, da sinistra a destra, trovano posto lo slot micro-SD per l’espansione della memoria di base del dispositivo (4 GByte per una capacità di archiviazione effettiva di circa 3000 ebook), la porta micro-Usb (per il collegamento al pc e la ricarica) e il tasto di accensione e spegnimento.

Sul versante software il dispositivo è compatibile con i principali formati fluidi (ePub, Mobi, Txt, Rtf) e con il formato Pdf di Acrobat. Il Pyrus è in grado di leggere ebook ePub e Pdf protetti dal Drm di Adobe. L’abilitazione del dispositivo deve essere fatta da pc (o da Mac) con Adobe Digital Editions.

La home screen, graficamente molto essenziale (come si vede nella prima foto), è suddivisa in tre sezioni: in alto troviamo la copertina e il titolo del libro che si sta leggendo, seguono i titoli degli ultimi tre libri letti e, subito sotto, le ultime opere aggiunte alla libreria virtuale personale alla quale si accede con il tasto posizionato a fine schermo.

Gli ebook della libreria virtuale possono essere messi in ordine in vari modi (per titolo, autore, data di inserimento nella libreria), ma esiste anche la possibilità di ricercarli in base a una o più parole chiave presenti nel titolo o sfogliare l’elenco delle cartelle (folder) sulla memoria del dispositivo (o sulla scheda micro-SD aggiuntiva) nelle quali gli ebook sono stati salvati.

Le opzioni di controllo della libreria digitale del Pyrus

Durante la lettura è possibile accedere a varie funzioni utili utilizzando il tasto del menu contestuale: ridimensionamento del carattere (cinque le dimensioni predefinite), modifica dei margini, gestione dei segnalibri, modifica della modalità di refresh pagina, ricerca di una parola o frase all’interno del libro e, per finire, regolazione dell’orientamento della pagina (orizzontale/verticale). Tutte queste impostazioni sono specifiche per ogni singolo libro caricato sul Pyrus.

Le opzioni di lettura del formato ePub

La leggibilità del testo a nostro parere è buona, ma inferiore rispetto a quella del Kindle.
Con il Pyrus il confort ottimale di lettura si ottiene con la pulizia completa (refresh) dello schermo dopo ogni pagina. Il dispositivo consentirebbe la pulizia dello schermo anche dopo 3 o 5 pagine, ma nel modello da noi provato queste impostazioni hanno evidenziato la comparsa di un fastidioso effetto ghosting già dopo il primo cambio pagina, tale da sporcare lo schermo fino a rendere illeggibile il testo delle pagine successive.
La velocità di ridisegno della pagina è comunque più che accettabile e comparabile con quella degli altri dispositivi in commercio in Italia e da noi provati (Kindle, LeggoIBS, Cybook Odyssey).
Un ultimo appunto lo riserviamo ai caratteri. Utilizzando le dimensioni più piccole i caratteri appaiono sullo schermo meno nitidi e definiti (antialiasing). Le cose migliorano utilizzando un carattere di dimensioni maggiori.

Per quanto riguarda il formato Pdf, oltre alle funzionalità previste per i formati fluidi, il Pyrus mette a disposizione anche il reflow, indicata nel menù con la dicitura “Testo (Ridim)”.

Pur ricordando che la dimensione di un ereader con schermo da 6 pollici non è particolarmente adatta alla visualizzazione di ebook o riviste digitali con layout di pagina A4 (quindi in sostanza la maggior parte dei materiali in Pdf), abbiamo messo alla prova il Pyrus anche in questo contesto e i risultati sono stati soddisfacenti. Con il reflow attivo, giocando sulla dimensione del carattere e su quella dei margini, siamo riusciti a consultare in modo utile pagine Pdf ricche di testi, disegni e tabelle.

Visualizzazione di un Pdf con layout di pagina A4

Il confronto tra il Pyrus e la versione base del Kindle – che ci ha accompagnati in questa recensione – ci pare lecito per parecchi motivi.

Il prezzo al quale viene proposto il TrekStor Pyrus è molto allettante e, come detto a inizio articolo, è inferiore di poco superiore a quello del Kindle (99 euro) non solo in Germania, ma anche in Italia (Aggiornamento del 5/7/2012).
L’intenzione del produttore, come ci è stato confermato al Salone del Libro di Torino 2012, è quella di scendere ancora nel prezzo e quindi non escludiamo di vederlo presto in vendita sugli scaffali (virtuali e non) di qualche grande catena di negozi a un prezzo ancora inferiore.

Dal punto di vista estetico e delle dimensioni Kindle e Pyrus si equivalgono davvero, tant’è che lo abbiamo usato con questa cover a libretto destinata al Kindle.

Kindle predomina nella migliore qualità di lettura complessiva, data da un carattere meglio definito, dall’inchiostro più intenso (o contrasto che dir si voglia), e dalla possibilità di personalizzare il tipo di carattere (cosa di fatto che non è possibile per il dispositivo di TrekStor se non – in misura minima – per il formato Txt).
La presenza poi sul Kindle di un dizionario della lingua italiana integrato e la possibilità di acquistare ebook direttamente dal dispositivo (con la connessione Wi-Fi) sono tutte features ricercate dall’utente e ormai date per scontate su questo genere di apparecchi.
Come tutti i lettori Kindle, anche il modello base è perfettamente integrato nell’ecosistema virtuale di Amazon che “regala” ben 5 GByte di spazio web nei quali archiviare gli ebook acquistati sul Kindle Store e i propri documenti personali digitali.

Il Pyrus ha dalla sua l’aderenza al formato standard ePub che consente di acquistare ebook su qualsiasi store online italiano e internazionale (mentre il Kindle non legge l’ePub). Per il caricamento degli ebook sul Pyrus, la mancanza della connessione Wi-Fi porta l’utente a destreggiarsi tra acquisti online, download, cavetti Usb, personal computer ed eventuali protezioni Drm che, in un primo momento, potrebbero mettere in difficoltà coloro i quali non abbiano dimestichezza con queste pratiche.

Nonostante i margini di miglioramento che abbiamo evidenziato per questo dispositivo, il nostro parere sul TrekStor Pyrus è positivo, perché consente di leggere ebook in modo confortevole ed è offerto sul mercato a un prezzo decisamente competitivo.

 

 

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

74 Comments

  1. The_ugly_man says:

    Recensione interessante. :)

    Sul fronte autonomia come vi siete trovati durante la prova su strada?
    (ad esempio, rispetto al kindle 4 che avete usato per il confronto)

    Grazie :D

    • ciao, ti posso dire che prima di usarlo l’ho caricato completamente (era già arrivato quasi completamente carico).
      Successivamente l’ho usato una decina di giorni un po’ in tutti i modi, attaccato al PC per il solo tempo di tempo di trasferimento degli ebook, accensioni e spegnimenti frequenti, uso frequente dei menù di sistema e 4 giorni intensamente proprio per leggere un libro. Quando non usato l’ho sempre spento completamente con il tasto on/off. In questo momento l’indicatore della batteria segna 4 tacche su 5; non ho notato particolari differenze con il Kindle…

      • ciao ho acquistato un libro da amazon il quale me lo fatto scaricare sul pc insieme alla sua libreria ora come posso passarlo sul mio trekstor??

  2. The_ugly_man says:

    Grazie, per il chiarimento.
    Nelle prossime settimane (offerte permettendo su questo dispositivo) dovrò decidere un acquisto, non chiedo funzionalità aggiuntive se non la visualizzare corretta dei epub (ne possiedo già molti in DRM e SociaDRM), essere legato ad un PC è una tortura, e non soltanto per i miei occhi.
    Inoltre è mia intenzione avvicinarmi a questa tecnologia senza spendere troppo (il giusto), purché funzionale allo scopo per il quale è nata. Dispositivi – fra virgolette – più completi li prenderò in considerazione quando la situazione economica per lo permetterà.

    Rinnovo i ringraziamenti per “i test su strada”, continuerò a seguirvi con grande interesse. :)

  3. @ The_uglu_man

    Se posso permettermi un consiglio spassionato, pur non essendone in possesso, fossi in te mi butterei sul modello base del Kindle. Con soli 99 euro hai uno dei lettori piu avanzati in quella fascia di prezzo e coi programmi di conversione ci porti tutto, volendo. Senza contare che, all’occorrenza, hai a disposizione un parco titoli non indifferente, con possibilità di scaricare una consistente anteprima gratuita del testo prima dell’eventuale acquisto. Io stesso, che uso un Cybook Odyssey, mi sono un po’ pentito, vista soprattutto l’egregia integrazione dei dizionari che offre il Kindle. Magari, non essendo touch, non è agevolissimo ricercare vocaboli scorrendo coi tasti fisici, ma quanto ad ecosistema, versatilità e prestazioni non si batte, soprattutto -ripeto- visto il prezzo. Personalmente, aspetto la nuova ondata di lettori da parte di Amazon per affiancarne uno al mio Cybook (spero in un modello touch e con tasti fisici, possibilmente illuminato come il Nook). Partito bene, infatti, ha deluso un po’ le aspettative di chi, come me, si era trovato benissimo con i modelli precenti. Visto il potenziale che aveva, si è rivelato alla lunga un prodotto costoso, poco versatile e mai aggiornato a dovere, se non in fase iniziale, soprattutto per rimediare a bug di vario tipo sgnalati dagli acquirenti.

    • The_ugly_man says:

      Guarda, i consigli e i spunti di riflessione sono sempre ben accetti :)
      Infatti il Kindle resta fra le mie scelte.
      Sul PC uso Calibre per leggere i epub (in quanto è multi-piattaforma) , ed ho un account kindle attraverso il quale – eventualmente – inviare i libri da convertire (sì, ho acquistato dei libri su Amazon, per testare il servizio).
      Sui kindle mi frenano altri parametri, ma di questi ne avete discusso ampiamente.

      *Domande*
      È prevista l’uscita di nuovi device Kindle?
      Il touch è appena arrivato in tutti i market, ti riferisci ad una nuova versione del modello “base” o a quelli con lo schermo a colori previsti per il prossimo anno? (Forse)

      Ad ogni modo, ho interesse verso il Pyrus perché il prezzo dovrebbe scendere ulteriormente, sembra (ma non è scontato), altrimenti il Kindle 4 resta l’unica alternativa per la fascia di prezzo a cui sono interessato.
      Insomma, dipende molto da come si evolveranno le cose per il Pyrus, per soli 15€, come hai evidenziato, c’è anche altro.

      Ciao :)

  4. @Patrizio grazie dell’intervento.
    Magari già lo sai, sul Kindle “base” per cercare il significato di una parola si deve usare il pad multifunzione sotto lo schermo. L’operazione è meno intuitiva rispetto al singolo tocco necessario sul Kindle Touch ma anche il Kindle “base” (come tutti gli altri) è un dispositivo molto veloce e quindi in pochi secondi si ottiene la definizione di un termine.

    @ The_ugly_man è prevista l’uscita di un Kindle con schermo “illuminato”, vedi qui per info: http://www.ebookreaderitalia.com/amazon-preferisce-la-luce-al-colore/

    Per quanto riguarda il Trekstor Pyrus, se non hai fretta attendi una settimana/dieci giorni perché lo dovresti trovare anche in negozio ;-)

  5. ciro amore says:

    sono indeciso tra il Pyrus e kindle 4 base e il trekstor 5M (29 euri a mediaworld!). il vero prb sono i pdf: il Pyrus ridimensiona i caratteri di un pdf (senza figure)come nei pc oppure c’è lo stesso prb del kindle? fino ad oggi non ho ancora preso una decisione per questo motivo.

    • ciao, il Trekstor 5M ha uno schermo TFT quindi è più simile a un tablet che a un ebook reader a inchiostro elettronico.
      Tra Kindle base e Pyrus, se per te non è un problema legarti a Amazon ti consiglio il Kindle perché ha un dizionario italiano integrato e ti consente di acquistare direttamente dal dispositivo. Per quanto riguarda i Pdf il Kindle li legge nativamente. In ogni caso puoi caricarli sui server di Amazon e richiederne la conversione. Per quella che è la mia esperienza la gestione dei Pdf (anche con layout A4) da parte del Pyrus è buona.

  6. Ho acquistato il pyrus (quando era ancora in offerta), però sono tre giorni che mi fa impazzire: io ho un Mac con il MacOs 10.7 e “si rifiuta” di installare il TrekStor eReader Suite, che è un software del 2008… :-( Per quanto ho visto, comunque, il pyrus gestisce bene anche i pdf. Ho usato il kindle base di un’amica per un week end e fino a ora le differenze fra i due reader non mi sembrano enormi… Forse è migliore la leggibilità sul Kindle, ma vi saprò dire di più continuando a usarlo.

    • ciao, Valeria.
      anche io ho avuto problemi ad installare la suite sul mio mac, che invece e’ un 10.6.8
      Sul sito di Trekstor, come hai visto, non si puo’ scaricarla, ma ho chiamato il servizio di assistenza e me la hanno mandata via email in pochissimi minuti. Sono stati estremamente gentili.
      Se non hai risolto, se vuoi, posso mandartela.

      C’e’ comunque da dire che la suite (che lascia veramente molto a desiderare sia come aspetto grafico che come integrazione nel mio mac, nonche’ come traduzione del software) mi servira’ solo per aggiornare eventualmente il firmware. Per tutto il resto non ne vedo l’utilita’.

      Per la cronaca, io sono veramente contento del Pyrus: veramente un ottimo dispositivo; proprio a volergli trovare un difetto, mi sarebbe piaciuto poter cambiare al volo i fonts, senza dover andare a mettere le mani nel file .epub, ma comunque non sono affatto pentito di non aver preso un kindle.

      ciao!

      Fabrizio

  7. Ciao, finalmente sono riuscito a smanettare un po’ con il Pyrus che ho regalato a mia sorella. Io ho un Booken Cybook da 5 pollici, quindi i miei confronti li faccio sul device che uso io, e direi che la leggibilità dello schermo è migliore sul Trekstor, che è più grande (6 pollici) e più bianco (il display del Cybook è piuttosto sul grigio, essendo un e-ink a 8 scale di grigio). Per il cambio pagina sono equivalenti. Mi sembra che vinca il Pyrus, anche perché costa meno (e non poco). L’ho rovato con ebook con epub, ma mi pare dai commenti precedenti che funzioni bene anche con i pdf, mentre il Cybook è dal mio punto di vista piuttosto deficitario in questo campo

  8. Segnalo come dal volantino Mediaworld che il Pyrus (finalmente) è in vendita dal 12 luglio a 89 euro.

    • The_ugly_man says:

      Esatto, con incluso un buono di 20€ per acquistare net e-book e altri 20€ di buoni carburante.
      Lol?!

  9. un informazione per cortesia io attualmente uso un trekstore retroilluminato e vorrei passare ad un reader di quelli il display ink senza riflessi ma questi si possono leggere al buio o hanno bisogno di una lucina??
    grazie a tutti

    • Il problema è proprio quello non essendo retroilluminato hai bisogno di una fonte di luce per leggere bene, meglio luce naturale, e quello che ho scoperto con il Pyrus, anch’io avevo il retroilluminato, che magari nelle notti d’estate puoi leggere senza luce accesa. Mi domando se altri reader hanno la possibilità di modificare il contrasto del carattere o dello schermo.

  10. Salve a tutti! trovo questo blog molto interessante e visto che vorrei acquistare un e-reader volevo chiedervi qualche dritta. in primis vorrei capire una cosa: una volta acquistato il reader posso liberamente acquistare e book dove preferisco e trasferirli sul lettore o sono obbligata ad acquistare solo su un determinato sito perchè altrimenti non riuscirei a leggere i files? mi spiego meglio, se avessi intenzione di comprare “leggo IBS” potrei acquistare solo dal sito IBS oppure anche altrove? e ciò posto, quale e-reader consigliate?

  11. Salve a tutti!
    Sono incuriosito da questo ebook ma non leggo da nessuna parte se sia in grado di visualizzare correttamente i caratteri non latini, quali ad esempio i kanji. Qualcuno ha potuto constatare questa capacità?

  12. Saccottino says:

    Salve, complimenti per la recensione arrivata proprio al momento giusto vista la prematura morte del mio cybook opus.
    Pensavo di prendere questo trekstor ma vedendo dei video su youtube ho notato che il testo andava a capo
    prima della fine del rigo
    come sto scrivando adesso.
    Potrei sapere, cortesemente, se è un difetto del lettore o è solo un epub formattato male?
    Grazie.

  13. The_ugly_man says:

    @paolo, giò, Nina
    Vi saranno utili i commenti all’articolo sull’anteprima del Pyrus:
    http://www.ebookreaderitalia.com/anteprima-del-trekstor-ebook-reader-pyrus/
    In questo link troverete spiegazioni chiare e approfondite per le vostre domande.

    Ad ogni modo:
    @paolo
    La differenza è nella tecnologia usata. Quello che possiedi, quasi sicuramente, utilizza un display LCD, non è da considerarsi un e-reader, è più vicino ad un tablet limitato.

    @Nina
    Puoi leggere qualsiasi epub, txt, pdf (c’è la lista sul sito del costruttore), anche con DRM, basta abilitare il device da PC utilizzando l’applicazione di adobe.

    @gianluca
    Non so aiutarti, mi dispiace. Però, se incolli il link ad un documento che li utilizza, posso testare la visualizzazione.

    Ciao :)

  14. @The_ugly_man grazie !

    aggiungo per @paolo che in generale i reader con schermo e-ink non possono essere usati al buio. Serve una certa illuminazione ambientale naturale oppure artificiale (che potrebbe essere anche una piccola luce incorporata nella custodia).

    @giò solo il Sony PRS-T1 ha la possibilità di modificare l’intensità del nero e del grigiore dello sfondo. Pur essendo – a mio parere – un buon dispositivo a questo punto della stagione te lo sconsiglio perché in autunno arriverà il PRS-T2 (trovi dettagli sul qui sul blog)

    Ho avuto modo di provare per una decina di giorni il Nook Touch Glowlight, con schermo “illuminato” e – a mio parere – l’effetto dell’illuminazione diffusa su tutto lo schermo è ottimo. E’ possibile leggere in condizioni di scarsa illuminazione ambientale (all’esterno o in interni) oppure al buio. Il confort di lettura secondo me è molto buono ed è migliore (ripeto a mio parere) a quello che si ottiene a parità di condizioni con un tablet (iPad) giocando sulla luminosità dello schermo. Spero di far uscire la recensione del Nook GlowLight questa settimana.

    @Nina ti ha risposto @The_ugly_man.
    Quanto hai intenzione di spendere per ereader? se vuoi stare sotto i 100 euro puoi scegliere tra Kindle di Amazon, LeggoIBS PB612, Biblet 2, TrekStor Pyrus. In breve spero ti sia d’aiuto questo (se hai bisogno di altre info chiedi, io o altri ti risponderanno :-) )
    - il Biblet 2 non te lo consiglio.
    - se vuoi un dispositivo con un negozio “integrato”, che ti consenta cioè di acquistare ebook senza dover passare da un PC puoi scegliere il Kindle di Amazon oppure il LeggoIBS PB612. Il LeggoIBS supporta ePub a differenza di Kindle e quindi sei molto più libera nel scegliere il negozio online dove acquistare i tuoi ebook (dal dispositivo però acquistare solo su IBS.it).
    Kindle e LeggoIBS integrano un dizionario in italiano.
    Se scegli Kindle …sei commercialmente legata a Amazon. Devi acquistare dal sul loro sito oppure puoi acquistare in quei negozi online che vendono ebook in formato Mobi.
    - se vuoi un buon dispositivo “entry level” attualmente venduto a 89 euro da MWorld allora prendi il Pyrus.
    Gli ebook acquistati dovranno essere caricati manulmente sul dispositivo. Non ha un dizionario italiano.
    Puoi vedere il confronto diretto tra questi reader qui:
    http://modelli.ebookreaderitalia.com/confronto.asp?e=41,45,49

  15. Ciao, chissà se mi potete aiutare: non riesco ad abilitare il pyrus per gli epub protetti da DRM… Sul Mac ho scaricato Digital Editions e fin lì va tutto bene, ma non mi fa abilitare anche il Pyrus. Che posso fare? Grazie!

  16. @Simone Bonesini e The_ugly_man siete stati più che esaustivi, grazie mille!!! :)

  17. Sulla recensione, peraltro chiara e completa, non trovo menzione di tts o funzioni di ascolto mp3 o simili… significa che non sono supportate?
    Comunque volevo chiedere @Simone Bonesini e/o @The_ugly_man quale ebook reader consigliano per chi cerca come caratteristica un buon tts in italiano.
    Grazie.

    • The_ugly_man says:

      Esatto, la sua funzione è quella di “semplice” e-reader. (scusate per le virgolette) Che io sappia, anche leggendo il manuale, non ci sono funzionalità audio.

      Sui TTS non so consigliarti, spesso chi possiede il device con queste caratteristiche, nemmeno le usa, non entro nel merito delle cause; io, ad esempio, ho incontrato molte difficoltà ad ottenere info e impressioni da ‘persone fisiche’, per cui ti lascio ai consigli di chi è più informato di me. :)

  18. @ The_ugly_man: ho provato in tutti e due i modi (acceso e spento). In ogni caso, quando inserisci il cavo usb nel computer, il Pyrus entra da solo in stand by.

    • The_ugly_man says:

      Non ho un Mac, di conseguenza non posso verificare. Però collegandolo da acceso, dovrebbe essere visto come una unità esterna, entri dal Mac e installi l’applicazione, o puoi andare di copia e incolla. L’applicativo di Trekstore lo trovo utile solo per l’acquisto direttoe copia sul device su uno store di nostra scelta, per tutto il resto sicuramente possono andar bene Calibre e lo stesso Adobe ADE.
      L’importante è che il SO lo veda almeno come unità esterna.

      Mi dispiace, non so darti un aiuto concreto.

      :)

  19. Fatoturchino says:

    Ho comprato il Pyrus alcuni giorni fa e sono pienamente soddisfatto.Il display è bianco, come piace a me, fenomeno ghosting praticamente assente, ottimo il reflow dei pdf.Piccolo, leggero, buone le plastiche che non scricchiolano.Ho avuto altri ebook reader, questo mi sembra di gran lunga il migliore, sempre se si è alla ricerca di un device su cui leggere solamente, senza altri ciappini.A me wifi e dizionari non interessano, gli ebook li copio incollo da pc e il gioco è fatto.L’unico dubbio che avevo prima dell’acquisto era il livello di bianco dello schermo.Avendolo provato sullo scaffale di una nota catena commerciale ero rimasto piacevolmente stupito dal livello di bianco, anche se il carattere, effettivamente, non fosse contrastato e definito come sul Kindle.Ma avevo paura che la forte illuminazione presente sullo scaffale facesse gran parte dell’effetto visivo positivo riscontrato.Ma una volta portato a casa non c’e’ stata nessuna sorpresa, il livello di bianco è notevole e compensa alla grande la definizione non proprio perfetta del carattere.Per concludere, sono pienamente soddisfatto del prodotto, il lettore ideale per chi vuole solo leggere, senza ammennicoli di vario tipo.

    • The_ugly_man says:

      Condivido le tue conclusioni.
      Io cercavo semplicemente un e-reader ad un prezzo adeguato che supportasse il formato epub, e l’ho trovato (ho acquistato il Pyrus presso un MW con la promo in corso).
      Per il prossimo futuro tengo d’occhio le novità (schermo a colori e/o schermo illuminato), ed eventuali nuove esigenze da parte mia (portafogli permettendo).

      :)

  20. @ The_ugly_man: il problema è proprio che dal Mac non mi fa entrare… Non capisco proprio… Farò un altro tentativo suggeritomi da un amico e poi, magari, ti/vi dico. Grazie comunque! :-)

  21. Ciao ho letto i vari commenti sul Pyrus; volevo sapere che funzionalità offre per le note e le sottolineature del testo. grazie

  22. Sono mancata per un po’… comunque ho risolto tutto: ora il Mac vede il Pyrus e mi lascia copiare epub protetti dopo che li ho passati in digital editions.
    Più lo uso e più mi soddisfa… mi pare un buon “primo-ereader”… :-)

  23. Bene Valeria, superata qualche scaramuccia tecnica, si diventa subito amici dell’inchiostro elettronico, vero?
    Ascolta, tu e pyrus diverrete inseparabili: il primo ebook reader non si scorda mai ;-)

  24. l’ho comprato, fin’ora mi trovo molto bene lettura stupenda, comodità tutto magnifico ma non ho ben chiara la questione batteria. Nel manuale dice che la durata massima di essa è di 10 cicli di ricarica….ma come???

    • The_ugly_man says:

      Cito:
      **Attenzione: la durata massima della batteria viene raggiunta dopo circa 10 cicli di carica.**

      Si riferisce alle prestazioni della batteria, vi ricordo che trattandosi di accumulatori al litio, NON deve essere fatta scaricare completamente per qualche fantomatica motivazione tecnica.
      Semplicemente, dopo un certo numero di cicli di ricarica, raggiunge un livello di funzionamento ottimale.

      Ciao :)

  25. The_ugly_man says:

    Vi segnalo il rilascio del primo upgrade del firmware alla versione: 1.0.37.
    Link alla pagina per il download: http://www.trekstor.de/it/products/detail_entertainment.php?pid=43&cat=14&page=6

    Ciao :)

    • grazie! ho installato il firmware ieri sera ma non ho notato l’aggiunta di nuove funzioni o migliorie (contrasto caratteri uguale/il refresh di pagina devo farlo ad ogni cambio altrimenti l’effetto ghost è fastidioso). A te che sembra?

      • The_ugly_man says:

        Forse l’upgrade aveva lo scopo di risolvere alcuni problemi iniziali, come i sporadici blocchi/impuntamenti improvvisi (ne ho avuti cinque); da quando ho aggiornato non si sono verificati blocchi.
        Confermate?

        • anche a me come a Veronica qui sotto non si è mai bloccato. A fini statistici, lo sto usando un paio di ore al giorno esclusivamente con ePub.

          • The_ugly_man says:

            A distanza di 10 giorni circa, confermo ciò che ho scritto, i blocchi non si sono più verificati.
            Se ci sono altre migliorie non so dirlo.
            Anche io ho impostato il refresh su ogni pagina, quando uso i caratteri piccoli (la vista me lo permette), con i caratteri più grandi lascio l’impostazione di default (ogni tre pagine).

            Per il momento mi sto trovando benissimo, ovviamente non faccio testo, è il mio primo device di questo genere, però ritengo la cosa molto positiva.

  26. è probabile a me non sono mai capitati blocchi quindi non saprei fare un confronto

  27. Anche io mi sto trovando divinamente :)

  28. Ciao a tutti, mi sapete dire come si può sbloccare questo ebook dato che nelle istruzioni non ho trovato alcun chiarimento al riguardo? Grazie

  29. The_ugly_man says:

    @Silvia
    Cosa vuoi sbloccare esattamente?
    Uscire dalla modalità risparmio energetico (o come la chiamano loro), o cosa?

    :)

  30. stavo caricando i libri e mi dà interruzzione imprevista dell’appicazione
    book reader processocom caration process.riprova
    ho fatto il reset ma niente se qualcuno
    sa come fare se per favore me lo fa’ sapere
    grazie

  31. Ciao come è la resa in PDF del Pyrus?
    Messo l’ereader in orizontale, quanti tocchi ci vogliono per terminare una pagina?
    è ai livelli del tanto decantato e costosissimo Sony Prs-T2?
    Grazie:-)

  32. ciao Giovanni, ho provato il Pyrus con un paio di libri tecnici Pdf layout A4. Vedi una pagina in una foto qui sopra.
    Il Pyrus effettua (a mio parere) un buon reflow tale da consentirti di leggere comodamente le pagine. Per spostarti da una pagina all’altra usi i tasti laterali come con un normale ebook in formato ePub. Il Sony T2 è più costoso, ti offre più velocità, integrazione web, personalizzazioni di vario tipo, libreria con collezioni,i traduttori e una interfaccia utente. E’ un altro dispositivo. Per quanto riguarda il reflow sempre con lo stesso libro sono alla pari. Il T1 (precedente al T2) aveva però dei problemi proprio nella gestione dei Pdf, problemi che dovrebbero essere stati risolti con il T2 (a tal proposito, prima di un eventuale acquisto, controlla anche sul forum ufficiale di Sony Italia).

  33. Ciao a tutti! Sono in procinto di acquistare il mio primo ereader ma sono assai indeciso se orientarmi su un modello come quello qui presentato… vi domando in breve:
    - è così utile l’illuminazione dei reader di ultima generazione? (qual’è la differenza con una lucina orientabile?)
    - ammettete o scartate gli audiolibri? (a me interesserebbe associarli ai relativi testi in lingua inglese, ditemi se è meglio un lettore mp3 a parte)
    - sbaglio o il Bebook Pure ha le stesse caratteristiche del Trekstor Pyrus? (eccetto la lettura aggiuntiva dei .mobi e il minor peso del dispositivo)
    - qual’è l’amperaggio della batteria del Pyrus? (stranamente il produttore non la annovera nelle informazioni)
    - vi sentireste di consigliare il Pyrus come “primo approccio” alla lettura digitalizzata? (leggo molto e per me rappresenterebbe un investimento a medio-lungo termine)
    Grazie dell’aiuto e buona lettura ;-)
    PS: i Mediaworld della mia zona (Varese) mi hanno detto che il Trekstor Pyrus arriverà dopo le festività, per il momento la presenza è assicurata solo sullo store online (al costo di 74,90 € + 5,00 € di spedizione)… sob :-(

    • quante domande :-)
      Benvenuto Maurizio, cerco di risponderti per punti
      1) budget permettendo prendi un dispositivo illuminato (129 euro). Considera che gli ereader illuminati (cerca Kobo Glo e Kindle PaperWhite su questo blog) hanno uno schermo con risoluzione maggiore rispetto agli altri, vuol dire che l’interfaccia utente e i caratteri sono meglio definiti. Avere la luce incorporato nello schermo a mio parere rende il dispositivo più portabile e maneggevole rispetto alla custodia con luce esterna.
      2) gli unici lettori dotati di sintesi vocale sono i LeggoIBS (tra qualche giorno parleremo anche del nuovo LeggoIBS Touch 622) in grado anche di leggere brani audio in formato Mp3. Non hai molta scelta in questo caso. I LeggoIBS sono buoni dispositivi, ricchi di funzioni ma più lenti rispetto a Kindle e Kobo non tanto nel cambio pagina (dove sono equiparabili) ma per esempio nell’applicazione degli stili del testo, interlinea, cambio font ecc.. E’ una lentezza che non pregiudica il confort di lettura, basta solo farci l’abitudine. Se non puoi far a meno della sintesi vocale ti consiglio il LeggoIBS Touch 622. Avere un dispositivo con il lettore audio incorporato e la sintesi vocale è sicuramente più comodo che portarsi appresso un ebook reader e un lettore MP3.
      3) non conosco il Bebook Pure
      4) non saprei (tra l’altro non ho più il Pyrus sotto mano)
      5) il Pyrus è un ebook reader entry level. In rete lo trovi a 89 euro, vedi qui: http://bit.ly/VmGnN9
      Quello che fa lo fa bene (come il reflow dei documenti Pdf) ma per poco meno trovi il Kindle “base” (6 pollici schermo “Pearl” e il Kobo Mini (da 5 pollici schermo “Vizplex” + datato del “Pearl”) e appena sopra trovi il Kobo Touch (a 99 euro) che è un ottimo dispositivo. Ti consiglio sicuramente questo rispetto al Pyrus, i 10 euro in più credimi che valgono la spesa. Trovi un confronto tra questi 4 dispositivi qui (con link finale alle ns recensioni): http://modelli.ebookreaderitalia.com/confronto.asp?e=41,52,43,49

  34. Grazie Simone, sei stato molto esaustivo! ;-) Effettivamente quando mi interessa qualcosa mi informo parecchio :-) Mi orienterò su uno dei modelli “illuminati” :-D

  35. Relativamente alla risposta numero 2 di Simone faccio notare che esiste una marca di ebook reader che supporta una gran quantità di formati (compresi quelli office, dei fumetti e audio): si tratta della Onyx Boox, di cui fatico a trovare recensioni. Ecco il sito web:
    https://www.onyx-boox.com/
    Segnalo anche che hanno un modello illuminato davvero promettente, tranne che per il prezzo (187,00 € è decisamente elevato).

    • sì è vero Maurizio! L’Onyx illuminato lo abbiamo qui in prova, impegni permettendo pubblicherò la recensione nelle prossime settimane. Il prezzo è 187 euro, però arriva con una custodia (ottima), carica batterie da parete e una micro SD da 8GB. Il dispositivo non è male.

  36. Se dici così mi tenti a comprarlo :-)
    Strano però che sulla pagina web delle caratteristiche non menzionino la custodia, il carica batteria da parete e tantomeno la memoria aggiuntiva da 8 GB
    https://www.onyx-boox.com/onyx-boox-i62hd/specifications/
    Sarà un loro errore? :-o
    Attenderò trepidante la recensione, ormai è solo questione di lasciar passare le festività (con il conseguente calo di prezzi) per effettuare l’acquisto! :-D

  37. Ciao
    Sono indecisa se prendere il Kindle 6″ base o il Trekstor Pyrus. Ho letto in giro che il kindle non legge il formato ePub, cioè lo standard internazionale dei libri elettronici. Ciò significa che se voglio leggere libri in altre lingue devo comprare un altro dispositivo di lettura?

    • Automaticjack says:

      No, significa semplicemente che li devi prendere da Amazon (o da altri store) nel formato supportato dal Kindle (mobi).
      L’epub non è lo standard per il semplice fatto che uno standard internazionale non esiste, è solo il formato più usato al di fuori del mondo Amazon che però rimane il più grande rivenditore online di libri al mondo (e quindi anche in altre lingue oltre l’italiano).
      In ogni caso, se proprio vuoi l’epub, puoi sempre usare il convertitore graturito di formato “Calibre” o installare sul Kindle il il sistema operativo “Duokan” che si affianca (non lo sostituisce) a quello originale.

  38. bernardini riccardo says:

    ciao ho comprato il pyrus e nn riesco a scaricare il file di installazione, mi dire file annot e il pc nn lo riconosce. Sapete aiutarmi? grazie

  39. ho acquistato un ebook-reader 3.0
    ma tutte le informazioni sono in tedesco
    e possibile cambiare in italiano qualcuno
    mi può aiutare. premetto che non sono un
    campione nel’uso della tecnologia sapete
    l’eta, grazie

    • ciao Franco, nel Pyrus è possibile cambiare velocemente la lingua dell’interfaccia utente nella sezione “Impostazioni”. Presumo sia così anche per il tuo dispositivo. Prova ad aiutarti con Google Translate.

  40. Alla fine ho comprato il mio primo ebook reader! Si tratta del qui citato Trekstor Pyrus, acquistato da un asta su Ebay al modico prezzo di 62,00 € (compresa spesa di spedizione) + la custodia originale, acquistata invece da Mediaworld a prezzo intero di 29,90 € (anche se avrebbero potuto scontarmela dato che era l’ultima rimasta!).
    Sono davvero soddisfatto di questo dispositivo, veramente intuitivo e dalle funzioni essenziali… insomma niente fronzoli! Il programmino della Trekstor non sono riuscito a installarlo, ma ha poca importanza visto e considerato che archivio semplicemente i miei ebook per passare poi subito alla lettura! I pdf in particolare si leggono benissimo con il reflow, davvero una funzione utilissima devo dire, che pecca solamente qualora la struttura del suddetto file sia un pò complessa (ad esempio scansioni di libri prese per intero). Con un paio di ore al giorno la batteria del dispositivo confermo che dura all’incirca sui due mesi. Insomma il top per me!

  41. Cosimo Carluccio says:

    Salve,trovo il Trekstor interessante, prezzo 79 euro presso l’Euronics.Non capisco bene però questo cosiddetto effetto ghosting o refresh,il reflow dei formati PDF l’ho capito e dovrebbero andare bene.Ma a minor prezzo ho trovato il Trekstor e-reader 3.0 che dovrebbe essere retroilluminato è 7″ ed ha i comandi laterali i quali,girando il lettore passano dall’altra parte, e per me che sono mancino è un ottimo ausilio.
    Ha il lettore mp3,una memoria interna che è di 2 GB, ampliabile tramite micro sd.Certo forse per il fatto di essere elettroilluminato ha una scarsa durata della batteria solo 8 ore.
    Quello che vorrei sapere è se pur essendo illuminato si tratta sempre di digital ink, oppure va meglio il Pyrus?
    Questi sono i punti di forza e di debolezza dell’uno e dell’altro, altro non conosco……mi dia un consiglio illuminante.
    Mi scusi per la lunghezza,la ringrazio anticipatamente.

  42. salve a tutti non so se qualcuno di voi possa risolvere il mio problema… mi hanno regalato un ebook reader Pyrus pochi mesi fa ho caricato un ebook e dopo che avevo iniziato a leggerlo si è completamente bloccato per 2 gg, ho provato pure a collegarlo al pc ma niente… l’ho portato dal rivenditore e me l’hanno sostituito con uno nuovo e adesso si è verificato lo stesso problema!!! inoltre ho provato ad installare il programma reader suite ma non mi lascia fare l’installazione!!
    spero qualcuno mi sappia dire cosa devo fare! Grazie anticipatamente

  43. Pingback: TrekStor Pyrus 2 in uscita già prima dell’estate | eBookReader Italia

  44. Pingback: Estate di promozioni e anche Kobo oltre che nelle Librerie Mondadori si vende da Mediaworld | Il lettore digitale