Un’idea digitale per (s)vestirsi con Armadioverde

Un’idea imprenditoriale digitale nel mondo del fashion e dell’economia circolare: è ArmadioVerde.

Un sito di shopping moda dove compri abiti usati e vendi quelli che non utilizzi più. Il nome pensa all’ambiente. Forse non sai che la moda usa-e-getta, o fast fashion, è la seconda industria più inquinante del pianeta dopo quella petrolifera. Per lavorare un paio di jeans vengono consumati circa 3800 litri di acqua. Quindi pensare a un armadio più amico dell’ambiente, più green, diventa una necessità.

Rinnovi il tuo armadio rispettando l’ambiente


La quarantena  da Covid-19 ha chiuso alcuni di noi tra le mura domestiche da fine febbraio. Inutile dire che un po’ di ordine lo avrai fatto in casa e ora è tempo di fare il cambio di stagione perché fuori non è più inverno. Riscopri allora la Marie Kondo che è in te, fai ordine negli armadi, scegli quel che non usi e sappi che non lo userai mai (nemmeno se lo conservi, ché poi torna di moda). Liberatene, altri lo apprezzeranno. Prepara una grossa busta di vestiario, che ArmadioVerde ritirerà gratuitamente per corriere. Più gli abiti che invii sono belli più “stelline” – la moneta interna della “contea” di ArmadioVerde – ti saranno accreditate. Per acquistare capi per te userai le stelline, integrando con cifre davvero a pochi zeri. Riduci gli sprechi e rinnovi il tuo armadio con minima spesa.

.

Fonte:

armadioverde.it

.

 

Tags: ,
Trovato questo articolo interessante?
Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche di Google. Diffondere contenuti che trovi interessanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!
1 Condivisioni

Comments are closed.